martedì 5 aprile 2016

"Oltre l'amore" di Romano Battaglia


Titolo: "Oltre l' amore"

Autore: Romano Battaglia
Editore: Bur
Collana : Narrativa
Pagine : 139
Anno di Pubblicazione : 2011
Genere : Narrativa Italiana


Trama:
In una notte d'estate illuminata dalla luna piena, l'autore, trasportato dal magico potere della quercia secolare sotto cui è seduto in giardino, si trova nell'antica città di Luni. Ricordando questa straordinaria notte, qualche tempo dopo, spinto dal desiderio di rivedere quel luogo che conosceva fin da ragazzo, si reca a visitare la città sepolta. Mentre si aggira fra le pietre dell'anfiteatro incontra una giovane donna, Silvana, che lo intrattiene a lungo per parlargli di una vicenda che riguarda i suoi genitori. Alla fine del racconto gli consegna un quaderno di appunti scritto da sua madre, Sara. Contiene una grande storia d'amore, legata al ritrovamento di una lapide su cui sono incise parole che segnano il destino di chi ne viene a conoscenza. A scoprirla è Fernando, marito di Sara, che sta seguendo, come archeologo, la campagna di scavi a Luni. La vita dell'uomo cambia improvvisamente: staccatosi da tutto, sparisce. Nel quaderno Sara descrive il proprio smarrimento e il percorso che intraprende per alleviare il suo terribile dolore. Si reca in Africa come volontaria per aiutare i bambini che soffrono fame e malattie, sicura che Fernando approverebbe questa decisione. La sua esistenza riacquista un senso e una volta tornata in patria, la vita riprende da dove la storia d'amore si era interrotta. Il sacrificio ha consentito l'espiazione e la rinascita del bene.


Parere Personale : 

I libri di Romano Battaglia sono piccoli capolavori di narrativa, lo stile è semplice ma nella sua semplicità è quasi poetico.
Battaglia è uno di quegli scrittori che sanno creare attraverso le parole una sorta di magia positiva, di quelle che ti scaldano il cuore , ed è questo l'aspetto che a me piace trovare nei suoi libri, la semplicità di una frase che fa bene al cuore, le sue parole ti scaldano dentro, ti fanno riflettere sul senso della vita e ti fanno capire che sono le piccole cose a rendere speciale la vita.
Qui si eleva l'amore ai massimi livelli , neppure il tempo può decidere per i due protagonisti del libro perché il loro amore supererà la lontananza , e la speranza li terrà sempre uniti a dispetto di tutto , sacrifici  e dolori compresi perché la vita è fatta anche di questi aspetti , ma sta a noi essere forti, lottare perché l' amore è l'unico sentimento per cui vale la pena di vivere.
Non vi nego che a volte questo libro mi ha un pò messa in crisi, perché certe frasi sono davvero profonde ma di una semplicità disarmante , mi ha spinta a riflettere , a soffermarmi a rileggere una frase magari più di una volta per il semplice fatto di leggerla, di assaporarla fra le mie labbra.
Non so spiegarvelo meglio di così quindi per farvi un pò meglio comprendere quello che provo a spiegare vi metto qui sotto una frase del libro e spero possiate cogliere , anche se in parte , una piccola parte di quella sensazione che ha suscitato in me questo libro.

"L' esistenza è piena di silenzi, di sguardi e di scoperte, di riflessioni e d'amore. Bisogna rivolgere gli occhi al cielo. con tutte le sue stelle, per capire che la vita è una realtà che va vissuta appieno perché è un'occasione unica , irripetibile."
[...]
"Spesso trascuriamo i valori del presente per fermarci a fantasticare su un domani diverso che forse non arriverà mai. Lasciamo passare il tempo nella convinzione che i nostri desideri diventino realtà, dimenticando che gli attimi che viviamo sono la verità del nostro presente."

Non so se questo libro possa piacere a tutti ma posso dirvi di tentare di leggere almeno una volta nella vita uno dei libri di Romano Battaglia, giusto per il piacere di farlo,  come un piccolo regalo che fate a voi stessi .

Voto:



2 commenti:

Lady Debora ha detto...

Battaglia insieme a Neruda scrivono dei libri che parlano d'amore penso fra i più belli e intensi *_* non serve dire che ho già preso appunti per il prossimo giro in libreria Ahahahahhaha XD

MissGabrielle ha detto...

:) Di Neruda conosco solo qualche poesia studiata a scuola ma nient'altro, dovrò rimediare