mercoledì 29 marzo 2017

Come nessun'altra - di Bella Andre [Recensione]

1° Libro della Serie "Sullivan"

Titolo:  "Come nessun'altra"

Titolo Originale: "The Look of  Love"
Autore: Bella Andre
Editore: Tea
Collana : Best TEA
Pagine : 311
Anno di Pubblicazione : 2016 (già precedentemente pubblicato dalla TRE60 nel 2014)
Genere : Romance Contemporaneo


Trama:
Sola, di notte, con la macchina in panne, in una stradina di campagna e sotto un violento temporale: Chloe Peterson non è donna da perdersi d'animo, ma stavolta il destino sembra proprio accanirsi contro di lei. E mentre si sta domandando cosa mai potrà ancora succederle. ecco che qualcuno si ferma a soccorrerla. Chase Sullivan è gentile, premuroso, affascinante. Troppo bello per essere vero? Di certo troppo pericoloso per Chloe che, dopo una serie di relazioni sbagliate, ha giurato a se stessa di non commettere mai più l'errore di fidarsi di un uomo. Tuttavia, incantata dal suo carisma, la donna si lascia convincere a passare la notte a casa sua. Ma chi è davvero quell'uomo? Che cosa si nasconde dietro la sua orgogliosa indipendenza? E perché Chloe è così restia ad aprire il suo cuore e a farsi amare? Che cosa le impedisce di essere felice? Tra carezze e schermaglie, tra sospiri e sorrisi, le risposte arriveranno. Sorprendenti per entrambi.


Parere Personale:

Primo libro della serie "Sullivan" che ha per protagonisti i tanti fratelli e sorelle di questa grande e affettuosa famiglia.
Avevo già letto il secondo libro (quello dedicato a Marcus, il fratello maggiore) ma questo primo libro della serie è dedicato al fratello Chase, fotografo di professione e per passione che una notte di pioggia si ritrova inaspettatamente a prestar soccorso ad una giovane donna che si trova in difficoltà avendo avuto un incidente in auto.

La storia inizia così, con un incidente in cui Chloe si ritrova in mezzo ad una strada turbata non solo dall'incidente ma da qualche altra cosa di ancor più grosso che all'inizio non ci viene svelato, ma noi siamo lettrice smaliziate 😌😏 e nonostante tutto abbiamo già intuito da dove arriva quel brutto ematoma che Chloe si ritrova in faccia.

Chase e Chloe bruciano le tappe di qualsiasi storia d'amore letta fino ad oggi, tre giorni e si ritrovano innamorati persi , Chase soprattutto, dopo una vita da scapolo ecco che si ritrova innamorato e profondamente convinto che Chloe sia la donna della sua vita, colei con cui vuol metter su famiglia, ad equilibrare un pochino , ma proprio un pochino ci pensa Chloe che qualche piccolo dubbietto se lo fa venire .

La storia è carina, giusto per passare un pomeriggio tranquillo, io l'ho letto addirittura sul treno in questi giorni visto che per adesso faccio avanti e indietro da Milano , fra puzza di sudore, telefonate a più non posso e stanchezza emotiva e fisica, alla fine posso dire che questo è un libro che tiene compagnia, non vi farà annoiare granché, ma soprattutto non vi farà venire il mal di testa per via delle continue capriole fisiche dovute alle posizioni sessuali dei protagonisti, anche perché le scene sensuali ci sono ma tutto sommato sono abbastanza sobrie (ne ho letti di peggiori credetemi !).
In definitiva questo libro  racconta una storia carina, senza grandi colpi di scena, ma adatta a farvi passare qualche ora piacevole ma siete avvisate non aspettatevi chissà che 😏.


Voto:



La Serie dedicata ai Fratelli Sullivan comprende molti titoli ma in Italia per adesso  sono stati pubblicati solo 3 titoli, speriamo che in futuro questa serie venga conclusa 💗

martedì 28 marzo 2017

Tra di Noi Nessun Segreto - di Robin C. [Recensione]

Titolo:  "Tra di noi nessun segreto"

Autore: Robin C.
Editore: Newton Compton
Collana: Gli Insuperabili Gold
Pagine : 352
Anno di Pubblicazione: 2016
Genere : Romance Contemporaneo / Erotico



Trama:
Mathias Crawford è un uomo spregiudicato, calcolatore e dal cuore di ghiaccio. Nasconde, però, una ferita che non si rimargina, un segreto inconfessabile, e l’unico modo per poter mettere a tacere la sua coscienza è non farsi toccare dai sentimenti, né da quelli che gli altri provano per lui, né da quelli che, involontariamente, possono nascere nel luogo più remoto del suo cuore. E così, quando l’incontro con la giovane e ingenua Scarlett farà nascere un’emozione imprevista nel suo petto, sarà pronto a controllarsi. Perché nulla vale la pena, eccetto i soldi. “Nessun legame. Nessun sentimento. Nessuna emozione. Non pensare. Non sentire”, è così che Mathias va avanti, tra compromessi e umiliazioni, lussi e ambiguità, in un crescendo di perversioni e menzogne che non sembra avere fine. Ma Scarlett non ha paura della spirale di perdizione in cui è intrappolato Mathias, e l’attrazione per lui è qualcosa che non pensava avrebbe mai provato…



Parere Personale :

Questa settimana ho scritto poco ma ho letto parecchio, tanto che ho da scrivere almeno 3 recensione e ho deciso di iniziare da questo libro che ho da un pò nel Kindle.
Lo avevo comprato grazie ad una delle solite offerte della Newton e menomale perché avendolo pagato poco non mi sento tanto in colpa.
Ora quello che sto per scrivere con tutto il rispetto per la scrittrice e per le sue fan sono alquanto sicura mi frutterà tante brutte parole, ma essendo una lettrice sincera io scrivo il mio parere, ovviamente è personalissimo e ognuno è libero di pensarla come vuole.
Questa storia almeno all'inizio mi ha intrigata, tanto che è stata proprio la curiosità a spingermi a comprarlo, e ammetto sinceramente che all'inizio la storia o almeno il primo impatto è stato incoraggiante, ma man mano che la storia prendeva piede la mia curiosità scemava così come il mio interessa nei confronti della storia fra Mathias e Scarlett.
Fra i due protagonisti io non ho sentito tutta questa grande alchimia, forse mi disturbava il fatto che il protagonista fosse ancora ancorato quasi in modo morboso alla defunta moglie ? Probabile .
Oppure a infastidirmi è stato il fatto che Scarlett sembra sempre sul punto di sbavare ai piedi di lui mentre il Signorino Gigolò è preso da altri problemi ? Anche questo è molto probabile .
Ho avuto l'impressione che in questa coppia mancasse il filo doppio fra i due, quello che solitamente consente ai protagonisti di una storia d'amore di sentirsi legati a filo doppio l'uno all'altro.

Ovviamente la scrittrice ci da tutte le attenuanti del caso, quelle che sembrano giustificare tutte le decisioni ingarbugliate e alternative per giustificare in qualche modo e addolcire la situazione di Mathias, ma siccome io sono una lettrice bastarda e romanticamente cinica non me la sono bevuta.

Attenzione perché non sto criticando lo stile di scrittura, né la bravura dell'autrice, per carità , vi sto solo raccontando il perché a me il libro ha deluso, ognuno ha i suoi gusti ricordatevelo prima di tirarmi i pomodori addosso.💣😈💩

Le sensazioni che mi ha lasciato questo libro sono di una storia forzata, che ha perduto man mano il suo fascino iniziale e  con una protagonista che sembra sempre un pò sfocata sia nel carattere che nelle azioni , in compenso Mathias, il protagonista maschile che dovrebbe a questo punto bucare la scena rimane sempre sfuggente , ma la cosa che da lettrice romantica mi ha deluso profondamente è proprio l'aspetto sentimentale , la profondità di entrambi nella loro storia d'amore e questo in un romanzo per me deve essere una cosa fondamentale.
Peccato , comunque in futuro leggerò sicuramente qualche altro libro di questa scrittrice perché una seconda change non la si nega a nessuno .

Voto:


lunedì 27 marzo 2017

Talenti Italiani # 97 Alice Elle



Buongiorno a tutti mie care Amiche di Letture Romantiche, oggi per la Rubrica dei Talenti Italiani dove come ormai sapete vi segnalo i "presunti" astri nascenti della letteratura italiana è il turno di una scrittrice che ho conosciuto grazie a Facebook (ogni tanto qualcosa di buono questo social lo fa 😉).
Il libro di cui vi parlo oggi si intitola "A Second Life" di Alice Elle , un romance contemporaneo auto-conclusivo che uscirà il 3 Aprile  prossimo, e che sarà disponibile su Amazon a partire da quella data anche se già da adesso potete pre-ordinarlo con questo link su Amazon !
E' una storia sulle seconde possibilità e io adoro questo tipo di storie quindi è entrata prepotentemente di già nella mia  chilometrica wish list dei libri da leggere 💘


Titolo: "A Second Life"

Autore: Alice Elle
Editore: Self Publishing
Disponibile su Amazon dal 3 Aprile 2017
Prezzo ebook  : 0,99 euro
Genere : Romance Contemporaneo




