giovedì 3 marzo 2016

Recensione: L'amore più giusto è quello sbagliato - Chelsea Fine

1° Libro della Serie "Finding Fate"

Titolo: "L'amore più giusto è quello sbagliato"

Titolo Originale: "Best Kind of Broken"
Autore: Chelsea Fine 
Editore: Mondadori
Collana: Chrysalide
Pagine : 286
Anno di Pubblicazione : 2015
Genere: Romance Contemporaneo /New Adult 

Trama:
Ogni singolo giorno Pixie vorrebbe solo tornare indietro e cambiare il passato. Ma non può. Spera che l'estate trascorsa a lavorare nell'albergo della zia l'aiuti a dimenticare. Ma anche questo sembra impossibile: Levi è lì. Il ragazzo che era stato suo amico, e forse qualcosa in più, fino al momento in cui tutto è cambiato, per sempre.Levi vorrebbe solo chiedere scusa, ma sa che non basterebbe, in fondo lui è il vero colpevole della tragedia che li ha colpiti. Levi sa che dovrebbe stare lontano da Pixie, sarebbe meglio per tutti e due. Ma ogni sua singola parte desidera toccarla, proteggerla, stringerla forte e baciare via tutto il dolore. Ma Pixie appare così lontana, irraggiungibile. Eppure quegli occhi verdi che Levi incontra ogni giorno gli dicono forte e chiaro che non può vivere senza di lei.
Parere Personale:

Ok sarò petulante ma mi chiedo perché scegliere dei titoli così , sembra quasi che i titoli di questo genere di romanzi si assomigliano tutti, e chi come me ne legge tanti vi giuro che alla fine fa fatica a ricordare. 
Giusto ieri mentre parlavo a telefono con una mia amica e le descrivevo la storia del libro alla domanda : "Qual'è il titolo" vi giuro sono andata nel pallone , non me lo ricordavo proprio...l'amore è un disastro ? No . L'amore è meraviglioso ? ancora no ! 
Alla fine ho appoggiato il telefono e sono andata a cercare il libro :( e il titolo era ...nientepopodimeno che "L'amore più giusto è quello sbagliato" !!!! Oh !
Mettendo da parte le mie cosiddette paturnie vi assicuro che il libro è molto carino, con la giusta dose di malinconia e dolore e un lutto ancora da elaborare e soprattutto da metabolizzare, visto la tragedia che ha colpito i protagonisti Levi e Pixie.
La storia che viene raccontata è anche questo, l'elaborazione del lutto, l'accettazione, che la vita nonostante tutto vada avanti e che è l'amore vero e profondo che riesce a salvarti dalla distruzione di te stesso.
Levi e Pixie si sentono in colpa, ognuno a modo loro si è convinto che la tragedia che li ha entrambi colpiti sia colpa loro, e nonostante il loro mondo si sia spaccato, provano a tirare avanti ma nascondendosi agli occhi dell'altro . 
Sono due anime che si appartengono ma che fanno di tutto per stare lontani nonostante è palese che si desiderino anima e corpo. 
La parte che più mi è piaciuto di questo libro è nelle scene in cui Levi e Pixie condividono il loro dolore, con pochissime parole ma con la loro presenza, fatta di sguardi , semplicemente stando seduti a guardare il cielo.
Come protagonisti direi che nessuno dei due mi ha fatta impazzire, Pixie in alcuni punti è davvero infantile, ma anche Levi non è da meno .
Si fanno la guerra per l'acqua calda come se fossero due bambini di 8 anni. 
Sinceramente questo libro non è niente di speciale tranne per il fatto che come dicevo prima, ci sono delle scene toccanti, ma a parte questo non c'è granché. 
Una storia che si legge ma che finisce presto nel dimenticatoio .
Non so se la Mondadori deciderà di pubblicare i successivi due libri , dedicati ad altre due coppie, ma sinceramente se anche non lo facesse non mi dispiacerebbe molto.

Voto :



4 commenti:

daisy d ha detto...

Hai ragione!! La fantasia nei titoli in alcuni generi ultimamente scarseggia parecchio e devo dire che è un peccato perchè se si somma a delle trame che hanno lo stesso problema i libri che si ricordano a distanza di tempo sono pochi davvero. Qualche pubblicazione in meno ma con più qualità non sarebbe male...parlo per me ovviamente. ;)

MissGabrielle ha detto...

Ciao Daisy, ti giuro avevo un buco nero nel cervello ! Non riuscivo a ricordarmi il titolo esatto !
Lasciamo stare le trame poi... sta diventando difficile trovare qualcosa di originale.
:(

Susy ha detto...

effettivamente su questo libro mi aspettavo qualcosa in più

MissGabrielle ha detto...

Ciao Susy allora non sono l'unica ad averlo trovato un pò carente ;)