lunedì 11 dicembre 2017

Talenti Italiani #118 - Rosita Romeo e il suo romance a tema natalizio dal titolo "Tutta colpa del vin brulé"



Buongiorno a tutti, per questo mese ho pensato di segnalare nella Rubrica dei "Talenti Italiani" solo i romance a tema natalizio e inizio proprio oggi parlandovi del romance di Rosita Romeo dal titolo "Tutta colpa del vin brulé" e visto che proprio io sono un'estimatrice di questa buonissima e corroborante bevanda dal sapore più che natalizio che adoro non potevo fare altrimenti 😉😊💕


Titolo: "Tutta colpa del vin brulé"

Autore: Rosita Romeo
Editore: Self Publishing
Pagine : 76
Genere : Romance Contemporaneo
Ambientazione : Natalizia
Formato : Ebook ( a breve il cartaceo)
Disponibile su : Amazon a 0,99
Data di Pubblicazione : 4 Dicembre 2017


Trama:

Gioia sta finalmente per realizzare un sogno: un weekend d'amore in montagna con Victor, il ragazzo più bello della compagnia, un antidoto a una situazione familiare dolorosa. Ma il destino si mette di traverso: un'eccezionale nevicata manda a monte i suoi piani e sulla sua strada, a toglierla dai guai, appare Davide, il più odioso della compagnia. Gioia accetta la sua ospitalità decisa a non uscire dai binari della cortesia, ma complice un vin brulé speziato e un po' magico i ruoli si ribaltano: chi è il più bello? Chi il più odioso? Chi il più amato? Tra propositi intransigenti e inaspettate capitolazioni tutto si confonde e il suo cuore, a sorpresa, torna a parlarle...



Una piccola citazione dal libro...💝

 Uno stridore di freni le fa accapponare la pelle, l’auto nella frenata sbanda fermandosi a un soffio da lei. Appoggia spaventata le mani al cofano della macchina che per poco non l’ha asfaltata, sente lo sportello sbattere, qualcuno è sceso e la guarda furibondo.
«Ti vuoi suicidare!? Ma... sei tu!»
Lei trova urtante quel tono sprezzante.
«Sei cieco o cosa? Non ti sembrava vero di farmi fuori, eh?»
Gioia guarda Davide come l’ultima delle complicazioni di quella giornata, poi si illumina.
«Davide… Davide, solo tu puoi aiutarmi! Devo assolutamente prendere un treno… per favore, per favore mi dai un passaggio?»
Lo guarda supplichevole, non c’è simpatia tra loro, lui è l’unico della compagnia con cui non ha ingranato, la tratta sempre come l’oca della situazione.
«Tu sei matta. Ma non vedi che caos? Non c’è tenuta di strada, ho sbandato anche andando piano, sono senza catene, per poco non ti ho investita… mi sono preso un tale spavento. Sei sicura che sia tutto ok?»
«No. Niente è ok. Cioè sto bene, ma devo prendere quel treno. Portami in stazione, ti prego!»
«Gioia»  dice scandendo le parole «in macchina non si va da nessuna parte. Non so nemmeno se riuscirò ad arrivare a casa mia a due isolati da qui».
«Davide, ti prego!»
«Ragiona Gioia, se ti concentri può riuscire anche a te: non si può».
Stronzo fino al midollo, pensa stringendo gli occhi per la rabbia.



Biografia :

Rosita Romeo è nata in Sicilia ed è cresciuta in un paesino della Pianura Padana. Laureata in Filosofia, è sposata e vive a Novara con il marito e i due figli. Lettrice avida e recidiva, è una bibliotecaria felice. Ama cucinare ed è sempre a caccia di nuove ricette con gran sgomento dei familiari.



