mercoledì 19 febbraio 2014

"Ti prego lasciati odiare" di Anna Premoli


Titolo Originale : "Ti prego lasciati odiare"
Autore: Anna Premoli
Editore: Newton Compton
Collana : Anagramma
Anno : 2013
Pagine :  318

Trama: 
Jennifer e Ian si conoscono da sette anni e gli ultimi cinque li hanno passati a farsi la guerra. A capo di due diverse squadre nella stessa banca d'affari, tra di loro la competizione è altissima e i colpi bassi e le scorrettezze non si contano. Si detestano, non si sopportano, e non fanno altro che mettersi i bastoni fra le ruote. Finché un giorno, per caso, i due sono costretti a lavorare a uno stesso progetto: la gestione dei capitali di un facoltoso e nobile cliente. E così si ritrovano a passare molto del loro tempo insieme, anche oltre l'orario d'ufficio. Ma Ian è lo scapolo più affascinante, ricco e ambito di tutta Londra e le sue accompagnatrici non passano mai inosservate: basta un'innocente serata trascorsa a uno stesso tavolo perché lui e Jennifer finiscano sulle pagine di gossip di un giornale scandalistico. Lei è furiosa: come possono averla associata a un borioso, classista e pallone gonfiato come Ian? Lui è divertito, ma soprattutto sorpreso: le foto con Jenny hanno scoraggiato tutte le sue assillanti corteggiatrici. E allora si lancia in una proposta indecente: le darà carta bianca col facoltoso cliente se lei accetterà di fingersi la sua fidanzata. Sfida accettata e inizio del gioco! Ma ben presto portare avanti quello che per Jenny sembrava un semplice accordo di affari si rivela più complicato del previsto.



Parere Personale :
Questo libro mi è stato consigliato da una cara amica, e pur trovandolo carino non mi ha proprio colpito al cuore.
Forse il problema principale sta nella sua protagonista "Jennifer Percy", una donna acida, stacanovista, e irritante sotto molti punti di vista tranne per il fatto che ha una lingua affilata e che non ci pensa proprio a non dire le cose che le passano per la testa.
Questa è l'unica ragione per cui ho potuto apprezzare Jenny, il suo modo a volte ironico di dire la sua opinione senza rischiare di offendere gli altri.
Ian è il suo acerrimo nemico, collega e finto fidanzato...solo che anche quando tutto è talmente palese che fra i due c'è una relazione stabile , Jenny continua a negarlo perfino a se stessa e risulta ridicola.
Ok , Ian è bello, aristocratico ma anche un'idiota capirebbe che è innamorato di lei, invece la nostra Miss Perfettina deve sempre, e dico sempre , aggredirlo verbalmente. Credo che potremmo addirittura beatificare Ian per la pazienza che ha con lei , anzi per la verità per essersi innamorato di lei che non ha certamente un caratterino facile.
Non nego che il libro mi ha presa tanto che l'ho finito di leggere in appena due sere, ma proprio non riuscivo a farmi piacere un personaggio femminile come Jenny pur trovandola ironica e spiritosa in alcuni contesti (come la scena della caccia al fagiano che mi ha ricordato una scena del film "La Principessa Sissi " con tanto di starnuto e fagiano salvato ) . 
A questo punto penso che leggerò, giusto per curiosità , un altro libro di questa scrittrice per capire se è o meno nelle mie corde .

Voto :


7 commenti:

Manuela Pigna ha detto...

a me è piaciuto e anche io non riuscivo a staccarmi per la scorrevolezza e l'ho letto in pochissimo tempo, ma in effetti ho preferito "come inciampare nel principe azzurro", per la protagonista Maddison, che è ironica senza essere irritante, e soprattutto non rimane in negazione per tipo mezzo anno...

daisy d ha detto...

Ho letto anch'io questo libro recentemente e mi è piaciuto molto. Sarà che avevo voglia di una lettura leggera e frizzante e questa storia mi ha dato quello che cercavo. Ho letto anche Come inciampare nel principe azzurro ma l'ho trovato un pochino troppo litigioso per i mei gusti perché il lieto fine c'è, ovviamente, ma arrivarci è una lotta! Comunque si legge in fretta e molto piacevolmente anche questo.

MissGabrielle ha detto...

Proverò a leggere anche questo allora ! :)
Grazie per la dritta !
Un abbraccio
Gabri

Lady Debora ha detto...

Questo non l'ho letto, però Come inciampare nel principe azzurro mi è piaciuto molto ^_^ ironico, divertente e la protagonista non era per nulla antipatica ;p

MissGabrielle ha detto...

Menomale allora ! Perché la protagonista di questo libro lo era un bel pò ! ;)
Ciao

Ellah K.Drake ha detto...

A me è piaciuto, seppur con alcune riserve, però come chick-lit l'ho trovato abbastanza buono! A dire il vero, io preferisco la Bosco alla Premoli ;-) Con Federica vado quasi sempre sul sicuro nei chick-lit!

MissGabrielle ha detto...

Ciao Ellah, allora proverò la Bosco. Hai qualche titolo da consigliarmi ?
:)