venerdì 17 ottobre 2014

"Mai per Amore" di Penelope Douglas


1° Libro "The Fall Away Series"

Titolo Originale : "Bully" 
Autore : Penelope Douglas
Editore : Newton Compton
Collana : Amagramma
Anno : 2014
Pagine : 346


Trama:
Un tempo Jared e Tate erano grandi amici: sono cresciuti insieme, si sono arrampicati insieme sugli alberi, si sono aiutati a vicenda nei momenti difficili. Ora invece Jared è cambiato. Il bambino dolce di una volta si è trasformato in un ragazzo difficile e astioso, sempre pronto a offendere e deridere Tate di fronte a tutta la classe. A scuola le ha reso la vita un inferno, e Tate non sa più come difendersi. A volte invece è incredibilmente dolce con lei, e sembra volerla proteggere... Tate vorrebbe odiarlo eppure non ci riesce: sente che il suo vecchio amico è disperato e vorrebbe scoprire il motivo della sua rabbia: raggiungere il suo cuore e carpire il segreto che nasconde in fondo all'anima…




Parere Personale :

Sapete qual'è la mia prova del nove appena finito un libro ?
Se nelle successive 24 ore mi viene la smania di andare a rileggermi parti del libro letto , o anche nuovamente per intero tutta la storia....allora ragazze mie quel libro mi è piaciuto molto !
Come in questo caso infatti, anche "Mai per Amore" è uscito vincente dalla mia prova, tanto che ho finito di leggere questo libro già da un paio di giorni ma non avevo ancora scritto nulla sul blog proprio perché me lo sono riletta .
Ok, io sono proprio un caso disperato e non faccio testo, quindi come sempre non date molto peso alle cose che faccio quando ci son di mezzo i libri.

Penelope Douglas è riuscita con questo libro a regalarmi delle belle emozioni anche se la storia raccontata è quella fra due ragazzi ( ed io certo non son di primo pelo , visto che ho una certa età...) .

Tatum (nome orribile per una ragazza ...visto che a me ogni volta che lo leggevo mi veniva in mente l'attore/ballerino Channing Tatum mentre volteggiava a ritmo di musica nel film Step Up ) è una ragazza intelligente, brava a scuola ma derisa un pò da tutti nella sua scuola.
Per questo deve ringraziare il suo ex migliore amico d'infanzia Jared , che negli ultimi anni ha mostrato nei suoi confronti solo un assurdo odio.
Tatum , che per fortuna tutti chiamano Tate, non riesce a riconoscere in questo nuovo Jared il ragazzino con cui ha passato i momenti più felici delle sua infanzia, Jared è diventato freddo, glaciale e spietato , sembra quasi goda nel vederla vittima del suo isolamento.
Ma all'ultima festa qualcosa accade, Tate infatti il giorno dopo partirà per la Francia dove passerà tutto l'anno successivo, e spinta probabilmente da un'impeto di coraggio mostra ai suoi compagni e a Jared stesso il lato del suo carattere più forte, lasciando così tutti piuttosto sorpresi.

Passa un anno e Tate ritorna nella sua vecchia città, e sembra quasi che l'anno passato fuori le abbia insegnato ad essere una persona più forte. Tanto che non si tirerà indietro davanti all'ennesimo sopruso da parte di Jared e dei suoi amici, ma si ribellerà tanto che inizierà a controbattere colpo su colpo .
Ad un certo punto mi son chiesta che fine avesse fatto la ragazza che all'ultima festa si era quasi fatta venire un attacco di panico per la paura di trovarsi fra i suoi compagni di scuola.
Tate passa quasi da vittima a bulletta nell'arco di niente ! 
Ribatte colpo su colpo come se lo facesse da una vita (non dico che la cosa mi è dispiaciuta però mi è sembrata alquanto forzata) .
Questo strano cambiamento di Tate lascia Jared a primo impatto stranito, ma in silenzio gode del suo coraggio.
Ma cosa di nasconde dietro tutto quell'odio che tanto prova o declama per Tate ?
Non sarà facile mettere a nudo i sentimenti, soprattutto quelli di Jared che sono molto ingarbugliati , e le sue frustrazioni arrivano a toccare punte altissime...ma quando alla fine dichiarando i suoi sentimenti a Tate gli apre il suo cuore lei da giovane innamorata lo perdona quasi seduta stante.
Insomma qui passiamo dal bullismo giovanile all'amore profondo senza tergiversare.
Questo aspetto non mi è molto piaciuto, ma visto che le scene fra Tate e Jared mi hanno coinvolta molto ho dato al libro 4 cuoricini, pur comprendendo che alcuni aspetti del libro mi hanno lasciata un pò interdetta.
E poi devo togliermi un sassolino dalla scarpa per quel che riguarda l'amica del cuore di Tate, K.C. !
Se avessi avuto un'amica del genere credo che la avrei evitata per buona parte della mia esistenza.
Mi chiedo....se la Douglas con il personaggio di K.C. non abbia voluto giocare la carta del doppio tradimento e della gelosia , perché altrimenti io non capisco come un personaggio del genere abbia anche solo potuto orbitare nella trama del libro.  Posso dire che mi ha fatto schifo ?
Una doppio giochista e amica del cuore col cavolo !
Se è stata lei la prima a supporre davanti a Tate che il filo tra odio e amore è quasi inesistente nel rapporto con Jared , come mai poi per i propri rendiconti personali gli si strusci adosso peggio di una cozza avvinghiata allo scoglio ?
In tutto il libro è il personaggio che ho meno amato e sopportato, alla fine ho pure cominciato a provar stima per Madoc cavolo ! Ma lei proprio no !

In definitiva quindi , tirando le somme secondo me è una lettura piacevole, bella come posso esserlo le storie d'amore tormentate anche se per alcune cose come ho già detto prima,  non mi sento di dargli il massimo dei voti.

Voto : 





          --- Fall Away Series ---


1    - Bully --- "Mai per Amore"    ( Tate e Jared)
1,5 - Until You --- *     (stand alone)
2    - Rival  *                                   (Madoc e Fallon )
3    - Falling Away  *                     (K.C.  e Jaxon)  



* di prossima pubblicazione

4 commenti:

Tatihyana ha detto...

Sembra diverso dai soliti YA, non vedo l'ora di leggerlo :D

MissGabrielle ha detto...

Ciao Tati, sicuramente ha dei personaggi un pò alternativi ^^
Ciao
Un abbraccio
Gabri

Lady Debora ha detto...

Tatum mi fa pensare al tantum verde ç_ç ahahaha avevo in mente di leggere questo libro solo che in questo periodo cerco storie un po' più sul genere fantasy/urban fantasy e meno storie strappa lacrime adolescenziali amorose... però è in wish da leggere (prima o poi...) ^^

Martina d ha detto...

Ciaooo
mamma mia che recensione... sono d'accordissimo con la migliore amicaaa ma dico io si fanno certe coseee i la pigliavo a capelli ahahahhaha a me il libro sul momento non mi ha fatto impazzire ma con il tempo ci ripenso sempre più spesso e mi piace il ricordo che mi ha lasciato.... ma la recensione che ho fatto è più dura del pensiero che mi ha lasciato adesso XD!