giovedì 23 aprile 2015

(S)Consigli di Daisy # 4



Benvenuti cari lettori al nuovo appuntamento con la rubrica gli "(S)Consigli di Daisy " , scopriamo insieme cosa ci propone questa settimana la nostra appassionata lettrice romantica . 
Siete pronti per conoscere i Top e i Flop delle sue ultime letture ? 


Titolo : "Non Ingannarmi ! "

Autore : Kresley Cole
Editore:  Mondadori
Collana : Passione
Pagine : 288
Anno : 2011
Genere : Romance storico 
3° Libro della Trilogia dei"MacCarrick"


Trama:
Ethan MacCarrick è un cinico donnaiolo quando la furia di un nobiluomo gli lascia sul viso un segno indelebile, per un crimine che però non ha commesso. La sua vendetta è implacabile: manda in rovina lui e scaccia la moglie e la figlia dalla loro casa. Trascorsi dieci anni, Ethan è un uomo duro e spietato, eppure resta incantato da una fanciulla minuta e bellissima. Lei è Madeleine van Rowen che, dopo anni di indigenza in cui ha potuto contare solo sulle proprie forze, non si è mai concessa il lusso di un affetto o di una distrazione. Ma quel rude scozzese riesce a superare le sue difese dando vita a una passione inarginabile, prima che un’impensabile minaccia rischi di estinguerla…


Il Parere di Daisy  :  FLOP


Ultimo libro della trilogia MacCarrick, che racconta le storie di tre fratelli scozzesi su cui incombe una terribile maledizione.  Se dovessi raccontarvi i primi due sarei fortemente in difficoltà perché non ricordo praticamente nulla se non qualche piccolissimo dettaglio.  
Questa è la storia del maggiore dei tre fratelli MacCarrik sicuramente il più interessante. Dongiovanni incallito in gioventù viene ritenuto colpevole di aver sedotto una donna sposata e l’unica volta che non è realmente responsabile viene punito duramente con uno sfregio notevole sul volto che gli rimarrà per sempre. La sua vendetta sarà molto dura nei confronti della donna e della famiglia che lo ha ingannato ma anni dopo incontra la figlia della seduttrice fedifraga e se ne innamora mantenendo però ,finché sarà possibile, il suo segreto. Questa trama è originale e intrigante ma la Cole ha una maniera di scrivere che mi piace poco. L’incontro tra i due e il loro conoscersi è semplicemente narrato come un elenco di cose che accadono, le emozioni che cerco di solito non le ho trovate se non in piccolissime dosi. I personaggi sono simpatici e avrebbero potuto essere strepitosi se la loro storia fosse stata raccontata in maniera diversa forse più scorrevole e in alcuni momenti più introspettiva. Di Maddy e Ethan si conosce la superficie ma cosa provano realmente traspare pochissimo o perlomeno io non ho colto niente. Si immagina sicuramente molto durante la lettura ma a volte non mi piace immaginare preferisco leggere e assorbire le emozioni che mi arrivano dritte dalla scrittura. 
Bella la trama, belli entrambi i personaggi…..ma purtroppo il libro non mi è piaciuto molto, sicuramente rientra tra i “dimenticabili” come i due che l’hanno preceduto. Non penso che in futuro leggerò altro di questa autrice anche se in questo periodo alcuni titoli usciti recentemente mi interesserebbero.



Titolo : "Colazione da Starbucks "

Autore : Laura Fitzgerald 
Editore:  Piemme 
Collana : Bestseller
Pagine : 333
Anno : 2007
Genere : Romanzo Contemporaneo

Trama:
La strada tra Teheran e Tucson, in Arizona, è lunga, e la protagonista, una giovane ragazza iraniana, non ha nessuna intenzione di percorrerla una seconda volta, specie in senso contrario. Il giorno del suo ventisettesimo compleanno ha ricevuto un regalo speciale dai genitori: un biglietto di sola andata per gli Stati Uniti, a caccia di fortuna. Ed eccola in America, tra mille novità: dal suo primo Wonderbra al primo giro in scooter fino alla prima danza country, la ragazza è finalmente libera dalle rigide regole del suo paese, dagli obblighi familiari e dal velo. Ma la legge sull'immigrazione parla chiaro: il suo visto scadrà nel giro di tre mesi, dopodiché dovrà tornare a casa. Ecco perché deve assolutamente trovarsi un marito. Non importa chi sia e cosa provi per lei, purché acconsenta a sposarla e possieda la preziosa cittadinanza. Quale americano è disposto ad accettare le rigide regole matrimoniali imposte dalla tradizione persiana e a convolare a nozze in così poco tempo? L'impresa è tutt'altro che facile e a complicare le cose ci si mette pure l'incontro con il manager di Starbucks, Ike, che, a parte avere gli occhi blu come il Mar Caspio, con l'Iran e le sue tradizioni non c'entra proprio un bel niente. E nel suo corso di inglese che Tami troverà la salvezza, e con l'incoraggiamento di un vulcanico gruppo di nuovi amici potrà continuare a coltivare il suo sogno americano.


