lunedì 9 giugno 2014

"Identità Criminali" di Sarah McClane



Titolo Originale : "Identità Criminali"
Autore: Sarah McClane
Editore: CreateSpace Independent Publishing Platform
Collana :  Crime e Killers US 
Anno : 2013
Pagine  : 308
Disponibile in ebook 

Trama: 

A New York un serial killer sta seminando il terrore. La sua unica firma è una moneta da 1 centesimo sotto la lingua. Nat Crawley, soprannominato Red Scorpion, è un poliziotto del NYPD. Ha un carattere duro, scontroso, ma è abile nel suo lavoro. Durante le indagini, il capitano Conners gli affianca Cassie Hooker, detective di terzo grado, allegra ma pasticciona. Iniziano a lavorare fianco a fianco, giorno e notte. Ma Red Scorpion non solo deve affrontare un pazzo assetato di sangue, ma anche lottare contro un passato pieno di dolore, che gli ha procurato ferite profonde, nel corpo e nell'anima. I mesi si susseguono uno dopo l'altro, così pure le vittime. Fino alla svolta finale... Un racconto poliedrico, accattivante per linguaggio e intreccio. Le scene possiedono gli stili giusti; punteggiatura e sonorità facilitano l'immaginazione della scena descritta. La suspense è dosata con equilibrio, con i debiti crescendo, ma senza mai sostituire l'anima di quest'opera: una storia d'amore, tra due persone credibili e diversamente intriganti, che prende forma in un contesto di indagini e patologie criminali. Le situazioni esterne alla componente poliziesca e alla componente sentimentale, tra loro ben intrecciate, restituiscono una New York palpitante, più viva di quella di molte serie televisive, dove i personaggi comprimari, tratteggiati con proprietà, si muovono in modo credibile.



Parere Personale :

Riprendo con le mie letture arretrate, infatti adesso che ho il Kindle non ho più scuse visto che si legge molto meglio che non sul pc.
Apro quindi la settimana parlandovi di un bel thriller da leggere a tinte rosa che ho trovato appassionante.
In questa storia l'intreccio investigativo con quello rosa vanno a braccetto, senza togliere niente l'uno all'altro ma bensì amalgamando il tutto con un pizzico di suspance su entrambi i fronti.
Siamo alla ricerca di un serial killer spietato che uccide un gruppo di giovani amiche, tutte belle, ricche e affascinanti, ma soprattutto è così abile da non lasciar traccia , l'unica cosa che sembra uguale è il suo modus operandi infatti l'assassino come firma lascia sempre nella bocca delle vittime una moneta.
A condurre le indagini c'è il tenente Nat Crawley, chiamato dai suoi stessi colleghi "Red Scorpion" , un uomo dal carattere per nulla facile, a cui viene assegnata come collega la giovane detective Cassie Hooker.
I due se ne diranno di cotte e di crude, solo che sotto sotto i due provano l'uno per l'altra una forte attrazione che in tutti i modi cercano di combattere.
Come accennavo prima la scrittrice non cerca di far prevalere l'uno sull'altro i due aspetti della storia, ma li fa convivere, intrecciarsi senza mai destare noia nel lettore.
Se proprio devo trovarci una cosa a questo libro che proprio non mi è andata a genio , è la quasi rassegnazione di Nat nel credere di non essere degno di una donna forte e temeraria come Cassie , ma credo che questo sia una prerogativa proprio del carattere del protagonista con un passato doloroso alle spalle convintosi che non ha nulla di buono da offrire ad una donna anche se l'ama.
Detto questo e se vi piacciono le storie rosa-crime questa potrebbe essere una valida proposta.


Voto :


Piccola Curiosità : Dietro lo pseudonimo Sarah McClane si cela una scrittrice italiana , amante della pittura che realizza dei Mandala spettacolari !


6 commenti:

..Mary.. ha detto...

Ciao cara!!
come va??
Ho letto anche io questo libro, e mi è piaciuto davvero un sacco *__*
Stile di scrittura ottimo e storia molto interessante!!!
Un abbraccio!!!

Sonia Caporali ha detto...

Eh eh eh :P :D
Ciaooooooooooooo :-*

Muriomu ha detto...

Me lo ha inviato l'autrice, ma ancora non l'ho letto. Mi fa piacere però vedere che ne parli molto bene.

maria antonietta Sechi ha detto...

grazie...

MissGabrielle ha detto...

Secondo me è un romanzo molto valido,ve lo consiglio !
Sono stra-sicura che anche Sonia è d'accordo con me ;)
Un abbraccio a tutte

Sonia Caporali ha detto...

Non dico nulla, sono troppo di parte :P ahahahahahahahahah :D