Curiosi ? Io abbastanza e Voi ? 😉

domenica 10 dicembre 2017

Citazioni #122 Un post-sbronza da vin brulé



Buon pomeriggio, come state mie care Amiche di letture Romantiche ?
Passati bene questi giorni di breve vacanza ? Io non mi lamento a parte il dolore post- estrazione del dente del giudizio ho passato un bel week end , ieri siamo stati in Piemonte ai mercatini natalizi di Santa Maria Maggiore in Val Vigezzo, un freddo terrificante ma una bellissima giornata comunque e poi in montagna il Natale ha tutto un altro sapore , profumi meravigliosi e non vi nego che per scaldarci ci siamo bevuti durante la giornata parecchi bicchieri di vin brulé 😉😅 tanto che ridevo per un niente come una deficiente brilla .
Ma va bene non ditelo in giro ok ? 😒😅😉😈😆🙊
Oggi ho scelto una citazione di Marcel Proust che ho letto e mi ha subito colpito ...non chiedetemi il perché ... 😒sto ancora smaltendo la sbronza da vin brulé di ieri ...


*****

"Ogni lettore, quando legge, legge se stesso."


di Marcel Proust 






🎄🎄🎄Buona Domenica 🎄🎄🎄

giovedì 7 dicembre 2017

Il Blog in versione Natalizia



Buongiorno a tutti , oggi è Sant'Ambrogio e per chi abita a Milano è giorno di festa , c'è il mercatino degli Obei Obei in centro e così entriamo a pieno ritmo nel periodo più bello dell'anno, quello del Natale 🎄.
Personalmente ho già addobbato casa e dolore di denti permettendo domani farò il Presepe mentre l'albero l'ho già fatto, non so Voi, ma io quest'anno ho una voglia matta di addobbare qualsiasi cosa così ieri sera ne ho approfittato per dedicarmi pure al blog.
Ovviamente non essendo una grafica (ma nemmeno un'appassionata )  i risultati sono quelli che sono però quando ho trovato quest'immagine su Pinterest me ne sono innamorata e ho cominciato a elaborare nella mia mente una maniera per usarla sul blog .
Come potete vedere è venuto fuori questo header a tema natalizio, tutto sommato direi che per una che non ne capisce un tubo il risultato è carino ( è Natale siate buoni su su 😭😓😂💖) .

Vi Auguro un felice e lungo week end di Festa , un abbraccio a tutti 💝


lunedì 4 dicembre 2017

The Visitor. La Signora dei Cimiteri - di Amanda Stevens

4° Libro della Serie "La Signora dei Cimiteri"
- The Graveyard Queen -

Titolo : The Visitor

Titolo Originale: The Visitor
Autore: Amanda Stevens
Editore: HarperCollins Italia
Collana : BlueNocture
Pagine : 276
Anno di Pubblicazione :  Dicembre 2016
In Formato Ebook 
Genere : Romanzi Contemporanei / Horror / Mistery /Fantasmi / Spiriti
Sensualità: Lieve
Voto : Bello 

Trama:
Sono Amelia Gray, la Signora dei Cimiteri. La mia professione è recuperare cimiteri abbandonati, ma comincio a credere che il mio vero talento sia svelare i segreti lasciati dietro di sé dalle anime dei defunti. Qualcosa mi ha attirato in questo piccolo e cadente camposanto, dove sono stati sepolti i membri di una setta e il suo controverso e carismatico leader, Ezra Kroll, tutti morti sucidi più di cinquant'anni fa. Secondo una leggenda locale, questo luogo nasconde un enigma, la cui chiave si cela nelle intricate iscrizioni delle lapidi. Ma ogni passo verso la soluzione, aumenta il rischio per me e per John, l'uomo che amo, perché c'è qualcuno disposto a tutto pur di evitare che il mistero legato a quegli spiriti tormentati venga risolto.

Parere Personale:

Ero un tantino stanca di leggere sempre le solite storie d'amore così facendo un giro su Amazon mi sono ritrovata davanti il nome di Amanda Stevens, una fra le mie scrittrici preferite e soprattutto la sua bellissima , misteriosa e un pò paurosa serie dedicata alla Signora dei Cimiteri, Amelia Gray.