Trama:
Una telefonata ha distrutto il matrimonio perfetto di Elena. Una sola frase è bastata perché l’amore per il marito si trasformasse in una ferita infetta, un peso insostenibile che la trascina a fondo.L’unica soluzione sembra prendere un aereo e partire, mettere centinaia di chilometri tra se stessa e una realtà che non è in grado di sopportare, alla ricerca di una pace che sembra inesorabilmente perduta.Il destino, però, ha in serbo qualcosa di diverso.Elena approda in una terra ricoperta di ghiaccio e incontra un uomo che in quel gelo ha nascosto la propria anima, per non dimenticare, per espiare… Gli occhi di ghiaccio di Mikhail la scrutano, la inchiodano, la spogliano di ogni maschera.Tuttavia, quel ghiaccio brucia più del fuoco e, quando la neve si scioglie, la vita è pronta a germogliare.



Biografia :


Alice Elle è, prima di ogni altra cosa, una lettrice seriale. 
Il suo amore per i libri dura da decenni (non sveliamo quanti), una passione così forte da spingerla a scriverne sul web, diventando una lit-blogger. Eppure, ancora non era abbastanza, così ha preso la penna in mano e ha iniziato a raccontare storie.



Per contattare Alice potete usare la sua pagina Facebook  oppure sul suo blog New Adult Italia  dove potrete trovare anche bellissime recensioni su tanti libri 💖






Che ve ne pare ? Siete curiosi di scoprire qualcosa di più su questo libro e sulla sua scrittrice ? 

Un caro abbraccio e alla prossima 💝



venerdì 24 marzo 2017

Talenti Italiani # 96 Gianpiero Pisso e il suo romanzo rurale umoristico "Pieve Cipolla"



Buongiorno  visto che la settimana prossima non sarò tanto presente per problemi familiari anticipo un po la rubrica dei Talenti Italiani, e ci tenevo oggi a segnalarvi un libro che personalmente mi ha incuriosita tanto ma veramente tanto , il titolo è "Pieve Cipolla" scritto da Gianpiero Pisso , è un romanzo, come lo ha definito lo stesso autore  "rurale umoristico" e io non vedo l'ora di leggerlo .
Lo stesso libro è arrivato fra l'altro al secondo posto al Premio Nazionale, editi e inediti, Parole di Terra 2016/17. 
A me fa già sorridere dalla copertina e a Voi ?



Titolo : "Pieve Cipolla"

Autore: Gianpiero Pisso
Editore: Le Mezzelane 
Pagine : Ebook 381 /  Cartaceo 312
ISBN : 9788899964351
Data di Pubblicazione : ebook  19 Marzo / Cartaceo 22 Marzo 
Acquistabile su:  IBS - Editore Le Mezzelane - Amazon
Prezzi : Ebook 5,99 euro - Cartaceo 16,90
Genere : Narrativa Italiana 



Trama:

