giovedì 21 maggio 2015

(S)Consigli di Daisy # 6



Bentornati al nuovo appuntamento con gli (S)Consigli della nostra Daisy, lettrice appassionata e romantica . Chissà cosa ci proporrà questa settimana ? 
Siete pronti per scoprirlo ? 



Titolo:  "La Pazzia del Cuore" 

Autore : Mary Jo Putney
Editore:  Mondadori
Collana : I Romanzi  Oro
Pagine : 277
Anno : 2015 (ma già pubblicato precedentemente con una diversa cover )
Genere : Romance storico (Epoca Vittoriana)
1° Libro  della "Trilogia delle spose" "Bride Trilogy"

Trama:
Lord Kyle Maxwell, futuro conte di Wrexham, fa al fratello gemello Dominic Renbourne una proposta oltraggiosa: fingersi Kyle per corteggiare lady Meriel Grahame. Spinto dall’inevitabile rivalità che lo contrappone al fratello, Dominic accetta. Ma in Meriel trova una bellezza eterea, chiusa in mondo di silenzio dopo la tragica morte dei genitori. Un silenzio che solo un animo nobile potrà spezzare





Non sono una che rilegge spesso i libri perché ci sono talmente tante nuove uscite ogni settimana che oggettivamente mi manca il tempo per riprendere in mano i vecchi. In questi giorni però mi sono venute agli occhi le trame di due libri "La pazzia del cuore" e "La donna di giada" che raccontano la storia di due gemelli identici nell’aspetto ma diversissimi nel carattere che si innamorano di due donne originali diversissime dalle solite lady sia per atteggiamenti che per cultura e mi è venuta una gran voglia di  rileggerli.

La pazzia del cuore è la storia di Dominic  secondogenito  del conte Wrexham che accetta di fare un piacere al fratello maggiore, futuro erede al titolo, in cambio di una proprietà da sempre agognata. Deve “semplicemente” sostituirsi a lui per qualche settimana giusto il tempo di conoscere la futura sposa, Meriel, e portare a termine il corteggiamento in attesa del rientro di Kyle per concludere il matrimonio combinato. Meriel è una ragazza molto particolare perché dopo un trauma subito quando era bambina ha smesso di parlare e per tutti è quasi una pazza ma non c’è niente di più lontano dalla verità. Dominic rimane quasi subito affascinato da questa donna eterea fuori da ogni tempo e lentamente intuisce che niente in lei non è normale ma semplicemente il suo atteggiamento anticonformista deriva da una sua decisione : preferisce vivere una vita di silenzio e libertà racchiusa dalla protezione delle mura domestiche. Graduale sarà la fiducia che Meriel svilupperà nei confronti di Dominc fino a che non carpirà che la scelta tra poter rimanere nel suo bozzolo protettivo per sempre non è realmente quello che vuole, molto meglio vivere la vita in tutte le sue sfumature e i suoi rischi accanto all’uomo che ama.  
Bello! Non aggiungo altro su questa trama  scritta benissimo e piena di piccole cose che la rendono diversa dalla maggior parte delle storie di questo genere. 
Molto importanti sono anche le piccole parti dedicate a Kyle perché finchè Dominic si innamora perdutamente della promessa sposa del  fratello, Kyle si prepara a lasciare definitivamente un grande amore, molto ben raccontato anche questo passaggio che serve tantissimo per apprezzare al meglio il libro successivo, La donna di giada.



Titolo :  "La donna di giada"

Autore : Mary Jo Putney
Editore:  Mondadori
Collana : I Romanzi  Oro
Pagine : 280
Anno : 2015 (ma già pubblicato precedentemente con una diversa cover )
Genere : Romance storico (Epoca Vittoriana)
 Libro  della "Trilogia delle spose" "Bride Trilogy"

Trama:
Nata da padre scozzese e madre cinese, Troth Montgomery è rimasta orfana quando era poco più di una bambina. Ha vissuto in Cina una vita nell'ombra, sempre cullando il sogno di visitare le verdi terre di Scozia, e ora lavora come traduttrice per i turisti europei fingendosi un uomo. Ma quando le presentano l'affascinante Kyle Renbourne, visconte di Maxwell, la sua copertura precipita, e insieme gli eventi: Kyle finisce in prigione e rischia la vita, mettendo in pericolo la stessa Troth…





L’ambientazione è stranissima per un romance storico: Cina per metà della storia. 
Si parte da Canton dove Kyle è arrivato alla fine suo pellegrinaggio alla ricerca di una serenità che in Inghilterra non riusciva a trovare, ultima tappa prima di far ritorno ai suoi doveri di lord dopo sei anni di lontananza. E’ in questo luogo che Kyle incontra Troth. L’inizio della loro storia non è semplice perché Troth vive la sua vita come un uomo per volere dello zio e sotto queste spoglie Kyle la vede le prime volte. Solo dopo un incidente si svela il travestimento e allora inizia l’avventura di questo amore non semplice visto le differenze di abitudini e usanze tra occidente e oriente. 
Una trama complessa che prima li unirà e poi li terrà separati quasi in maniera definitiva fino a riunirli perché, per fortuna, non ci sono romance senza il giusto lieto fine. Il libro è narrato a capitoli alterni Cina/Inghilterra per tre quarti della storia così ci vengono raccontate le vicende di questi due protagonisti  in momenti diversi della loro vita: prima insieme a Canton, poi Troth in Inghilterra all’inizio sola e poi nuovamente ricongiunti . Questa cosa mi è piaciuta tantissimo perché il ricongiungimento è stato ancora più atteso e coinvolgente perché niente è scontato.

Due romanzi intensi e fuori dai soliti schemi che ho riletto con grande piacere. 
La saga Bride trilogy  si compone di un terzo libro, "La sposa del destino",  che non ho ancora letto però non penso che sia così collegato come lo sono i primi due che consiglio, ovviamente, di leggere di seguito. 

*****Daisy*****
****************

Bene, cosa ne pensate siete d'accordo con la nostra Daisy oppure la pensate diversamente ? Avete letto questa trilogia cosa ne pensate ? 
Un abbraccio e alla prossima

Gabrielle & Daisy 

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao, ho letto solo il primo libro e anche a me è piaciuto, la penso come daisy.
Mi fido del suo gusto quindi prenderò anche il secondo libro.
Ciao da Anna

MissGabrielle ha detto...

Ciao Anna,anch'io mi fido del gusto di Daisy e ci farò un pensierino su questi libri, inoltre è da un secolo che non leggo libri di Mary Jo Putney :)
Un abbraccio
Gabri

daisy d ha detto...

Ciao Anna, se ti è piaciuto il primo libro di questa serie non puoi farti mancare il secondo che secondo me è ancora più bello.

Anonimo ha detto...

allora non posso perdere ancora tempo lo inizio subito
Ciao Anna