Mi sono buttata a capofitto, non mi ha fermata nemmeno il mal di denti e sono stata un'altra volta avvolta nella malia e nelle atmosfere misteriose, soprannaturali e un pò inquietanti di Amelia Gray che di mestiere fa la restauratrice di vecchi cimiteri e per di più ha nostra Amelia ha un dono, riesce a vedere gli spiriti ma anche qualcosa di più...tetro , come abbiamo già avuto modo di vedere nei libri precedenti.
Vi devo subito avvertire, per chi non conoscesse ancora la serie, che questo è il quarto libro e va letto in sequenza , anche perché vi perdereste altrimenti tutto il percorso di crescita dei personaggi nonché della storia d'amore fra Amelia e John .
Qui a far da padrona non è la storia d'amore, che ha pur sempre la sua parte ma la stessa Amelia, le  sue origini , il suo passato , la sua nascita, il suo dono e soprattutto quest'ultimo dove la porterà alla fine ... è un mistero che si svelerà solo con i prossimi libri .

Le atmosfere sono cupe ma intrise di mistero, mentre leggi avverti il brivido del pericolo pur standotene tranquillamente seduta sul tuo divano, perché la scrittura della Stevens è così, ti prende, ti rapisce e non ti permette distrazioni di sorta.
Ti ritrovi lì, insieme ad Amelia mezza terrorizzata, senti quel piccolo brivido sulla pelle e ti viene pure il batticuore ma non molli il libro neppure per un attimo.
Eccoti lì , intenta a correre dietro di lei nel labirinto di siepi, appena prima di arrivare al vecchio cimitero di Kroll, e poi le misteriosi apparizioni della donna senza occhi...( e lì vi giuro che per tutta la serata ho evitato di guardarmi allo specchio passandoci davanti 👻😰) insomma tutto questo per dire che la Stevens è talmente brava nel descrivere le scene che sarete quasi parte integrante della storia.

Inoltre in questo libro se anche avremo qualche risposta alle domande scaturita magari dalle letture precedenti, ci ritroveremo con altre domande legate a John Devlin, alla sua famiglia (il Nonno non me la racconta giusta 😒) e soprattutto al rapporto con Amelia .
La fine ti lascia con una voglia matta di continuare a leggere e di sapere come andrà a finire, tutti i misteri ancora legati a doppio nodo fra Amelia e il suo dono , ma anche a John Devlin perché quando tutto sembrava appianarsi ancora una volta le cose per loro si fanno difficili .

Bello, intenso e oscuro , è una di quelle letture che davvero ti fa staccare dalla realtà, unico avvertimento se siete un pò troppo sensibili... ecco magari evitate di leggerlo quando in casa non c'è nessuno...perché ogni piccolo scricchiolio vi farà saltare in aria 😉.
Serie Super Consigliata !

Voto:




---- La Serie "The Graveyard Queen Series" / "La Signora dei Cimiteri" ----

0- The Abandoned     (racconto in digitale) 
1- The Restorer
2- The Kingdom 
3- The Prophet 
4 - The Visitor 
5- The Sinner 

In My Mailbox #40 - Tra dentisti sexy e mal di denti...


