giovedì 15 marzo 2012

"Una proposta perfetta" di Katie Fforde

Titolo Originale : " A Perfect Proposal "

Trama:
Sophie Apperly è considerata una specie di Cenerentola  dalla sua famiglia di accademici che, pur disdegnando il suo grande senso pratico, non perde occasione per approfittare del suo buon cuore e della sua disponibilità. Ma stavolta quegli ingrati dovranno cavarsela da soli perché lei ha deciso di accettare l'invito della sua amica Milly di raggiungerla a New York. E si prenderà un'ulteriore rivincita, perché proprio in America si trova la chiave per risollevare le disastrate finanze degli Apperly. Sophie viene subito conquistata dalle luci scintillanti della metropoli, ma soprattutto da Matilda, un'anziana e ricca signora inglese che la prende sotto la sua ala protettrice. L' amicizia, però , è osteggiata  da Luke, il fascinoso quanto arrogante nipote di Matilda, che teme che la ragazza voglia abusare della generosità della nonna. Eppure, poco dopo essere rientrata in Inghilterra, Sophie se lo vede comparire davanti.
Con una proposta : lui l'aiuterà a salvare la sua famiglia dalla rovina se lei ricambierà il favore . Ma in che modo ? ...

Parere Personale :

Adoro i romance della Fforde, nonostante abbiano quasi sempre una base comune. Infatti in ogni suo romanzo troviamo una ragazza con problemi finanziari più o meno lievi, l' eroe maschile di turno all'inizio nemmeno se le fila e ovviamente la cosa più affascinante ...sono ambientati in Inghilterra (anche se in questo romance troviamo una piccola parentesi americana , che mi è piaciuta molto) .
Sophie è una ragazza giovane, quasi fin troppo buona e ad approfittarsene è la sua stessa famiglia che la tratta quasi come una cameriera, e ha di lei una bassa considerazione per quanto riguarda la sua intelligenza . Inoltre non ha ancora un lavoro fisso, ma vari lavoretti saltuari e sta cercando di risparmiare a più non posso per permettersi di frequentare un corso di sartoria.
Ci sono momenti in questo romance in cui ho davvero considerato Sophie come un'ingenua patentata eppure, in altri punti mi ha quasi sorpreso per la sua risolutezza nell'aiutare le persone . Il suo incontro con Luke la mette davanti ad una realtà diversa ,che lei che è fondamentalmente una sognatrice non può far a meno di ammirare. Si rende conto che Luke è fuori dalla sua portata anche se ne è attratta, perché è ricco sfondato, e fa parte del bel mondo americano.
Eppure tuttavia , se ne innamora. Lui dal canto suo per quasi metà del libro è un enigma, nel senso che non fa trapelare nessun sentimento o quasi, e solo quando si recherà a Londra e verrà a contatto con il mondo di Sophie , così diverso dal suo che comincerà a innamorarsi di lei.
Se proprio devo essere sincera, Luke non è questo gran personaggio maschile, insomma mi è sembrato per quasi tutto il libro una specie di stoccafisso con un palo piantato nel .... (avete sicuramente capito la mia espressione colorita spero !) A differenza di altri personaggi maschili della Fforde, Luke non attizza granché diciamocelo chiaro e tondo !
Comunque questa storia resta molto carina, e soprattutto romantica come tutti i libri di questa scrittrice.
Sarà la simpatia dei suoi personaggi, sarà l' ambientazione campestre inglese, ma a me i suoi libri alla fine quando giro l'ultima pagina fanno sempre sospirare !
Quasi quasi mi piacerebbe essere uno dei suoi personaggi...visto che alla fine va sempre tutto nel migliore dei modi !

Voto : 

8 commenti:

Lady Debora ha detto...

Non l'ho mai sentita questa autrice però dalla tua recensione mi sembra carino questo libro, lo inserirò nell'infinita lista! ^^

Stefi ha detto...

La primavera è un periodo dell'anno che mi fa venir voglia di leggere storie d'amore...credo che ci farò un pensierino!

MissGabrielle ha detto...

@L.Debora. :
Ciao, io ho scoperto la Fforde un paio di anni fà, la trovo una scrittrice molto brava. I suoi libri sono sempre romantici, semplici, e me li leggo solitamente in periodi precisi in cui ho voglia di leggere qualcosa di leggere e romantico. ^^ Ti consiglio di provarla qualche volta !

@Stefi:
La primavera è la stagione dell'amour !!!! ^^

Francesca ha detto...

Ho letto tutti suoii libri che sono usciti in italia e devi dire che me ne sono innamorata anche se preferisco i primi ...gli ultimi due usciti li avevo trovati un pò troppo noiosi ...chissà magari con questo è tornata ad essere più divertente ...

MissGabrielle ha detto...

Ciao Francesca, beh divertente non direi proprio , però nei suoi romanzi c'è sempre quell'atmosfera dolce che mi piace un sacco ^^

LadyAileen ha detto...

Ho sentito parlare di quest'autrice ma non ho mai provato, la tua recensione mi ha convinto. :)

FairyRain ha detto...

Concordo con la tua opinione, per me la Fforde è una garanzia e so cosa aspettarmi dai suoi romanzi!

MissGabrielle ha detto...

@LadyAileen: si provala dai e poi fammi sapere !

@FairyRain: Ogni tanto è bello leggere qualcosa che sai già che avrà il lieto fine e che nella storia non ci troverai grossi problemi !
La Fforde rilassa, vero ?
Ciao e grazie per essere passate dal blog !