Pieve Cipolla, nelle Alpi bergamasche, uno dei tanti borghi delle nostre splendide vallate, è nato dalla fantasia dell’Autore. Non affannatevi a ricercarlo sulle cartine geografiche. Non lo troverete. In buona parte è però stato creato sulla base delle caratteristiche che accomunano i nostri paesini montani con economie basate sulla pastorizia, sull’agricoltura, sull’artigianato locale, dove gli anziani trascorrono il loro tempo giocando a carte, a bocce, bevendo qualche bicchiere di vino rosso in compagnia e raccontandosi le storie di tutti i giorni, perfino quelle che parlano di mostri orribili, creature terrificanti che giurano di aver visto tra i boschi e i pascoli della valle. I giovani attendono il momento propizio per lasciare il loro luogo natio, alla ricerca di fortuna altrove, dove le industrie, quelle vere, possono offrire opportunità concrete per le loro carriere e ambizioni, soddisfacendo parimenti il loro desiderio di evasione e di libertà. Questi paesini si depauperano ogni giorno, ma alcuni riescono fortunatamente a sopravvivere, conservando le loro economie ataviche, pur con enormi difficoltà e problemi. In questi borghi, tra le nostre montagne, tre sono le autorità riconosciute, quelle attorno alle quali ruotano il mondo rurale e gli interessi dei loro abitanti: l’autorità religiosa, rappresentata dal parroco del paese, sempre disponibile ad aiutare i suoi parrocchiani e impegnato nella cura delle anime; quella sociale e politica, impersonata dal primo cittadino eletto a tale carica e quella legale, che assicura la sicurezza e l’ordine del paese e che è garantita dal maresciallo dei Carabinieri. Esistenze, modi di intendere la vita, interessi e personalità talvolta diversi gli uni dagli altri, ma con il medesimo fine: cercare di donare benessere e prosperità alla comunità, costituita da paesani dalle mani callose e dalla cultura non sempre sviluppata, alla perenne ricerca di stratagemmi per raggranellare il necessario per sbarcare il lunario, talvolta utilizzando anche mezzi non propriamente leciti. In questi borghi, spesso difficilmente raggiungibili, dove talvolta il forestiero è guardato con ostilità, due qualità, mescolate tra loro, contribuiscono a forgiare il carattere degli abitanti: la generosità, estrinsecata nell’aiuto al prossimo e nel soccorso ai più deboli e l’orgoglio di avere in comune la nascita in quella valle, di sentirsi membri privilegiati di un’enclave che già era appartenuta ai loro padri, e ai nonni e ai nonni dei nonni. In genere questo porta gli abitanti della valle a diffidare degli stranieri, coloro che non abitano in valle, e a interessarsi, talvolta in modo eccessivo, dei fatti altrui, senza però che ciò venga visto come invasione della privacy o sconfinamento nella sfera privata. Questo comune provare un marcato senso di appartenenza dà agli abitanti di questi borghi il coraggio della critica e dello scambio di vedute, ma li rende anche proni a emettere giudizi affrettati e non sempre rispondenti a realtà, a una certa predisposizione al pettegolezzo e in alcuni casi anche a cavalcare la maldicenza e la ritorsione, portata a termine con piccoli dispetti.
Un romanzo alla Guareschi, l’ideatore di Peppone e don Camillo ma senza politica e con molti personaggi maschili e femminili che ruotano attorno agli amici dello scopone scientifico che si incontrano tutti i pomeriggi al Circolo Bocciofila Ungaretti, davanti a un buon bicchiere di vino e che si raccontano e confidano le loro avventure, le loro aspirazioni, le loro vite e anche i loro amori.                                                                                                 

 Biografia 

Nato in provincia di Varese, sul Lago Maggiore, dove attualmente risiede con la sua famiglia, l’autore è laureato in ingegneria aeronautica e ha, per molti anni, lavorato come dirigente industriale in grosse società italiane e multinazionali straniere.
Ama viaggiare e dedicarsi alle sue tre principali passioni: scrivere, leggere e dipingere ad acquarello.
La sua narrativa, sempre attuale e talvolta ironica, rifugge dagli eccessi e vuole proporsi come una lettura spensierata, disinvolta e scacciapensieri.
Vincitore del premio nazionale “Le Porte del Tempo” 2012, categoria Saggistica, con l’opera: La profezia del Cristo Pagano, edita da Eremon Edizioni. Ha pubblicato anche con Kindle l’e-book Rudiobus, il cavallo d’oro e con Eretica Edizioni, nel 2016, il suo romanzo mistery: La Tela del Maligno.

Con Pieve Cipolla l’Autore si è classificato al secondo posto al Premio Nazionale, editi e inediti, Parole di Terra 2016/17.





Curiosi di saperne di più su Pieve Cipolla e sui suoi abitanti ?
 Io si 😁

Un caro saluto e alla prossima 💖💝

mercoledì 22 marzo 2017

Il Potere nascosto degli Ipersensibili - di Christel Petitcollin

Titolo:  "Il potere nascosto degli ipersensibili"

Titolo Originale: " Je pense trop"

Autore: Christel Petitcollin
Editore: Sperling e Kupfer
Collana:  I Grilli
Pagine : 224
Anno di Pubblicazione : 2016
Genere: Manuali Salute-Mente-Corpo  / Self-Help



Di cosa parla il libro: 
Tendete a preoccuparvi troppo? Vi chiedete in continuazione cosa gli altri pensano di voi? Se dovete prendere una decisione vi fate mille domande e l'incertezza vi blocca? La realtà è che la vostra mente non vi lascia mai in pace, sforna dubbi e interrogativi, coglie ed esamina dettagli che agli altri sfuggono, rimugina e analizza senza sosta. E questo vi fa sentire fuori posto e spesso vi rende emotivi e ansiosi. Non preoccupatevi, c'è una buona notizia: appartenete a una categoria molto speciale di persone creative, intuitive e iperefficienti, che utilizzano in prevalenza l'emisfero destro del cervello e che spesso sono più intelligenti della media. Eppure esiste un modo per non soffrire ed essere felici e sereni anche se i vostri pensieri sono iperattivi. In questo libro l'autrice spiega come sfruttare al meglio le qualità di analisi, sensibilità, empatia della vostra mente multitasking, senza sentirvi tagliati fuori, imparando a gestire le critiche, a incrementare l'autostima e a stabilire relazioni profonde e appaganti.