Buongiorno e buon inizio di settimana, come va dalle vostre parti ? Qui fa freddo , molto freddo 🎄in più ieri ne ho approfittato per fare pure l'albero di Natale, il presepe vedremo di farlo il prossimo fine settimana, ahimé sono reduce dalle cure del dentista, infatti giovedì mi hanno tolto il primo dente del giudizio e non è finita qui perché per Sant'Ambrogio ripeto l'operazione con l'altro dente del giudizio, insomma potete capire che fra dolori di denti , viso gonfio e antibiotici che fiaccano, il mio week end è stato piuttosto sotto tono .
Però se devo trovare una cosa favorevole a questa situazione è che il mio Dentista è un gran bell'uomo , pure sexy aggiungerei se solo non si avvicinasse ai miei denti 😭.
In questo caso devo dire che fino ad oggi sono stata fortunata perché tutti i dentisti che hanno avuto a che fare con i miei denti e le mie carie sono stati uomini piuttosto affascinanti.... almeno godiamo con gli occhi anche se in quel frangente l'ultima cosa che mi passa per la testa è il fascino del mio dentista😒😏.
Così giusto per tirarmi un pò su ieri pomeriggio ho fatto un pò di spesa libresca... due libri cartacei ma nelle ultime settimane ne ho anche approfittato per comprare qualche bell'ebook in offerta .
Ma vediamo un pò cosa ho preso di bello 💝



- Io e Te come un romanzo - di Cath Crowley

- Perfect 2. Le imperfezioni del cuore  - di Alison G. Bailey

Mentre come ebook ho preso :

- L'amore è un gioco pericoloso - di Rachel Van Dyken

- L'ultimo disastro - di Jamie McGuire

- Guida astrologica per cuori infranti - di Silvia Zucca 

- L'amore è un attimo - di Jessica Park

- Parlami d'amore - di Helen J. Evans

- 9 November - di Colleen Hoover

- Wintersong - di S. Jae Jones

- L'amore mi chiede di te - di Lucrezia Scali

- The Visitor . (La Signora dei Cimiteri 4)   -  di Amanda Stevens








E Voi avete preso qualche bel libro in queste settimane ? 
Quali sono i vostri ultimi acquisti /scambi /prestiti/ regali ? 
Fatemi sapere che son curiosa, un abbraccio a tutti 💗


Gabriella 😘

venerdì 1 dicembre 2017

Dalla parte degli animali - Incontro a Milano con Michela Vittoria Brambilla


Per una volta mettiamo da parte le antipatie o le simpatie politiche e mettiamoci tutti dalla parte degli Animali, molti di noi vivono con un pet, che sia cane, gatto, pesce, uccellino o qualsiasi altro animale (i serpenti in verità mi fanno paura ma contenti Voi contenti tutti ) e diamo spazio a loro , Michela Vittoria Brambilla, da sempre si batte per il benessere degli animali, e  presenterà a Milano il 2 Dicembre il suo nuovo libro in anteprima dal titolo "Dalla parte degli animali" , l'ingresso è libero e i vostri amici a quattro zampe sono i benvenuti .




Il libro uscirà il 5 Dicembre 

martedì 28 novembre 2017

Quante volte ti ho odiato - di Kelly Siskind

1° Libro "Over the Top Series" 

Titolo : Quante volte ti ho odiato 

Titolo Originale: My Perfect Mistake
Autore: Kelly Siskind
Editore: Newton Compton
Collana: Anagramma
Pagine : 347
Anno di Pubblicazione: 16 Novembre 2017
Genere : Romance Contemporaneo
Grado di Sensualità:  Alto 
Voto : Piacevole , ma...

Trama:
Un viaggio con le amiche nel paradiso sciistico di Aspen: è proprio quello di cui Shay ha bisogno per dimenticare la rottura con il suo ex. E il fatto che, oltre alle piste da sci meravigliose e all’affetto delle amiche, ci siano bei ragazzi praticamente ovunque, di sicuro non guasta. Ma il sogno viene interrotto quando uno spericolato sciatore la mette al tappeto, travolgendola. La guerra è iniziata. Kolton non ha esattamente idea di cosa in Shay lo faccia infuriare. Non solo fa fatica a rimanere lucido in sua presenza, ma la ragazza sembra avere la particolare capacità di fargli perdere la calma. Quando la rabbia si trasforma in una chimica esplosiva, i due verranno travolti dall’intensità di un’avventura che lascia a entrambi dubbi e insicurezze. Ma c’è qualcosa che va oltre l’odio e la passione, e Kolton e Shay, tra le scaramucce e i litigi, potrebbero scoprire di provare qualcosa di importante… Se solo riuscissero a smettere di detestarsi.


