mercoledì 14 dicembre 2011

"L' Uomo Ideale" di Linda Howard


Titolo Originale :  " Mr. Perfect "

Trama:

Come dev'essere l'uomo ideale ?
Se lo domandano 4 amiche durante la solita serata del venerdì al ristorante, dove , tra un bicchiere di vino , qualche chiacchiera e tanti pettegolezzi, discutono anche di cose serie. Cioè di "uomini".
Anzi dell'uomo ideale.
Di certo non è il vicino di casa di Jaine Bright, quello sbirro così rumoroso, sgradevole, fastidioso. No, l'uomo ideale dev'essere bello (ma non troppo), ricco (quanto basta), simpatico, fedele, fantastico a letto...In una parola , perfetto.
E così, per gioco, Jaine e le sue amiche compilano una lista ironica e alquanto osé dei requisiti necessari perchè un uomo possa incarnare il loro pressoché irraggiungibile  ideale maschile...
Ma, la mattina dopo, quella Lista scherzosa e imbarazzante viene pubblicata nella newsletter aziendale. E da qui rimbalza in Internet. In meno di 24 ore ,tutta l'America conosce i loro più segreti desideri. A raffica arrivano le richieste di interviste televisive. Scoppia il caso nazionale. La Lista è sulla bocca di tutti.
Niente di male, se quei dieci requisiti non pungessero sul vivo qualcuno che, fin dall'infanzia, è cresciuto nell'ossessione di diventare l'uomo perfetto.
Qualcuno che interpreta quel gioco scherzoso come una provocazione diretta e personale.
Qualcuno che comincia a compilare una Lista di morte, in cima alla quale ci sono i nomi delle quattro amiche.
Lo scherzo si tramuta in un incubo. "L'uomo ideale" le bracca telefonicamente: vuole stanarle,vuole punirle, vuole ucciderle. E, quando il primo nome viene depennato dalla lista,l'incubo diviene realtà sotto forma di cadavere. Ora Jaine dovrà ricredersi: il suo vicino di casa, quello sbirro così poco "perfetto" , è l'unico che possa trovare "L'uomo ideale" prima che questi porti a compimento la sua folle , spietata vendetta.
Una trama provocatoria, ironica e sensuale, che si trasforma gradualmente in un thriller senza respiro. Un gioco pericoloso in cui le apparenze non ingannano: uccidono .

Parere Personale :

Questo è uno dei libri più belli che ho letto fin'ora di Linda Howard. E' un rosa-crime intrecciato davvero molto bene, infatti il lato "rosa" della storia (quella che principalmente mi interessava)  è piena di ironia se vogliamo e davvero ben orchestrata. Il lato "giallo" ha il suo bello spessore e si intreccia che è una meraviglia al resto.
Jaine è una donna indipendente, con tre relazioni alle spalle andate male e almeno per il momento non ha la minima voglia di iniziare una storia con un uomo, soprattutto non con uno come il suo vicino di casa, rumoroso, orso, vestito male  e maleducato. Jaine arriva perfino a sospettare che sia uno spacciatore di droga alcolizzato per giunta, visto gli orari strambi dell'uomo.
Inoltre i vari battibecchi avuti con Sam (questo il nome del suo vicino di casa) non glielo hanno certo fatto prendere in simpatia...fino a quando non viene a sapere che è un poliziotto e fino a quando una mattina non si ritrova a fissarlo dalla finestra di casa "nudo" come un verme mentre l'uomo beve dell'acqua in casa sua !
E aspettate di sentire la geniaccia di Janie che fà !!!!
Suo malgrado si sente attratta da quest'uomo che sarà anche un orso caratterialmente ma ha un fisico da paura !
 La Signorina quindi telefona al vicino appunto per comunicargli di chiudere meglio le tende di casa perchè sta mostrando il suo lato b (anche se affascinante) alla sua dirimpettaia.
Sam non sembra molto turbato anzi !
E da lì iniziano questa strana "amicizia" che nel giro di poche ore si trasforma in attrazione e col tempo....forse in qualcosa di più!
Inoltre Sam aiuterà non poco la nostra Janie nel momento del bisogno , visto fra l'altro che sta per essere presa di mira da un assassino .
Insomma per non tirarle troppo per le lunghe vi assicuro che questo libro è veramente bello, e vale la pena di leggerlo soprattutto se amate i personaggi maschili Alfa, perchè in Sam troverete sicuramente un bel personaggio maschile forte, che non sarà probabilmente l'uomo ideale , ma ci si avvicina con tutti i suoi difetti !

Voto

6 commenti:

Lady Debora ha detto...

Bene bene mi sa che mi farò un regalino a natale insieme ad altri 4/5 libri (che regalini modesti che mi faccio ^^)

Emy ha detto...

Grazie per il consiglio, prendo subito nota ^_^

MissGabrielle ha detto...

@Lady Debora : gli auto-regali sono sempre quelli che danno più soddisfazione,
visto che siamo proprio noi a sceglierli !

@Emy : lieta di esserti stata utile !

Ciao ragazze e grazie per essere passate dal Blog

Luigi87 ha detto...

bella recensione anche se il libro, naturalmente, non mi attira molto :)

FairyRain ha detto...

Ciao, ti avevo lasciato un commento, ma pare sia sparito... comunque, ti faccio i miei più sinceri auguri per un sereno Natale! ^_^

MissGabrielle ha detto...

@FairyRain : Grazie Cara, Buon Natale anche a Te !