martedì 1 agosto 2017

Perfect. La perfezione di un attimo - di Alison G. Bailey

1° Libro Serie "Perfect"

Titolo: "Perfect. La perfezione di un attimo"

Titolo Originale: "Present Perfect"
Autore: Alison G. Bailey
Editore: De Agostini
Pagine : 391
Anno di Pubblicazione : 2016
Genere : Romance Contemporaneo / New Adult
Grado di Sensualità: Media
Voto : Piacevole, ma ...

Trama:
Può la vera felicità durare più di un attimo? È quello che si domanda Amanda, diciotto anni e una vita di insicurezze, quando decide di rifiutare con ostinazione l’amore di Noah. Noah che è il suo migliore amico, la sua anima gemella, il suo cavaliere dall’armatura scintillante. Amanda sa che Noah potrebbe renderla felice, immensamente felice, ma sa anche che tanta felicità potrebbe non durare. E perdere Noah le spezzerebbe il cuore. Ecco perché preferisce rinunciare a lui, e all’illusione di un momento, piuttosto che vivere con il rimpianto di averlo perso per sempre. Per molto tempo Amanda e Noah si rincorrono, soffocando la passione che li divora, gettandosi a capofitto in storie sbagliate e avventure di una notte. Ma quando un tragico evento sconvolge la vita di Amanda, le cose cambiano. Costretta a lottare con tutte le proprie forze per ricominciare, la ragazza capisce che al mondo non esiste dono più prezioso di ogni singolo istante in cui possiamo respirare, correre, ridere e… amare. E si rende conto di non avere più nemmeno un secondo da sprecare. Perché, a volte, un solo attimo di felicità vale più di una vita intera.


 Parere Personale:

Questo libro mi ha sorpresa, mi aspettavo una storiella come molte altre, la tipica storia di adolescenti alle prese con i primi amori, ma mi sbagliavo di grosso.
La prima parte del libro ricalca un pò l'idea che mi ero fatto della storia ma nella seconda parte mie care lettrici le cose si fanno diverse, più profonde e dolorose .
Visto il periodo da cui sto uscendo sinceramente se avessi saputo mi sarei evitata la lettura, di tragedie, cancro e di ospedali ne ho le palle piene (pardon ma è così) , eppure per una volta sono quasi contenta di non aver letto prima recensioni o pareri su questo libro perché la sorpresa è stata grande e le emozioni scaturite dalla lettura parecchio forti.
Quella che sembrava essere la storia di due adolescenti prende una piega più profonda, più intima dando così una nuova forza a questa storia d'amore .

Noah e Amanda sono due personaggi che pur non facendomi impazzire ho apprezzato , non amo in una storia i personaggi come Amanda, che hanno paura di rovinare un rapporto e stoppano gli altri secondo i loro voleri, come se l'amore si potesse spegnere con un interruttore.
Lei decide che non vuole rovinare il rapporto con Noah, il suo migliore amico fin dall'infanzia , ne è innamorata eppure lo respinge e ci vuole la tragedia per darle il coraggio di ammettere  finalmente i suoi veri sentimenti al povero Noah, che in quest'anni si è sempre fatto in quattro per lei essendo innamorato perso, anche se nel frattempo è andato avanti con la sua vita visto che ha una ragazza (odiosa fra l'altro) .

Per quel che mi riguarda la prima parte del libro non ha granché di speciale , ma la seconda parte molto più profonda è quella che salva la storia , verso la fine addirittura ho quasi avuto il magone, ma la scrittrice con un colpa da vera maestra (sarcasticamente parlando 😏) aggiusta il tiro e ci regala il lieto fine  e dopo tanto penare scusatemi ma era doveroso per noi povere lettrici dal cuore tenero.

"Perfect" è un libro bello, molto più bello di altri libri che ci sono in circolo ultimamente, perché sa regalare emozioni e non parlo di batticuori e romanticismi ma anche di emozioni forti come la paura della morte, della malattia ma soprattutto il  coraggio di lottare contro una malattia come il cancro ma anche il coraggio di stare vicino alla persona amata malata, ed è proprio questo aspetto che salvo del libro .
Se volete avventurarvi in questa storia sappiate che fino all'ultimo le sorprese non mancheranno, detto questo buona lettura .




2 commenti:

Tati Saetre ha detto...

La tua recensione mi ha incuriosita parecchio, voglio proprio leggerlo!

Gabriella ha detto...

Ciao Tati, chissà potrebbe piacerti fammi sapere ;)
Ciaoooo