domenica 17 febbraio 2013

"Il Canto del Cielo" di Sebastian Faulks


Titolo Originale : "Birdsong"
Editore : Beat
Collana : Superbeat
Pagine : 496

Trama:
Francia, 1910. Ad Amiens il giovane inglese Stephen Wraysford incontra Isabelle, una donna irreprensibile, rassegnata a tollerare un matrimonio infelice. Tra i due scoppia improvvisa una passione divorante, ma la loro storia d'amore non è destinata a durare e presto l'uomo ritorna in Inghilterra. Sette anni dopo Stephen è di nuovo in Francia e affronta gli orrori della Prima guerra mondiale. Durante questo periodo sposa la sorella di Isabelle, Jeanne, e ne adotta la figlia, senza sapere di esserne il padre. Sarà la nipote di Stephen, a Londra, nel 1978, a ripercorrere la storia della sua famiglia attraverso il diario del nonno, in cui troverà la risposta a molte sue domande e la forza per cominciare una nuova vita.


Parere Personale :
Probabilmente chi mi segue da tempo sa già che a me piacciono molto le storie d'amore tormentate ambientate durante la guerra (prima o seconda guerra mondiale non fà differenza) , quindi quando ho letto per la prima volta la trama di questo libro mi son detta : "Caspita sembra il libro fatto apposta per me  !"
E così armata di tanta buona volontà l'ho  iniziato , ma una volta iniziato ecco la mia sorpresa perché , si, il libro parla di una storia d'amore , ma è soprattutto un libro che parla di "guerra" e del mondo e della vita nonché dei sentimenti di chi li ha vissuti in prima persona.
La storia si snoda in due periodi storici, il primo appunto durante la prima guerra mondiale dove oltre alla guerra troviamo anche la dolorosa ma anche appassionata storia d'amore fra Isabelle e Stephen , mentre nel secondo ci ritroviamo negli anni 70 del secolo scorso e grazie alla nipote di Stephen che veniamo a conoscenza di molti segreti e verità nascoste che hanno segnato la storia d'amore fra suo Nonno e Isabelle .
Per quel che mi riguarda ho trovato questo libro un pò noiosetto, non dico che non sia bello per carità , perché racchiude tante emozioni diverse , ma non sono riuscita ad apprezzarlo fino in fondo.
Ci sono raccontate scene con una dovizia di particolari che sembra quasi di sentire sulla propria pelle quell'emozioni come la nostalgia , la solitudine e la paura , e il tutto attraverso una narrazione che per quanto dettagliata e sofisticata mi è risultata a tratti pesante e lenta.
Mi aspettavo un libro completamente diverso , ma nonostante tutto anche se alla fine ci ho messo un'eternità  sono riuscita  a finirlo.
Purtroppo non riesco a dargli più di tre stelline e mezzo diciamo... giusto perché Faulks scrive molto bene anche se non è nelle mie corde !
Voto :

4 commenti:

Lady Debora ha detto...

mi incuriosisce parecchio, ieri sono andata in libreria ma non c'era... >.<

MissGabrielle ha detto...

Strano perché è un libro che è già stato ristampato , infatti la prima edizione è di qualche anno fà .

..Mary.. ha detto...

Diciamo che non sono del tutto convinta!! non è neanche nelle mie corde, se poi è anche un pò noioso rischio di abbandonarlo!
e io odio abbandonare un libro!!
vediamo se aggiungerlo o no nella mia lista!

MissGabrielle ha detto...

A chi lo dici ! Ci ho messo un'eternità a finirlo (sempre secondo i miei standard di lettura che come ben sai sono piuttosto veloci) ^^ e anche se all'inizio mi stava piacendo...poi ho avuto un calo.
Che ti devo dire...menomale che l'ho letto prima io almeno sai un pò cosa aspettarti se decidi di leggerlo ^^
Faccio un pò da "crash -test" per voi ^^