 Parere Personale: 

Cosa spinge una lettrice a comprare un libro ?
Non so Voi ma a me basta dare un'occhiata alla trama e se questa mi piace mi butto a capofitto, però stavolta ammetto che oltre alla trama mi ha dato il colpo di grazia il bel biondone sulla copertina , questo gioco di vedo non vedo (il viso) mi ha intrigata un sacco e così bam mi sono ritrovata a comprarlo e a leggerlo in appena 24 ore , ma non pensiate che ultimamente mi sia riaddolcita troppo perché ne ho da sparare a raffica su questo libro , o meglio sulla sua protagonista .

Si può amare un protagonista di una storia e invece odiare la sua controparte femminile ?
La risposta è SI !
Già dalle prime pagine ho avvertito una sensazione di fastidio a leggere di Shay, troppo acida , troppo aggressiva e non state a dirmi che aveva le sue buone ragioni perché è stata "stronza"  per buona parte del libro , certo all'inizio ha dato il suo peggio e poi si è leggermente ammorbidita ma resta una stronza .

Kolton invece è un gran bell'uomo dentro e fuori , dolcissimo con il figlioletto (ed infatti le scene insieme a lui sono davvero carinissime) , sexy da morire ma soprattutto è un uomo romantico, farà di tutto per conquistare la sua Shay, la corteggerà con dolci e dvd di film romantici , insomma un pò troppo perfetto come uomo reale ma bellissimo da sognare in un libro d'amore.
La storia fra Shay e Kolton inizia con uno scontro fisico, un incidente sulla neve e si trasforma dopo in un'attrazione fisica fortissima che sfocerà molto tempo dopo nell'amore.
Nulla da ridire sulla trama mi è piaciuta, ha il giusto mix di amore-romanticismo-passione che mi piace leggere in un libro ...allora cos'è che mi ha guastato la lettura ? 😒
Lei , Shay, non l'ho sopportata dalla prima all'ultima pagina .
Si lamenta che vuole essere una donna indipendente , non più soggiogata al volere di un uomo e soprattutto non più trattata come un soprammobile come avveniva con il suo ex ; eppure eccola lì a piangersi addosso e a sfogare il suo malcontento sul cibo  e quando vede che Kolton l'apprezza per la persona che è, per le sue capacità sul lavoro, e ancora di più per la sua intelligenza e per se stessa cosa fa le piagnona aggressiva ?
Sceglie il lavoro perdendo così la possibilità di essere felice con Kolton, visto che nella sua mente contorta pensa che trasferirsi e trovarsi un lavoro in un'altra città, la città dove Kolton vive e lavora possa farla diventare uno zerbino dell'uomo che ama solo perché in passato lo era diventata per il suo ex .
Non so, forse sono io a non averla "compresa" ma questo personaggio mi sta sulle palle ed è per questo che non riesco davvero a dare un voto più alto al libro, ognuno ha le sue fisse , io ho le mie e Shay non mi è piaciuta proprio 😝, però non vi nego che voglio leggere i seguiti perché ci sono altri due libri di questa serie dedicati agli altri personaggi che già qui in questo libro abbiamo visto, mi riferisco agli amici di Kolton , Sawyer e Nico e alle amiche del cuore di Shay, Raven e Lily .
Non so Voi ma io spero che la Newton C. non ci faccia aspettare troppo per leggere gli altri due libri anche perché sento una certa affinità con l'affascinante Sawyer 😍😌.
💝 Buona lettura



domenica 26 novembre 2017

[Review Tour] Buonanotte a chi non c'è - di Angela White

Buongiorno mie care Amiche di letture romantiche, come avrete già capito non solo solita partecipare a Review Party o Blog Tour, salvo qualche eccezione , perché sostanzialmente sono una lettrice solitaria, nel senso che decido di leggere un libro quando ne sento il desiderio ma quando ho sentito che sarebbe uscito il nuovo romance (stavolta contemporaneo) di Angela White mi è subito venuta voglia di leggerlo e così eccomi qui a raccontarvi cosa ne penso del bellissimo "Buonanotte a chi non c'è" 

