lunedì 28 dicembre 2015

Talenti Italiani # 30 Daniela Lojarro e il seguito del suo romanzo fantasy


Buongiorno miei cari, passato bene il Natale ? 
Non so Voi ma io mi sono rimpinzata come non mai di pandoro , panettone, spumante , torrone e cioccolati , diciamo che questo Natale ho recuperato tutti i sacrifici fatti da questa estate ad ora  e ovviamente il mio fegato non mi ringrazierà ma una volta l'anno mi concedo il lusso di mangiare quello che solitamente evito durante il resto dell'anno ;) 
Quindi per darmi una regolata e scappare dall'ultimo pezzetto di torrone alle nocciole che mi guardava con uno sguardo languido ...sono corsa in camera e ho acceso il pc ed essendo lunedì , giorno che dedico quasi sempre ai "Talenti Italiani" eccomi qui a segnalarvi il seguito del libro "Il suono sacro di Arjiam" dal titolo "Il Risveglio di Fahryon"  di Daniela Lojarro che vi avevo segnalato qualche mese fa a questo Link
Ma vediamo un pò come procede la storia ...


Titolo : "Il Risveglio di Fahryon"


2° Parte del "Il suono sacro di Arjiam"
Autore : Daniela Lojarro
Editore: Gds Editore 
Pagine : 314
Anno di Pubblicazione : Dicembre 2015
Formato : Ebook (a breve disponibile in formato cartaceo) 
Prezzo: 2,49  Euro 
Genere : Fantasy Classico
Disponibile su Amazon

Trama:
«Nulla è solo ciò che sembra»

Fahryon, neofita dell’Ordine dell’Uroburo, fugge dalla capitale del regno di Arjiam insieme ad Uszrany, cavaliere dell’Ordine del Grifo, per evitare di cadere nelle mani del potente nobile Primo Cavaliere del regno, il nobile Mazdraan, segretamente adepto della Malia, l’insidiosa magia legata al Silenzio e al Vuoto.Tuttavia, durante la precipitosa fuga, il nobile Mazdraan cattura Uszrany; Fahryon, invece, è tratta in salvo da Vehltur, un misterioso Magh.Mentre Uszrany, prigioniero del nobile Mazdraan, scopre sconcertanti segreti sulla storia del regno e impara a convivere con i fantasmi del suo passato, Fahryon, sotto la guida di Vehltur, inizia il cammino iniziatico che, prova dopo prova, la prepara al confronto con il suo avversario, il nobile Mazdraan. 



Biografia 

Daniela Lojarro è nata a Torino. Terminati gli studi classici e musicali (canto e pianoforte), vince alcuni concorsi internazionali di canto che le aprono le porte fin da giovanissima a una carriera internazionale sui più prestigiosi palcoscenici in Europa, negli U.S.A., in Sud Corea, in Sud Africa nei ruoli di Lucia di Lammermoor, Gilda in Rigoletto e Violetta in Traviata. Alcuni brani che ha inciso sono entrati nelle colonne sonore di diversi film, fra i quali «The Departed» di M. Scorsese, «Il giovane Toscanini» di F. Zeffirelli e «I shot Andy Wharol» di M. Harron. 
Si dedica anche all’insegnamento del canto e alla musico-terapia come terapista in audio-fonologia, una rieducazione della voce e dell’ascolto rivolta ad adulti o bambini con difficoltà nello sviluppo della lingua oppure ad attori, cantanti, commentatori televisivi, insegnanti, manager per sviluppare le potenzialità vocali. 

Se volete Contattare Daniela potete farlo attraverso questi link :

- https://www.facebook.com/ilsuonodiarjiam?ref=bookmarks pagina
- https://www.facebook.com/groups/443167110483/?ref=bookmarks gruppo


Che ve ne pare di questa  proposta , siete curiosi tanto quanto me ?
Un saluto e alla prossima ! 

2 commenti:

Daniela Lojarro ha detto...

Scusa se non ti ho risposto prima ma pure io in questi giorni mi sono lasciata tentare da torroni i gianduiotti e affini! Ti ringrazio di cuore per la segnalazione e ti auguro uno scintillante 2016 di amere salute con un pizzico di follia!

MissGabrielle ha detto...

Grazie Daniela,ma figurati questo è un periodo dei più frenetici per tutti.
Un caro abbraccio e buon anno !
Gabri