mercoledì 21 aprile 2010

"Un ospite ambiguo" di Rose Melikan

copj13
2° Libro della Serie di Mary Finch

Trama:

Inghilterra. 
È la primavera del 1796, il conflitto con la Francia si inasprisce mentre un traditore con pochi scrupoli si nasconde tra l'alta società londinese. Dopo anni di povertà Mary Finch è entrata in possesso di un'enorme quanto insperata fortuna. E ora tutti pensano che dovrebbe accontentarsi della sua nuova, agiata vita, e magari mettersi a caccia di un marito degno del suo nuovo status. Proprio come ha fatto la sua amica Susannah, da poco sposa del colonnello Crosby-Nash. Ma lo spirito d'avventura che la anima spinge Mary a cercare qualcosa di più dei balli, degli abiti e degli infiniti tè delle cinque. E così, quando un personaggio misterioso del Servizio di controspionaggio di Sua Maestà le chiede di tenere d'occhio proprio Susannah e suo marito, Mary si lancia nell'impresa. Senza tener conto dei pericoli cui può andare incontro...

Parere Personale:

"Un ospite ambiguo" è il secondo romanzo che vede come protagonista la giovane Mary Finch, e ad essere spudoratamente sincera anche il più carino dei due libri.  Anche se anche qui non mancano le parti noiose e un pò inconcludenti che ho riscontrato nel primo libro.
Però devo anche ammettere che alla fine della lettura de "Il Codice Blackstone" ero curiosa di sapere come sarebbe andata a finire la storia fra Mary e il capitano Holland ;) .
Vi capita mai di avere come una voglia matta di leggere il continuo di una storia anche se non vi è poi piaciuta da morire ? Beh a me è capitato con questo libro. Non potevo proprio fare a meno di leggerlo .
Mary ormai ha finito i lavori di ristrutturazione alle "Dame Bianche" e finalmente ha deciso di andare ad abitarci ma si ritrova anche sempre più spesso a pensare all'affascinante Capitano Robert Holland e le brevi lettere che i due si scambiano; fino a quando lo stesso Robert decide di troncare ogni legame affettivo con lei...
Ma la vita si sà  è strana, e la stessa Mary si ritrova a frequentare le cugine di Robert tanto da essere invitata a trasferirsi nella misteriosa Champian Hall , la casa del Colonnello Crosby-Nash e della moglie Susannah .
E lì inizia la sua esperienza di spia ...che la riporterà dritta fra le braccia del Capitano Holland.
Non posso svelarvi di più della trama per non rovinare l'effetto ma in questo libro c' è un pò di movimento in più e soprattutto si conosce un pò di più il Capitano Holland e aggiungo che se quest'uomo vi era apparso affascinante nel 1° libro qui lo è molto ma molto di più.
Non posso consigliare a tutti la lettura di questo libro ma se volete cimentarvi armatevi di pazienza perchè lo stile della Melikan è un pò  lento ! Non posso dire che lo stile non mi sia piaciuto però sono abituata a letture più veloci !

Voto: 

Nessun commento: