mercoledì 25 maggio 2016

"Nel tuo Respiro" di Sophie Jackson

2° Libro della Serie "A Pound of Flesh"

Titolo: "Nel tuo Respiro"

Titolo Originale: "An Ounce of Hope"
Autore: Sophie Jackson
Editore: Fabbri
Collana : Fabbri Life
Pagine : 409
Anno di Pubblicazione : Maggio 2016
Genere: Romance Contemporaneo


Trama:
Max non riesce a lasciarsi alle spalle il passato: la dipendenza dalla droga, la fine della sua storia con Lizzie - la donna di cui era follemente innamorato e che non è capace di dimenticare - e la perdita del loro figlio. Dopo un periodo di disintossicazione in clinica, e dopo aver imparato a esplorare le sue paure più profonde e ad affrontare i tremendi incubi che lo tormentano ogni notte, Max decide di mollare tutto e trascorrere qualche mese in una cittadina in mezzo a i boschi. E lì, lontano dalla metropoli, lontano dalle tentazioni, incontra Grace. Con il suo innato ottimismo e il suo amore per l'arte e la fotografia, sembra essere la ragazza perfetta. Nessuno però sa da dove venga, a perché sia così riservata riguardo al proprio passato. Nel corso del tempo, grazie alle ore trascorse a correre insieme lungo i sentieri di montagna e a un'attrazione sempre crescente, Max e Grace iniziano ad avvicinarsi l'un l'altra. Ma lui sarà ancora in grado di aprire il suo cuore e farsi travolgere dall'amore?

Parere Personale:

Eccomi qui pronta a cospargermi il capo di cenere e ammettere che dopo aver letto il primo libro di questa serie ero un pò prevenuta, ma ammetto con estremo piacere che con questo libro la Jackson ai miei occhi si è riscattata alla grande .

Questa storia è una storia di rinascita, di dura lotta ma anche di speranza, di quelle storie che ti prendono e che entri talmente tanto in contatto con i personaggi che ti senti partecipe delle loro lotte interiori, e qui credetemi, la Jackson ci va giù pesante.
Assistiamo alla lotta interiore di Max, ai suoi momenti duri, di lotta, quando per un momento la cosa più facile per scappare dal dolore è quella di farsi una dose di droga o annientarsi il cervello con l'alcol, leggiamo e siamo partecipi della sua forza interiore che piano piano si solidifica .
Il suo non voler fare più male alle persone che gli vogliono bene porta Max a lottare, e Grace sarà per lui un'amica insostituibile, perché anche lei conosce il dolore , forse un dolore diverso nato da altre esperienze non facili che le hanno fatto perdere fiducia in se stessa, ma non nella vita, ed è proprio questo suo modo di fare , così ottimista che aiuterà moltissimo Max.
La loro storia nasce così, piano piano proprio perché sono due persone ferite, e questa fragilità emotiva è evidente in ciascuno di loro.
Grace aiuterà Max a ritrovare la serenità perduta, e Max aiuterà Grace a ritrovare fiducia in se stessa, ad amare ancora nonostante la paura.
Sono due anime ferite che si completano .
La cosa che in questo libro mi è piaciuta molto è che la scrittrice non ci indora la pillola per mostrarci un protagonista maschile forte, assolutamente no.
Anzi assistiamo alla lotta interiore di Max, al momento in cui cede al dolore ubriacandosi  e poi il mattino dopo assistiamo alla sua rabbia per essere ricaduto.
Un uomo forte non è colui che non vacilla davanti al dolore, ma è colui che combatte e che si rialza e Max lo fa, con i suoi tempi certo, ma alla fine ci riesce.
I momenti con Grace sono dolci, attimi delicati che condividono insieme , è straziante vedere come un uomo del genere muore letteralmente di paura quando la donna con cui sente di avere un profondo legame gli dice di amarlo, lo fa andare nel panico, ma anche per questo si ama un personaggio come Max , proprio per le sue mille fragilità e paure.
Dal canto mio posso solo dirvi che la storia fra Grace e Max è una storia tenera che vi consiglio , proprio perché per una volta abbiamo una storia senza cavalieri dalla scintillante armatura ma un uomo ferito, che nonostante tutto si fa amare con i suoi mille difetti così com'è .

Voto:


1,5 ) Love & Always  (solo in digitale)
2 ) Nel tuo respiro 


2 commenti:

Lady Debora ha detto...

A fior di pelle l'ho odiato talemnte tanto che questo proprio non c'è la posso fare a leggerlo O.O io passo XD

MissGabrielle ha detto...

Ciao Debora, neanche a me era piaciuto tanto l'altro libro ma questo qui invece mi ha lasciata sorpresa e ammetto che mi è proprio piaciuto ;)
Mai dire mai ;)
Baci