martedì 24 febbraio 2015

A Caccia di Libri # 17



Buongiorno mie cari, dopo una notte penosa per fortuna passata e accantonata nel dimenticatoio, eccomi qui  a parlarvi di alcuni libri che hanno riscosso in me una forte curiosità, tanto da proporveli nella Rubrichetta "A Caccia di Libri" dove come sempre vi proporrò nuove e vecchie uscite.




"La Casa dei Fantasmi"

La Casa dei Fantasmi
Autore : John Boyne
Editore : Rizzoli
Collana : Scala Stranieri
Anno : 2015
In Libreria dal 26 Febbraio 2015

“Se mio padre è morto la colpa è di Charles Dickens.” La vita cambia all’improvviso nell’arco di una settimana per Eliza Caine, giovane donna beneducata ma di carattere, amante dei buoni libri e di famiglia modesta ma rispettabile. Un’infreddatura le porta via il padre che, a dispetto di una brutta...



Il Miniaturista
Autore : Jessie Burton
Editore : Bompiani
Collana : Letteraria Straniera
Anno : 2015
In Libreria dal 26 Febbraio 2015
In un giorno d'autunno del 1686, la diciottenne Petronella Oortman - Nella-fra-le-nuvole è il soprannome datole da sua mamma - bussa alla porta di una casa nel quartiere più benestante di Amsterdam. È arrivata dalla campagna con il suo pappagallo Peebo, per iniziare una nuova vita come moglie dell'illustre mercante Johannes Brandt. Ma l'accoglienza è tutt'altra da quella che Nella si attendeva: invece del consorte trova la sua indisponente sorella, Marin Brandt; nella camera di Marin, Nella scopre appassionati messaggi nascosti tra le pagine di libri esotici; e anche quando Johannes torna da uno dei suoi viaggi, evita accuratamente di dormire con Nella, e anche solo di sfiorarla. Anzi, quando Nella gli si avvicina, seduttiva, memore dell'insegnamento della mamma ("Il tuo corpo è la chiave, tesoro mio"), lui la respinge. L'unica attenzione che Johannes riserva a Nella è uno strano dono, la miniatura della loro casa e l'invito ad arredarla. Sembra una beffa. Eppure Nella, che si sente ospite in casa propria, non si perde d'animo e si rivolge all'unico miniaturista che trova ad Amsterdam. Nella rimane affascinata da questa enigmatica figura che sembra sfuggirle continuamente, anche se tra loro si mantiene un dialogo sempre più fitto, senza parole, ma attraverso piccoli, straordinari manufatti che raccontano i misteri di casa Brandt. Amore e tradimento, rancori e ossessioni, sesso e sete di ricchezza s'incontrano tra i canali di Amsterdam e in questo romanzo d'esordio di Jessie Burton.


Il Faro degli Amori
appena nati
Autore:
Jenny Colgan
Editore : Piemme
Pagine : 392
Anno : 2015
In Libreria a Marzo 2015


La scritta in caratteri tondeggianti, su un’insegna vecchio stile; una vetrina con in mostra pane, focacce, bagel, toast e tutto quello di goloso che può essere creato dalla farina. Ecco cosa si può trovare nel Piccolo Forno di Beach Street: un negozietto nato da una bottega abbandonata, sull’isola di Mount Polbearne, al largo di Plymouth, in Cornovaglia. Un’isola dove tira sempre il vento, dove la vita scorre lenta all’ombra di un antico e suggestivo faro ormai spento. Polly Waterford è arrivata qui da poco, in fuga dalla sua vita precedente, decisa a trovare un posto tutto per sé, lontano dalla vita frenetica della città, e a essere davvero felice. E cosa può compiere questa magia se non i dolci, il pane, la farina, e una piccola, graziosa panetteria da riportare in vita? Così, Polly apre il suo negozio, e trascorre le giornate a impastare e infarinare, tra nocciole, zucchero e miele, con una creatività e un entusiasmo che crescono di giorno in giorno, fino a contagiare tutti sull’isola. Eppure, nella vita di Polly, qualcosa manca, la stessa cosa che l’ha fatta fuggire e che si è lasciata alle spalle: l’amore. Perché nel suo passato c’è stato qualcuno che le ha spezzato il cuore. E che ora cerca di dimenticare. Chissà che, all’ombra dell’imponente e romantico faro, col rumore delle onde in sottofondo e lo stridio dei gabbiani, non sia tempo per lei di innamorarsi di nuovo… Da una delle autrici più amate in Inghilterra, dove i suoi romanzi raggiungono regolarmente i primi posti delle classifiche, una storia di dolci, amore e speranza.





"Il Velo Dipinto"

Autore : W. Somerset Maugham
Editore :   Adelphi
Collana :  Gli Adelphi
Pagine : 234
Anno : 2011 (di questa edizione )














"È una situazione fra le più classiche. Lei decide di tradire il marito con un uomo che giudica affascinante. La tresca funziona fino al giorno in cui i due clandestini hanno la sensazione che il marito tradito abbia scoperto tutto. È un guaio. Anche perché, messa alle strette, l'adultera confessa. Che fare? Si dovrà procedere alla separazione e al divorzio. Sconvolta e piangente, lei si reca dall'amante. Gli dice d'aver confessato: vuole separarsi e andare a vivere con lui. Grande è la sorpresa, a quel punto. Infatti, l'amante non ha intenzione di lasciare la moglie e mettersi con lei. 
Pensiamo tutto questo ambientato nella colonia inglese di Hong Kong alla metà degli anni Venti e affidato alla penna super-professionale di W. Somerset Maugham. 


Ho visto il film tratto da questo libro "Il velo dipinto" con l'attrice Naomi Watts e Edward Norton, e nonostante non ci sia il lieto fine che mi sarei aspettata, l'ho adorato, tanto che voglio assolutamente leggere il libro.




Cosa ne dite di questi titoli , siete curiose quanto me o avete già letto questi libri ?
Fatemi sapere come sempre .


Un abbraccio e a presto 
MissGabrielle

4 commenti:

daisy d ha detto...

Anche questa volta ne ho letto uno preso in biblioteca qualche tempo fa si tratta di Il velo dipinto di Maugham. Ho letto questa storia dopo aver visto il film, bellissimo! Penso sia stata l'unica volta in cui ho preferito il film al libro ma forse dipende dal fatto che le due storie non sono proprio identiche.....peccato.

MissGabrielle ha detto...

Oh no Daisy,io volevo leggere il libro proprio perché ho amato moltissimo il film,ma se dici che il libro differisce dal film non lo prendo nemmeno !
Menomale che me lo hai detto !!!
Grazieeeee un abbraccio
Gabri

daisy d ha detto...

Gabri prova a leggerlo magari a te piace. Mi dispiace averti rovinato una eventuale lettura ho spoilerato senza pensarci....sorry ;)

MissGabrielle ha detto...

Ma no tesoro tranquilla,il fatto é che il film mi ha conquistata così com'era e sapere che differisce tanto dal libro lo trovo un peccato. Magari tengo questo libro per momenti in cui non ho granché da leggere.
Un abbraccio
Gabri