 Parere Personale:

In questo genere di libri ciò che fa la differenza ,secondo me, è l'approccio con cui lo scrittore, solitamente medico -psichiatra o psicologo, propone le sue idee.
La Petitcollin non si differenzia troppo da altri suoi colleghi, ma ha il merito di avermi aperto gli occhi su determinati aspetti del carattere di alcune persone, le cosiddette persone ipersensibili o come li chiama lei "Iperefficienti" .

Quando leggo un libro di questo genere tendo a riflettere su me stessa, e per una volta non mi sono riconosciuta al 100%  nella descrizione di queste persone "iperefficienti" , da come ne parla la dottoressa Petitcollin queste persone sono sensibilissime, "iper" in tutto ciò che fanno e che sentono, estremizzano le sensazioni e ovviamente ci stanno male, hanno una bassa autostima, hanno paura a restar soli , si estraniano dalla gente  e non vengono capiti dalla maggior parte della persone ovvero i "Normopensanti" (ovvero le persone che non hanno problemi di autostima per dirla in maniera fin troppo semplicistica).
Gli Iperefficienti si creano problemi enormi, si perdono nelle piccole cose mentre invece sono bravissimi in cose e situazioni che agli altri sembrano grandi.

Per quasi tutto il libro ci vengono posti i problemi e le caratteristiche degli Ipersensibili, e solo verso la fine si arriva al succo del discorso, ovvero a quella parte che tutti quelli che si approcciano ad un libro del genere vogliono leggere, la parti salienti , il cosa fare per cercare di stare meglio !
Mi sono sorbita 160 pagine prima di arrivare al nocciolo del libro e poi tutto viene liquidato in appena 60 pagine !!!!
Ovviamente per chi come me non è al primo libro del genere le soluzioni e i consigli espressi dalla Petitcollin non sono una gran novità e a dirla tutta mi aspettavo molto ma molto di più da questo libro .
E' un libro dal titolo promettente ma che non dice nulla di nuovo a parte la definizione di "Iperefficienti", che fino ad oggi non avevo mai sentito usare per le persone con problemi di autostima e con una sensibilità più accentuata rispetto ad altri.
Ovviamente il mio è un parere personale da semplice lettrice , non sono esperta nel campo quindi se siete curiosi leggetelo pure e poi ne riparliamo 😉


Voto:


lunedì 20 marzo 2017

Il Segreto di Black Rabbit Hall - di Eve Chase [Recensione]

Titolo: "Il Segreto di Black Rabbit Hall"

Titolo Originale: "Black Rabbit Hall"

Autore: Eve Chase
Editore: Rizzoli
Pagine : 397
Anno di Pubblicazione : 2017
Genere: Narrativa Straniera

Trama:
Amber Alton sa che il tempo scorre in modo diverso a Black Rabbit Hall, la grande casa famiglia dove lei, il suo gemello Toby, i piccoli Kitty e Barnes trascorrono le estati e le vacanze. Vacanze all'insegna della libertà, delle corse scalzi sulla spiaggia o tra i boschi. Il tempo a Black Rabbit Hall è immobile, eterno, nessuno fa caso agli orologi e sembra non accada mai nulla. Eppure una notte tempestosa qualcosa succede, qualcosa di terribile, e niente più è come prima. Sono passati oltre trent'anni quando Lorna arriva a Black Rabbit Hall, decisa a sposarsi in Cornovaglia, in una di quelle maestose e austere residenze che hanno il sapore di un'altra epoca. E un incontro col passato degli Alton, un'immersione totale, sconvolgente, nella stagione felice di una famiglia che sembra essersi dissolta tra le sale ormai fredde e umide, i soffitti crepati, le stanze polverose di quella grande casa. È tra quelle camere che Lorna scopre l'urgenza di capire cosa è accaduto a quei bambini e al tempo stesso di trovare risposte al proprio passato, disseppellendo ricordi e immagini della sua infanzia e della madre adottiva, scavando nei segreti che ancora segnano la sua famiglia.






Parere Personale:


La storia che viene raccontata in questo libro è la storia di una famiglia, di una grande casa e delle vicende dolci-amare che li hanno visti per protagonisti .
Questa storia entra in punta di piedi nella mente del lettore, grazie ad una scrittura elegante e piena, ci ritroviamo ad essere spettatori della vita e delle tragedie che avverranno nella grande casa in Cornovaglia chiamata "Black Rabbit Hall" , della famiglia Alton che si intrecceranno a quelle della giovane insegnate Lorna che trova quasi per caso questa splendida ma abbandonata a se stessa casa misteriosa, Lorna fin da subito sento uno strano fremito , una stranissima connessione con la casa e con i suoi fantasmi , ricordi di istanti vissuti che sembrano palpitare da ogni angolo della casa.