Titolo: Buonanotte a chi non c'è

Serie: #1 Serie Angeli caduti

Autore: Angela White
Editore: Amazon Publishing

Pagine: 294
Data di Pubblicazione: 21 novembre 2017
GenereRomance Contemporaneo 

Grado di Sensualità : Medio
Voto : Bello


Trama:
Due ali d’angelo tatuate sulla schiena e un inseparabile violino. Nicholas e le sue passioni contrastanti troveranno pace tra le braccia di Alice?
Nicholas Payne è uno dei più grandi violinisti di sempre quando, all’apice del successo, qualcosa nella sua vita va storto. Le sue grandi ali d’angelo, tatuate sulla schiena, sembrano non riuscire a sostenerlo nel suo volo. A ventisei anni, Nicholas decide quindi di cambiare vita, suonando Rumpelstiltskin, il suo Stradivari, per le strade di Londra.Ed è nella capitale inglese che Alice lo ritrova, attratta da un’incantevole melodia alla fermata della metro. È proprio lui: il ragazzo che anni prima aveva conosciuto a New York, in occasione delle seconde nozze dei rispettivi genitori e del quale si era innamorata in maniera tanto maldestra quanto indimenticabile.Alice, che ora è diventata una chineur, un’esperta collezionista di oggetti di valore, sa riconoscere le virtù nascoste nelle persone, soprattutto in quel giovane bellissimo e dannato per il quale il suo cuore batte ancora.Chissà se la sua tenacia basterà a risollevare l’angelo caduto, affinché torni a volare in alto sulle note del suo Rumpelstiltskin...



Parere Personale: 

Ho scoperto i libri di Angela White ad inizio anno, proprio a gennaio 2017 ho letto il suo libro della serie "La strega scalza" , un romance storico ambientato nel medioevo e quando ho saputo di questa sua nuova avventura nel romance contemporaneo (è il primo che pubblica) mi sono detta che ne valeva certamente la pena leggerlo, ed infatti non mi sono sbagliata.

Angela White è una di quelle scrittrici eleganti, sia nei modi (per quel poco che ho potuto notare interagendo con lei) sia nella scrittura, ti seduce piano con estrema delicatezza e ti prende al cuore ed è proprio questa la sensazione che si prova leggendo la bellissima storia  "Buonanotte a chi non c'è".
Alice e Nicholas, i protagonisti di questa storia, sono due anime tormentate , ognuno a modo suo e per diverse ragioni ma che insieme trovano quella pace e quella sottile e meravigliosa sensazione di perfezione.

Nicholas è un musicista di talento ma si sente corrotto nell'animo, desidera Alice ma sa che deve stare lontano da lei e seppur la cosa lo distrugge dentro al cuore si tiene lontano perché lei è ingenua, dolce e generosa quasi pura agli occhi tormentati di Nicholas che trova pace solo nella sua musica dove mette tutto se stesso. Lui e il suo violino sembrano essere dotati di abilità magiche , ogni nota che esce da quelle corde è pura poesia pura magia e Alice sente quella magia, trema perfino perché la sente fin in fondo all'anima.

Alice è una persona dolce, insicura ma nello stesso tempo testarda, nonostante siano passati anni prova ancora qualcosa di forte per Nicholas , anche se la vita li ha portati lontani l'uno dall'altra non riesce a non sentire il richiamo della sua musica in mezzo a tanta gente, è come il richiamo a qualcosa di inteso ,di magico e il sentimento che da ragazzina aveva provato per questo ragazzo così freddo e scostante ma anche inteso e profondo come la sua musica , riemerge forte così come il ricordo di quel meraviglioso bacio che non ha mai dimenticato.

