giovedì 6 agosto 2015

"Nemmeno in Paradiso" di Chelsey Philpot


Titolo : "Nemmeno in Paradiso"

Titolo Originale: "Even in Paradise"

Autore : Chelsey Philpot
Editore : De Agostini
Collana : Le Gemme
Pagine: 342
Anno : 2015
Genere: Narrativa Contemporanea / New Adult






Trama:
Charlotte Ryder sa già tutto sul conto di Julia Buchanan prima ancora di conoscerla. Prima ancora di doverla ospitare una notte in camera sua, nel dormitorio del St. Anne College. I Buchanan sono il tipo di famiglia che non passa inosservata. Persino la preside Mulcaster è solita interrompere a metà un discorso per guardarli scendere, uno dopo l'altro, dalla loro lussuosa macchina nera. Per i Buchanan frequentare il St. Anne è come vivere in un acquario: tutti sanno tutto di loro. O almeno così crede Charlotte. Ma quello che non si aspetta, arrivando al St. Anne dal lontano New Hampshire, è di poter diventare la migliore amica di Julia Buchanan. Di essere inghiottita nel suo mondo abbagliante, fatto di feste ininterrotte, fiumi di champagne, appuntamenti notturni e incontri segreti. Un mondo in cui all'improvviso anche l'amore sembra a portata di mano. Perché quando Charlotte conosce Sebastian, il fratello di Julia, crede di avere finalmente tutto ciò che ha sempre desiderato. Presto però l'idillio si spezza. E davanti agli occhi di Charlotte si spalanca una tragedia. Un terribile segreto annidato dietro lo sfarzo che illumina le esistenze dei magnifici Buchanan...


Parere Personale :

Ho  finito di leggere questo libro da un paio d'ore eppure non riesco ancora a scrollarmi di dosso la sensazione di tristezza che ho provato.
Questo è secondo me uno dei punti a favore del libro, perché quando leggi una storia e una volta chiuso il libro non provi assolutamente niente allora quel libro non valeva la pena di leggerlo, o forse sarebbe meglio dire che quella determinata storia non ti ha dato nulla, non ti ha lasciato nessun segno né positivo né negativo.
Quando ho iniziato a leggere questo libro della Philpot credevo a torto di ritrovarmi a leggere la solita storia fra ragazze e ragazzi di ceti sociali diversi e di primi amori, ma mi sbagliavo perché questo libro racchiude molto di più ,compreso un dolore forte.

Il titolo è più che significativo, infatti "Nemmeno in paradiso" mancano i problemi, le sofferenze e quel paradiso per Charlotte Ryder è rappresentato dal mondo sfavillante della famiglia Buchanan.
La fragile Julia che diventa la sua migliore amica, Sebastian di cui si innamorerà, senza dimenticare l'affettuoso Boom, la piccola Cordelia , l'affascinante Bradley e Theresa, la Signora Buchanan.
Il mondo dei Buchanan apparentemente perfetto all'apparenza è intriso di segreti e dolori e Charlotte si ritroverà coinvolta nella loro vita cambiando per sempre la sua, mettendola davanti a delle scelte difficili e davanti ad una realtà più complessa e distruttiva di quella che si era immaginata.
La famiglia Buchanan entra nella vita di Charlie , si affeziona ad ognuno di loro e sarà difficile per lei dare un taglio netto a quella vita che per un momento si era illusa di poter attraversare senza rimanerne scottata.
Il rapporto fra Charlotte e Julia sembra quasi troppo stretto, Julia sembra quasi ossessiva in alcuni punti per poi fare dietro front. La storia viene raccontata dal punto di vista di Charlotte e seppur un tantino lenta non mi ha permesso di mollare il libro facilmente mentre leggevo.
C'è un filo di tristezza e tragicità dall'inizio alla fine anche se la fine è piuttosto ottimistica con un nuovo inizio all'orizzonte , io non sono riuscita a scrollarmi di dosso quella sensazione di tristezza.
Se pensate sia un libro allegro , scordatevelo, non posso dire che abbia quella profondità di sentimenti che mi piace perché avrei tanto voluto saperne di più su Julia, ma tutto sommato quando avete per la testa quella voglia di leggere storie un pò dolce-amare allora questo potrebbe essere il libro che fa per voi.

Voto :



4 commenti:

Lady Debora ha detto...

Mi ispira questo libro ma non ancora da essere letto per il momento la mia attenzione è tutta per la serie Piccole donne *_*

MissGabrielle ha detto...

Ti sei data ai classici per adesso ? Ma sai che non ho mai letto "Piccole Donne" ? ho visto i film, il cartone ma mai il libro ! :( Mi sa che dovrei rimediare prima o poi ...

Lady Debora ha detto...

Ahahahhaha si Gabry anche io avevo visto i cartoni animati anche se mi manca il film, ma mai avrei immaginato che i libri fossero così belli tant'è che non ho voglia di leggere altro perché mi mancano troppo le protagoniste, per lo meno i primi due gli altri due ancora me li devo procurare.. ahahahhaha faccelo un pensierino sono proprio deliziosi

MissGabrielle ha detto...

;) Ok metto in lista , mi fido del tuo gusto ;)
Un abbraccio