Tra passato e presente, ci viene raccontata la storia della famiglia Alton, dell'affascinante madre Nancy, dei gemelli Toby e Amber, del piccolo Barney e della dolcissima Kitty, dei loro sogni e dei loro dolori, delle loro perdite e delle loro gioie .
Amber è la figura principale, quella che in qualche modo spicca ed è proprio lei la voce narrante della storia passata che si intreccerà a quella del presente e di Lorna.

Questo libro si è rivelato una sorpresa, non mi aspettavo che mi prendesse così, anche perché la scrittura di Eve Chase è sorprendentemente elegante, non sono d'accordo con chi ha trovato questo libro pieno di descrizioni, a me son piaciute e anzi se posso permettermi la scrittura di questa scrittrice è decisamente una spanna sopra le scrittrici pubblicate dalla Newton Compton (giusto per fare un esempio spiccio) e che magari hanno anche avuto un notevole successo (cito a caso due nomi la Malpas e la Casey) , pensatela come volete ma questa è la mia opinione e sul mio Blog dico ciò che penso , ovviamente dico questo perché ho letto i libri di entrambe le scrittrici. 

Ma ritornando al libro in questione, la storia ha una leggera linea di malinconia anche perché gli avvenimenti non sono dei più felici,  anche se alla fine tutto avrà un lieto fine magari opinabile ma sempre lieto fine. 
L'amore per la famiglia è uno dei sentimenti centrali del libro, l'affetto fraterno, l'amore romantico ma anche sentimenti meno positivi come il senso di colpa, la rabbia , sono tutti sentimenti racchiusi in questo libro.

In alcuni punti la storia è toccante , vi farà venire un piccolo nodo alla gola , quel magone che vi fa venir voglia di piangere e di abbracciare stretti i protagonisti come per cullarli per dargli conforto , e quando un libri vi regala questo tipo di emozioni allora è un libro che vale la pena leggere o almeno questo è il mio pensiero. 


Voto:



venerdì 17 marzo 2017

Prossime Uscite in Libreria : Dal 20 al 25 Marzo 2017



Buon pomeriggio a tutti, oggi vi segnalo le uscite librose della prossima settimana 💙che mi hanno incuriosita e che ho aggiunto alla mia wishlist chilometrica


Titolo: "Distorted Fables"

Autore: Deborah Simeone
Editore: Mondadori
Collana : Chrysalide
Pagine : 180
Genere : Narrativa Contemporanea
In Libreria dal 21 Marzo 2017


Trama:
C'era una volta, in un tempo non troppo lontano, una principessa dai lunghi capelli biondi e dai grandi occhi scuri... Che sia chiaro: la protagonista di questa storia non è la solita principessa delle fiabe. Non è né magra né alta, e neppure bella da far girare la testa. E poi con la gente è spesso intrattabile, dura e spigolosa, proprio come il suo nome, Rebecca. Per lei non ci sono castelli incantati, fatine o scarpette di cristallo, ma un monolocale umido in un condominio chiassoso, e lunghe serate passate in solitudine a guardare serie tv, con in grembo un gatto birmano e nella testa una valchiria-grillo parlante che la sprona a non darsi mai per vinta. Le cose cambiano, però, il giorno in cui Rebecca inizia a lavorare come portinaia in un bel palazzo nel centro di Milano. Qui, nonostante la sua avversione per i rapporti umani, la sua vita si intreccia con quella di alcuni condomini: un settantenne stravagante, ostinatamente aggrappato al ricordo della moglie, una giovane donna devota a un marito che la tradisce neanche tanto di nascosto e una ragazza stregata da un uomo freddo e calcolatore. Tutte fiabe d'amore, e tutte imperfette, come imperfetta è la vita di Rebecca, che ha smesso di credere al "vissero per sempre felici e contenti" nell'istante in cui il suo principe azzurro, anziché salvarla e poi giurarle amore eterno, l'ha mollata senza troppe spiegazioni a un binario della stazione. Ma chissà che Rebecca non scopra, anche grazie ai suoi nuovi amici, che proprio nell'imperfezione si nasconde il segreto per trovare qualche momento di vera felicità... Dall'autrice di una delle pagine Facebook più seguite e citate sul web, una fiaba moderna piena di ironia e invenzioni, un romanzo sincero e scoppiettante, che non potrà che divertire e appassionare i lettori.