L'amore non è mai facile ma trova sempre una strada per emergere e l'amore fra Nicholas e Alice tirerà fuori tutto il loro coraggio perché ci vuole coraggio per amare .
In questo bellissimo romance Angela White si è dimostrata all'altezza delle mie aspettative, anzi forse le ha pure superate perché quando una storia ti trascina fra le sue pagine e ti impedisce di allontanarti da esso se non alla fine , questo vuol dire che le emozioni  ti sono arrivate dritte al cuore , e non è forse per questo che noi lettrici romantiche leggiamo ?
Io ve lo consiglio 😉💕 poi decidete Voi .




Voto:





venerdì 24 novembre 2017

Talenti Italiani #117 Alessio Del Debbio e il suo nuovo libro "Berserkr"



Buongiorno e buon venerdì , oggi ho il piacere di segnalarvi l'uscita del nuovo libro di Alessio Del Debbio dal titolo "Berserkr", un urban fantasy tutto da scoprire pagina dopo pagina.


Titolo: "Berserkr"

Autore: Alessio Del Debbio
Editore: Dark Zone Edizioni
Genere: Urban Fantasy
Prezzo: 14,90 euro (cartaceo)
Isbn: 978-8899845209

Data di Pubblicazione : Ottobre 2017



Trama:
Berlino, inizio del terzo millennio. La Guerra Calda è finita, gli Accordi dell'89 sono stati firmati e la città è stata divisa in sette zone, ciascuna assegnata a una delle antiche stirpi. All'interno della Ringbahn vivono gli uomini, protetti dalla Divisione, incaricata di mantenere la pace e impedire sconfinamenti e scontri tra le stirpi. Misteriosi omicidi, provocati da sconosciute creature sovrannaturali, iniziano però a verificarsi in tutta la città, rischiando di frantumare il delicato equilibrio raggiunto. La Divisione incarica Ulrik Von Schreiber di indagare, aiutato dal pavido collega Fabian, ben sapendo quanto abbia a cuore il mantenimento della pace. Ma Ulrik non è soltanto un cacciatore, incarna lo spirito protettore della città, l'Orso di Berlino, che non attende altro che liberare la propria furia.





Biografia: 

Alessio Del Debbio, scrittore viareggino, appassionato di tutto ciò che è fantastico e oltre la realtà. Numerosi suoi racconti sono usciti in riviste (come Con.tempo e StreetBook Magazine) e in antologie, cartacee e digitali (come I mondi del fantasy, di Limana Umanìta Edizioni, Racconti Toscani, di Historica Edizioni, Sognando, di Panesi Edizioni). I suoi ultimi libri sono il romanzo Favola di una falena (Panesi Edizioni, 2016) e i fantasy contemporanei Ulfhednar War – La guerra dei lupi (Edizioni Il Ciliegio, 2017) e Berserkr (Dark Zone, 2017).
Cura il blog “I mondi fantastici” che promuove scrittori di fantasy italiano. Scrive articoli per il portale di letteratura fantastica “Le lande incantate”. È presidente dell’associazione culturale “Nati per scrivere” che sostiene gli scrittori emergenti, soprattutto locali, e d’estate organizza la rassegna “Un libro al tramonto” – Aperitivi letterari a Viareggio, per far conoscere autori toscani.
Per contattare l' autore potete utilizzare i suoi social :
Pagina Facebook “I mondi fantastici – Alessio Del Debbio”: https://www.facebook.com/alessio.deldebbio/
Blog “i mondi fantastici”: www.imondifantastici.blogspot.it




Curiosi ? Io abbastanza e Voi ? 😉