giovedì 12 marzo 2015

"Il gioco perfetto" di Jaci Burton


1° Libro Serie  "Play by Play"

Titolo : "Il Gioco Perfetto "

Titolo Originale : "The Perfect Play"

Autore : Jaci Burton
Editore : Leggereditore
Pagine : 352
Anno : 2014
Genere : Romance Contemporaneo





Trama:
Il giocatore di football professionista Mick Riley, sexy quarterback della squadra del San Francisco, è famoso tanto per il suo braccio potente quanto per le numerose avventure amorose con modelle o star del cinema. Ma quando a una festa incontra l’organizzatrice di eventi Tara Lincoln e passa la notte con lei, l’uomo decide di volerla conoscere meglio e di non desiderare che il loro incontro si limiti all’avventura di una notte. Purtroppo, Tara non è interessata ad approfondire la sua conoscenza: la donna, bella e determinata madre single di un ragazzino di quindici anni, sostiene sia già troppo impegnativo districarsi fra il lavoro e un figlio adolescente e l’ultima cosa di cui ha bisogno è farsi coinvolgere dal folle stile di vita di Mick e dalle luci della ribalta. Tara è già stata scottata una volta dall’amore, quando era ancora una ragazzina ed era rimasta incinta di Nathan, e non ha intenzione di mettere di nuovo a rischio il proprio cuore, né tantomeno quello del figlio, subendo il fascino di un donnaiolo come Mick.
Tuttavia, la passione fra i due è inarrestabile e ogni incontro successivo al primo li porta a conoscersi sempre meglio, fisicamente e mentalmente, a tal punto che diventa sempre più difficile per i due lasciar perdere il sentimento che sta nascendo fra loro.
Pur continuando a frequentarsi per tutta l’estate, i timori non si attenuano: Tara ha paura di soffrire e di trascinare con sé suo figlio, mentre Mick non si sente pronto per farsi coinvolgere in una storia seria, temendo che questo possa affrettare i tempi e portarlo a concludere la propria carriera nel football. Come se non bastasse, anche la sexy agente sportiva di Mick, Elizabeth Darnell, cerca di rovinare la loro storia, sostenendo che non porterà a nulla di buono per l’immagine di Mick e della squadra, e fa di tutto per allontanare Tara e suo figlio dal suo protetto.
Ma, nonostante i dubbi e le paure, i due scoprono di provare un sentimento che va oltre ogni cosa e riescono finalmente a mettere da parte ogni timore, abbandonandosi alla passione e all’amore


Parere Personale :

Su ragazze non distraetevi guardando la copertina americana, lo sò che il ragazzo qui a fianco merita ben più di un'occhiata ma ricordatevi che è "photoshoppata" quindi non veritiera, spostate lo sguardo verso il vostro uomo con i suoi modesti pettorali altro che tartarugati e riportate i piedi a terra
.
Bene, detto questo possiamo iniziare a parlare del libro.
"Il gioco perfetto" è il primo libro di questa serie "Play by Play" che gira attorno alla vita di giocatori sportivi professionisti , in questo caso per esempio il nostro bel Mick è il Quarterback della squadra di Football del San Francisco, uomo di punta della squadra.
Ricco, affascinante, con un fisico niente male ma con i piedi ben piantati per terra. Nonostante la sua vita giri attorno allo sport, ai soldi e alle modelle, Mick cerca qualcosa di diverso, un rapporto vero con una donna , di quelli in cui per una sera te ne puoi stare tranquillo davanti alla tv a guardare un film e a mangiare popcorn comodamente abbracciato alla sua donna sul divano.
Quando per caso incontra la simpatica Tara, che tutto è tranne interessata a rimorchiarlo sembra che il nostro Mick abbia fatto centro e finalmente vede in lei la donna che cercava.
Tara dal canto suo proprio non è interessata ad una storia mordi e fuggi con una delle stelle del football  più famose, visto che il suo unico pensiero sono il lavoro e suo figlio Nathan.
Mi fermo qui con la trama per non svelare troppo ma vi dirò che la cosa che in questo libro mi è piaciuta è il fatto che è una storia "normale" fra due persone , un uomo e una donna con un bagaglio di esperienze diverse che non cercano l'amore (almeno dal punto di vista di Tara ) ma che giorno dopo giorno imparano a conoscersi e a piacersi al di là dell'attrazione fisica.
Certo ammetto che Mick e la sua capitolazione sono un pò troppo facili, ma c'è Tara con i suoi ripensamenti che la rendono "umana" e "reale" , come per esempio la paura che Mick una volta stancatosi di lei e chiudendo la loro storia faccia soffrire suo figlio Nathan visto il bellissimo rapporto creatosi fra loro.
Sono proprio queste reali debolezze a farmi apprezzare la storia d'amore fra Tara e Mick, certo mi aspettavo molto di più da questo libro lo ammetto, eppure sono contenta di averlo letto .
Mi ha un pò dato fastidio però il linguaggio un pò troppo rude vogliamo dire magari volgarotto  ?
Va bè ci siamo capite, giusto ?
Una lettura piacevole che vi consiglio quando avete voglia di leggere storie senza troppe complicazioni.


Voto :


La Serie "Play by Play" attualmente comprende i seguenti libri tradotti in italiano :

-Il Gioco Perfetto 
- Gioco senza Regole 






Cover originali 





2 commenti:

Krissi e Rudi ha detto...

Nuuuu, ho appena finito di leggere questo romanzo e, a parte le cover originale, sono rimasta delusa da tutto (personaggi/trama/stile/e, stranamente, anche le scene hot erano terribili) T---T
Mi serve qualcosa di simile alla serie di Susan Elizabeth Phillips! *^*

MissGabrielle ha detto...

Ciao Krissi, la Phillips è su un altro pianeta rispetto alla Burton !
Su questo non ci piove.
Hai iniziato la sua nuova serie (della Phillips intendo) ?