Titolo: "La Ragazza del Dipinto"

Autore: Ellen Umansky
Editore: Newton Compton
Collana: Anagramma
Pagine 352
Genere : Romance 
In Libreria dal 23 Marzo 2017


Trama:
Vienna, 1939. Mentre lo spettro della guerra terrorizza l’Europa, i genitori di Rose Zimmer cercano disperatamente un modo per lasciare l’Austria. Non riuscendoci, decidono di salvare almeno la loro giovane figlia. Rose viene così affidata a degli sconosciuti e portata in Inghilterra. Sei anni più tardi, quando la guerra è finalmente terminata, Rose tenta di ricostruire la propria vita devastata: si mette quindi alla ricerca di un quadro di Soutine, appartenuto alla madre, e al quale la donna era legatissima. Dopo essersi trasferita a Los Angeles e aver trascorso lì la propria vita, Rose si imbatterà nuovamente nelle tracce di quel dipinto, diventato per lei quasi un’ossessione, e in Lizzie Goldstein, che ne è entrata in possesso dopo di lei. Tra Lizzie e Rose nasce un’amicizia inaspettata, destinata però a interrompersi bruscamente quando le due donne si troveranno di fronte a una verità dolorosa: un segreto che ha a che fare con il quadro di Soutine e che è rimasto nascosto per tanti anni… Una prosa cristallina per una storia che parla di nostalgia, dolore, perdita e perdono.Tra passato e presente sulle tracce di un quadro che unisce i destini di due famiglie.

Titolo:  " L'amore addosso"

Autore: Sara Rattaro
Editore: Sperling & Kupfer
Collana: Pandora
Pagine: 240
Genere : Narrativa Contemporanea 
In Libreria dal 21 Marzo 2017



Trama:
«La storia di Giulia è arrivata come un'onda inaspettata. Lei era una foto in bianco e nero da colorare. Nitida e nascosta. Nessuno intorno riusciva a definirla. Ci ho provato io. Così, questa storia fatta di intrighi, bugie e tanta umanità ha preso forma tra le pagine. Giulia, divisa tra un amore e un amante, una madre difficile e la voglia di una maternità negata, mi ha insegnato che la cosa più stupida che ti può capitare è credere talmente tanto in qualcosa da non riuscire a viverla. Questa è Giulia.»

 Titolo: "L'Orologiaio di Filigree Street"

Autore: Natasha Pulley
Editore: Bompiani
Collana: Letteraria Straniera
Pagine : 380
Genere : Narrativa
In Libreria dal 22 Marzo 2017



Trama:
Nella Londra vittoriana di fine Ottocento, l'impiegato telegrafista Nathaniel Steepleton scopre che la propria casa è stata scassinata e che un misterioso orologio da taschino, caldo al tatto e impossibile da aprire, gli è stato lasciato sul letto. Nathaniel si mette così in cerca dell'orologiaio e lo rintraccia in Mr Mori, l'artigiano giapponese di Filigree Street, capace di prevedere il futuro. Presto Nathaniel scoprirà che il proprio destino e quello di Mori sono strettamente collegati.



Che ne dite, fra questi c'è qualche libro che interessa anche a Voi ?
Fatemi sapere che son curiosa , un abbraccio e buon weekend  💖


giovedì 16 marzo 2017

Bad Boy. Mai più con Te - di Blair Holden [Recensione]

1° Libro della Serie 

Titolo: "Bad Boy Mai più con te"

Autore: Blair Holden
Editore: Sperling e Kupfer
Collana: Pandora
Pagine : 375
Anno di Pubblicazione : 2016
Genere : Young Adult / Contemporanei

Trama:
Tessa O'Connell ha diciotto anni, una corazza a tenuta stagna di ironia e un solo obiettivo: sopravvivere all'ultimo anno di superiori , conosciuto anche come l'ultimo anno del suo inferno personale. Per raggiungerlo, il piano è semplice: tenere un basso profilo, passare inosservata e continuare ad ammirare a distanza l'oggetto dei suoi desideri, Jay Stone, nella remota speranza che lui, un giorno, ricambi il suo amore. Quello che Tessa ancora non sa è che la sua strategia è destinata a fallire miseramente. Perché il fratellastro di Jay, Cole, dopo tre anni di assenza, sta infatti per tornare in città. Bello, un po' dannato e con due meravigliosi occhi blu come l'oceano, Cole è sempre stato il nemico numero uno di Tessa . Fin da quando erano bambini. Si è preso gioco di lei in ogni modo possibile e immaginabile, e Tessa è convinta che sia stato creato apposta per renderle la vita impossibile. E, a dir la verità, i fatti sembrano darle ragione. Eppure il ragazzo di adesso è molto diverso dal bullo di allora... E se il suo peggior nemico si trasformasse nel suo miglior amico, o meglio, in qualcosa di più?.