Il Parere di Daisy :   TOP



Un libretto all’apparenza insignificante con un titolo quasi banale (a parte che per Starbucks io ho un debole…;)) infatti quando sono andata a prenderlo in biblioteca mi sono chiesta se avevo preso il libro giusto perché qualche dubbio mi era venuto. 
La storia racconta di Tamila ragazza iraniana che ha la “fortuna” di poter andare negli Stati Uniti con la green card per un periodo limitato di tempo ma non per studio o per svago come ci verrebbe subito da pensare ma per trovarsi un marito che la sposi in maniera da poterle dare la sicurezza della cittadinanza americana che le consenta di poter vivere in un paese libero. La libertà è una delle protagoniste di questo romanzo perché attraverso i pensieri  di Tamila si capisce quanto la mancanza di questo diritto che per noi è scontato rimane per moltissime persone, soprattutto donne, ancora solo un sogno. Con molta semplicità e leggerezza viene descritta l’avventura di questa giovane donna che per la prima volta può girare per le strade da sola senza paura, può prendere un caffè con un’amica senza avere il terrore di essere arrestata, può parlare con un ragazzo senza il timore di fare qualcosa di irreparabile e molte altre cose ancora che le consentiranno di capire cosa vuol dire essere libera di fare quello che vuole senza dover rendere conto a nessuno. La conoscenza di un giovane americano complicherà le cose perché Tami deve sposare un ragazzo che la famiglia possa approvare e per ottenere ciò il marito deve essere iraniano con la cittadinanza americana infatti tutti candidati, o quasi, sono scelti dalla sorella sposata che la ospita durante il suo soggiorno. Un corso di inglese, una nuova amica fuori dagli schemi (simpaticissima) e un cognato lungimirante l’aiuteranno a realizzare realmente il suo sogno. Una storia scritta molto bene che avrà il suo lieto fine ma che con la sua semplicità offre spunti di riflessione. L’ho letto in due pomeriggi e questo la dice lunga su quanto l’abbia apprezzato,  in alcuni punti mi sono anche emozionata .
Un pensiero della protagonista mi ha colpito molto perché penso che la libertà sia davvero questa….

“Continua a stupirmi la disinvoltura con cui uomini e donne se ne stanno insieme a chiacchierare. E’ un lusso di cui non se ne rendono neppure conto. 
La libertà, comincio a capire, consiste nel non rendersi neppure conto di essere liberi”.



*****Daisy*****
****************


Bene, cosa ne pensate siete d'accordo con la nostra Daisy oppure la pensate diversamente ?
fateci sapere che siam curiose ? 
Un abbraccio e alla prossima

Gabrielle & Daisy 

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi trovo più che d'accordo con Daisy sulla Cole , non mi piace molto il suo stile di scrittura, ho infatti abbandonato questa serie subito dopo aver letto il primo libro di questa trilogia che non mi aveva proprio entusiasmata. :)
Invece la Fitzgerald mi attira, ci farò un pensierino .
Ciao a tutti
Anna

MissGabrielle ha detto...

Ciao Anna, mi hai tolto le parole di bocca ;)
Un abbraccio
Gabri <3

daisy d ha detto...

Ciao Anna sulla Cole non aggiungo altro perché vedo che la pensiamo allo stesso modo ;). Ti consiglio invece la Fitzgerald che, pur rimanendo un libro romance, è una storia con protagonisti giovani ma completamente diversa da quelle che popolano le librerie in questo periodo, poi l'argomento libertà è sempre una cosa che mi coinvolge molto soprattutto se è riferita alle donne.

LadyAileen ha detto...

Non ho letto nessuno dei due libri, purtroppo. :(

daisy d ha detto...

Ciao LadyAileen la trilogia della Cole puoi risparmiartela mentre sull'altro facci un pensierino merita davvero!:))

Eika Stefy ha detto...

Mi incuriosisce molto il secondo quello che è stato definito Top*_* credo che lo aggiungerò alla wishlist!!

MissGabrielle ha detto...

Ciao Eika,facci sapere il tuo parere se lo leggi ;)

daisy d ha detto...

Ciao Erika se ti capita di leggerlo sarei curiosa di sapere il tuo pensiero....;)