mercoledì 17 settembre 2014

"Colorado Kid" di Stephen King


Titolo Originale : "The Colorado Kid"
Autore : Stephen King
Editore : Sperling e Kupfer
Anno : 2005
Pagine : 180

Trama :
Fresca di scuola di giornalismo, la ventenne Stephanie McCann sta facendo uno stage presso il minuscolo quotidiano di un'isoletta del Maine, dove si occupa di picnic parrocchiali, sparizioni di gatti e altre amenità. Ma un pomeriggio i due anziani proprietari della testata le raccontano un vecchio caso di cronaca. Una storia del passato che parla di una coppia di reporter e di un cadavere chiamato Colorado Kid, di una morte che forse era un omicidio, ma senza movente, senza alibi, con tempi impossibili e indizi assurdi, accaduto proprio lì. In venticinque anni, ogni scoperta anziché chiarire i fatti li ha ammantati di oscurità, ogni risposta anziché esaurire le domande le ha moltiplicate. Perché? Riuscirà Steffi a risolvere l'enigma?


Parere Personale :

Chi mi segue da tempo sa ormai che io non sto tanto dietro alle uscite delle varie case editrici, visto che quei pochissimi ebook che mi passano si contano sulle dita di una mano , ma mi sta anche bene così perché sono libera di leggere quel che mi pare e piace senza nessun obbligo di sorta.
Ed è per la mia personalissima morbosa curiosità che ho appunto letto questo libro di Stephen King ( fra l'altro l'unico che ho fino ad ora letto), infatti come dicevo qualche post fà, seguo con un certo interesse la serie tv "Haven" trasmessa su Rai4 , e quando ho saputo che il telefilm si ispirava al libro di King dal titolo "Colorado Kid" mi ci sono buttata a capofitto.
Cosa mi aspettavo da questo libro ?
La suspance , i misteri irrisolti e oscuri che avevo trovato nella serie tv, solo che non ne ho trovato nemmeno uno.

E dire che Ambra del blog Paranormal books lover mi aveva anche avvisata visto che anche lei avendo letto il libro ha avuto credo più o meno la mia stessa impressione di delusione.
Ma lo sapete se io non ci sbatto la testa non son contenta.
In effetti questo libro con la serie tv ha pochissimo in comune compresi i personaggi , quindi mettiamo da parte per un pò il telefilm e concentriamoci sul libro.

La storia di Colorado Kid è quella di un cadavere ritrovato vicino la spiaggia di un'isola del Maine , strozzatosi (apparentemente) con un boccone di carne. Essendo stato trovato senza documenti la sua identità rimane ignota per un bel pò.
Ma cosa rende la storia di quest'uomo tanto strana da essere raccontata ?
In effetti non ci sarebbe nulla perché per parlare su un giornale ci deve per forze essere una "storia dietro" e cosa fa di un fatto di cronaca una storia che valga la pena di essere raccontata ?
Questo è la domanda che a Stephanie , giovane giornalista , viene posta dalle due vecchie volpi che dirigono il giornale dell'isola il "Weekly Islander", Vince Teague e Dave Bowie .
I due anziani giornalisti raccontano gli episodi del ritrovamento e delle indagini sulla morte di Colorado Kid , ovvero l'uomo ritrovato morto in spiaggia molti anni addietro e di cui non si è riusciti ancora oggi a capire il perché e il quando di tale morte, anche se la cosa che sembra premere di più sia il "perché" .
In questa storia non ci sono colpi di scena , ci si interroga sulle possibili cause della morte con tanto di referti alla mano, insomma i tre cercano di ricostruire le ultime ore di vita del morto .
Più che altro credo che in questo libro King abbia voluto metterci di fronte al fatto che per quanto un fatto sia accaduto , noi esseri umani non perdiamo mai quella sottile voglia di "scoprire" , il mistero o meglio la voglia di scoprire il mistero che si cela dietro anche ad una morte banale come quella di Kid.
"Volere potrebbe essere meglio che Sapere" ecco cosa dice Stephen King riferendosi a questo libro , ovvero per come lo intendo io credo voglia dire che la voglia di non arrendersi davanti anche all'evidenza , il cercare il mistero anche dove in verità non ci sarebbe nulla da cercare , potrebbe essere più stupefacente della semplice verità dei fatti.
Un uomo che "vuole" non si arrende , mentre un uomo che sa' non ha nulla per cui lottare .

In definitiva vi dirò, che questo libro per me è stato una delusione perché mi aspettavo di leggere la storia che volevo, ovvero quella misteriosa, a tinte fantasy e soprannaturali  della serie tv, e non trovandole ci son rimasta di sasso.
Quindi non vi inciterò a leggerlo , ma essendo il primo libro di King che leggo mi ha incuriosita a voler leggerne sicuramente qualche altro ovviamente di stampo diverso .
Ma mi rimane una domanda..... a parte il ritrovamento di Colorado Kid...cosa c'entra questo libro con la serie "Haven" ?
Mah !!!!

Voto : 




7 commenti:

Tatihyana ha detto...

Io ho letto soltanto Shining di King. E mi è piaciuto molto. Purtroppo sarà stato il fatto che seguivi prima la serie TV, che poi è diversa dal libro a non farti piacere quest'ultimo...

MissGabrielle ha detto...

Si,infatti é proprio così temo :(

Lady Debora ha detto...

Io di King ho letto le notti di Salem che purtroppo mi ha deluso e Misery deve morire che invece ti consiglio caldamente anche se alcune scene sono un tantino crude ma penso che valga... poi ho anche It ma che devo ancora leggere anche se in giro non ho trovato neanche una recensione negativa :)

Lady Debora ha detto...

Oddio ahahhahaja ho sbagliato a scrivere il titolo del libro non è Misery deve morire ma è "Misery" ^^

MissGabrielle ha detto...

Debora sicuramente riproverò a leggere qualche altro titolo di King, grazie per le dritte , io intanto mi segno i titoli, e magari evito "Le notti di Salem" ;)
Un abbraccio
Gabri

Elena ha detto...

Nooooo non puoi scrivere una cosa del genere del Re!!! XD La sua scrittura è sicuramente particolare, ma anche così intrigante che ti fa uscire di testa! ahah Non centra niente con la serie, mi dispiace, ma questo non toglie niente al libro a mio parere :) Io oltre a Misery, ti consiglio anche Rose Madder e la saga della Torre Nera :D

MissGabrielle ha detto...

Ciao Elena, essendo il mio primissimo approccio con il Re non sapevo che cosa aspettarmi e sono stata tratta in inganno e fuorviata dalla serie tv , certamente non sarà l'ultimo libro che leggo di King perché sono curiosa di leggere i titoli che mi avete proposto.
Della Saga della Torre Nera ho sentito solo critiche positive quindi la aggiunga alla lista dei papabili fra i suoi libri. ;)
Grazie per le dritte sempre utilissime , un caro abbraccio
Gabri