giovedì 13 aprile 2017

Romance # 3 - L' Epoca Vittoriana

Buona giornata mie care Amiche di letture Romantiche, oggi riprendo dopo un bel pò uno dei miei strampalati approfondimenti sul Romance inteso come genere letterario , che tanto amiamo .
La scorsa volta vi ho parlato del Periodo Regency, oggi invece voglio parlarvi di un altro periodo storico tanto caro alle scrittrici di romance, sto parlando dell'epoca "Vittoriana".



Il periodo vittoriano è quel periodo che va dal 1837 al 1901 viene chiamato così per il fatto che è il periodo in cui la Regina Vittoria regnò, salita al trono giovanissima appena diciottenne il suo governo fu uno dei più longevi , tutt'ora l'attuale Regina Elisabetta si ispira a lei quanto a longevità !
Il suo fu un governo di cambiamenti politici, scientifici  ma anche di un rigido collasso della gente più povera, infatti la povertà divenne una piaga così come la prostituzione.
Ma non sono queste le cose che mi interessa sottolineare, ritornando al Romance, per esempio il sesso era un tabù e anche nei romanzi d'amore ne abbiamo prova, le giovani spose per esempio arrivavano la notte delle nozze senza sapere nulla di quello che avveniva nel talamo nuziale, nei romanzi abbiamo prove inconfutabili di queste "ignoranze"  😁 anche se le scrittrici solitamente nel giro di mezza pagina trasformano le verginelle innocenti che non avevano mai visto un uomo nudo in donne sessualmente esperte e spregiudicate tanto che a volte mi son fatta anche quattro risate leggendo certe scene.


Essendo donna una delle cose che mi attrae di questo periodo è la Moda, nel 1837, la moda femminile imponeva l'uso della crinolina, un'ampia struttura composta all'inizio da cerchi concentrici in stoffa di crine inamidata e in seguito metallici che sosteneva le pesanti e vaporose gonne a balze degli abiti della prima metà dell'800. 😓
Non so voi ma io al solo pensiero sudo dal terrore, immaginate d'estate con il caldo a muovervi con con queste armature !!! ovviamente queste impalcature rendevano difficoltosi i movimenti delle dame e le interazioni con l'altro sesso  difficoltose perché gli abiti in qualche modo tenevano ad una certa "distanza" gli uomini 😌 anche non volendo !

Pian piano la crinolina fu messa da parte in favore della "Crinolettes" un pò meno ingombrante della prima, che si arricchiva sul sedere con tanti volants , anche troppi a dire il vero ...
Questa a lato è un esempio di tipico abito con "crinolettes" 

I corsetti  ancora più stretti modellano i cosiddetti "vitini da vespa" tanto in voga all'epoca, e lo sapete meglio di me quanto piaccia alle scrittrici di romance puntualizzare il concetto , infatti non c'è romance storico ambientato nel periodo vittoriano in cui non si elogi il vitino d vespa della protagonista della storia .
E' anche facile capire il perché durante i balli avvenissero tanti mancamenti e svenimenti visto che con corsetti così stretti era quasi impossibile poter fare un respiro profondo ! 

La moda quindi sembra prediligere volant, pizzi e le cosiddette "maniche gigot" ampie sulle spalle e strette ai polsi, quasi una seconda pelle sulle braccia quindi. 
E non posso non citare gli stivaletti, croce e delizia di tante romantiche caviglie storte 😉e di altrettanti prodi giovanotti attenti a prestar soccorso alle giovani signore .




I LIBRI AMBIENTATI IN EPOCA VITTORIANA:

Ma vediamo un pò di dare uno sguardo ai romanzi ambientati proprio in questa epoca , i primi che mi vengono in mente sono i libri di Charles Dickens (Canto di Natale, Oliver Twist, Tempi difficili, Grandi Speranze) , William Makepeace Thackeray (La Fiera delle Vanità) che ho letto con estremo impegno e poca convinzione , e poi un libro che ho letto almeno una decina di anni fa "Il petalo cremisi e il bianco" di Michel Faber che secondo me è un bello spaccato di vita in epoca vittoriana vista con lo sguardo di una giovane prostituta e della sua scalata verso le classi abbienti. 

"Possessione. Una storia romantica"  di Antonia S. Byatt è un romanzo molto bello, ambientato fra presente e passato , due storie d'amore che si intrecciano l'uno all'altra, inoltre ne hanno tratto pure un bel film con Gwyneth Paltrow e Aaron Eckart, Jeremy Northam e Jennifer Ehle , che vi consiglio di vedere perché è molto bello.

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
Pagine: 514 p.

Trama: 
Roland Mitchell scopre in un libro appartenuto al poeta vittoriano Randolph Henry Ash due minute di una lettera indirizzata a una donna. Il tono della lettera lascia trapelare un amore insospettato. Roland scopre l'identità della donna, una poetessa e coinvolge nelle sue ricerche la collega Maud Bailey. Roland e Maud ripercorrono i passi della donna e dell'uomo vissuti un secolo prima ricostruendo una vicenda che ben presto diventa la loro. "Possessione" ha vinto il Booker Prize, premio assegnato ogni anno al miglior romanzo britannico.

Altro esempio che mi viene in mente di romance ambientato in epoca vittoriana è la serie "Wallflowers" di Lisa Kleypas , o ancora la serie dedicata agli Agenti di Bow Street come per esempio "Amore ad ogni costo" .

E se volete qualche perla , tipo quei libri che ormai si trovano solo in biblioteca o in qualche mercatino dell'usato allora prendete nota , "Lily" di Patricia Gaffney romanzone nel quale ne capitano di tutti i colori ma molto bello ! 💗

Sarà difficile trovarlo ma se vi capita dategli un'occhiata , è il primo romance a cui avrei dato al protagonista maschile una bella martellata in testa 😏 ma che alla fine ho amato .

Editore: Sonzogno
Collana: Bestsellers
Anno edizione: 2004
Pagine: 430

Trama:
Solo lo sciabordio delle onde nel silenzio della notte le dà il benvenuto nella cupa tenuta di Darkstone Manor. I giorni felici sono soltanto un ricordo del passato, un passato al quale ormai nulla la lega più, se non un rerribile segreto. Ad attendere la bellissima Lily c'è un futuro da sguattera in un'enorme dimora dell'ottocentesca Cornovaglia, un'esistenza di stenti e fatica, di lavoro massacrante e obbedienza incondizionata al severo signore del maniero. E quest'ultima potrebbe rivelarsi la cosa di gran lunga più penosa.Tormentato ed enigmatico, Devon Darkwell ha troppo impresse nell'anima le cicatrici della crudele prova che la vita gli ha imposto per demolire il muro di freddezza di cui si circonda. Eppure, la misteriosa e incantevole cameriera riesce e infiammare i suoi sensi assopiti, a risvegliare in lui un desiderio che sconfina in una bruciante passione. Ma il giovane signore non può prevedere che ogni sua mossa per rivendicare i propri diritti su di lei si rivelerà un passo decisivo lungo il tortuoso sentiero che condurrà entrambi a fronteggiare la pura e dolorosa verità sul passato... e sul futuro



E Voi avete un libro del cuore ambientato in questo periodo ? 
Fatemi sapere , vi mando un grosso abbraccio e ci rileggiamo al prossimo post ! 💝

2 commenti:

Beth Book ha detto...

Ammetto di non amare particolarmente il genere Romance, ma adoro l'epoca vittoriana quindi mi sono letta questo post davvero volentieri!

Gabriella Todaro ha detto...

Son contenta :) ed io mi sono divertita molto a scriverlo
Un abbraccio
Gabri