Parere Personale :

Se state cercando un libro leggero senza grossi drammi e con protagonisti giovani eccovi accontentate !
Questo libro è il primo di una serie che a oggi è composta da 3 libri (chissà che magari all'autrice gli giri la fantasia e ci proponga anche un successivo libro, tanto ormai è di moda far così) , comunque la lettura è gradevole , si legge velocemente, ed è una storia senza troppe pretese , insomma sa di già letto quindi non vi aspettate chissà che storia originale.
I protagonisti sono Tessa , una ragazza diciassettenne che cerca di vivere l'ultimo anno di liceo cercando di non farsi notare dagli altri visto che viene da anni tartassata di battute idiote dalla sua ex amica del cuore e dalle piccole "Minions" che le stanno intorno, metteteci il fatto che è innamorata di Jay Stone dai tempi delle elementari che però è fidanzato con la cattivona ex amica del cuore .

Tutto procede fino a quando non ritorna Cole, a sentir parlare Tessa sembra l'anticristo in persona perché anche lui fin da piccoli ha sempre cercato di rovinare la vita di Tessa.
Ovvio che tutti crescono, che maturano (certo anche voi avete ragione....non tutti crescono anche nella testa 😒 molti non lo fanno rimanendo nel limbo dei Peter Pan e delle Principesse sul Pisello perenni) , ma non è il caso di Cole, perché il suo ritorno segna una svolta nella vita di tutti, prima in quella di Tessa che non crede ai suoi occhi , il celebre Cole sa anche essere gentile con lei ! 
E cosa ancor più incredibile sembra che con l'interessamento di Cole nei suoi confronti anche Jay sembra guardarla diversamente.
Insomma avrete già capito che è tutto un tira e molla fra Cole e Tessa, un corteggiamento , quello di Cole davvero fuori dagli schemi.
In questa storia vengono toccati vari argomenti, il bullismo per esempio essendo Tessa una vittima, la rinascita dalle ceneri e dal dolore che riguarda il fratello di Tessa prima e una delle sue migliori amiche, l'affetto fraterno ma anche la gelosia fra fratellastri , insomma c'è un bel pò di roba ma come vi dicevo prima si legge piacevolmente.

Un paio di cosette però stonano alla grande, primo fra tutti il rapporto di Tessa con i genitori, sembrano quasi estranei, l'abbandono della madre poi non ne parliamo, e dulcis in fundo il fatto che i genitori di lei si facciano manipolare da Cole, gli affidano perfino le chiavi di casa loro ! Ma dai che cretinata ! 
Diciamo pure che la parte che fa acqua nella storia è proprio quella "genitoriale". 

Essendo comunque una storia d'amore è molto carina e penso proprio che leggerò anche il successivo libro, anche perché questo finisce in un modo tale che devi sapere come andrà a finire la storia fra Cole e Tessa dopo tante storie esigo il lieto fine 💕


Voto:


mercoledì 15 marzo 2017

Citazioni Romantiche # 113


Buon pomeriggio mie care Amiche di letture Romantiche, la primavera si avvicina e si avvicina anche la prima uscita in moto della stagione (o almeno è questa l'idea di mio marito, io sono poco convinta) , stiamo cercando di organizzare qualcosa per Pasqua in modo da fare qualche bel giretto fuori porta (tempo permettendo ovviamente), e sapete cos'è stata la prima cosa che mi ha detto mio marito ?
 "Ricordati che in moto c'è poco spazio quindi niente libri !" ed io serafica gli ho risposto che il posto per il Kindle lo trovo di sicuro e giuro c'è rimasto di sasso !
Che posso farci ormai sono abituata a leggere prima di andare a letto !
E quindi anche quando sono in vacanza di solito qualche pagina a letto la leggo sempre , sono quasi 20 anni che stiamo insieme e ancora si stupisce ?  😒
Mah ! Vai a capire gli uomini !
Comunque bando alle ciance e visto che in queste ultime settimane non ho postato nessuna citazione oggi ve ne propongo una tratta da uno dei libri più belli che ho letto negli ultimi anni .

*****

“Mi odi non è vero? Devi odiarmi. Non posso farci niente. Sono guasta.” Trent mi stringe a sé. “Non ti odio. Non potrei mai odiarti. Dammi il tuo cuore, Kacey. Prenderò tutto quello che porta con sé.”

Tratto da "Dieci Piccoli Respiri" di K.A. Tucker 



Un abbraccio 💖