venerdì 13 giugno 2014

"Begli Amici !" di Madeleine Wickham



Titolo Originale : "Swimming Pool Sunday"
Autore: Madeleine Wickham
Editore: Mondadori
Collana : Omnibus
Anno : 2014
Pagine : 300
Disponibile anche in Ebook


Trama:

È una splendida e calda domenica di maggio e come tutti gli anni i Delaney aprono i cancelli della loro bella casa di campagna e invitano tutto il villaggio per una nuotata in piscina. È un appuntamento da non perdere e tra i partecipanti c'è Louise, con le figlie Amelia e Katie, che non intende rinunciare alla festa anche se suo marito Barnaby, da cui si è da poco separata, le lancia sguardi risentiti: quello infatti avrebbe dovuto essere il suo giorno con le bambine. Louise, però, non ha intenzione di lasciarsi turbare. In fondo che colpa ne ha lei se Amelia e Katie preferiscono giocare in piscina piuttosto che pescare con il padre? Mentre le figlie sguazzano felici in acqua, Louise prende il sole beata, persa nei pensieri rivolti al suo nuovo amore, Cassian, un giovane avvocato affascinante e molto, molto ambizioso. La giornata scorre tranquilla finché dalla piscina provengono un gran trambusto e grida di allarme: c'è stato un grave incidente e la festa si trasforma in un vero e proprio incubo. All'improvviso Louise si ritrova al centro di recriminazioni, gelosie, invidie e cattiverie, travolta da un gioco di potere più grande di lei. In breve tempo, l'intero villaggio viene coinvolto in un dramma familiare senza esclusione di colpi. In "Begli amici!" Madeleine Wickham racconta con il suo usuale tono ironico e acuto, e con una fine analisi psicologica dei personaggi, come un evento inaspettato possa in pochi secondi cambiare radicalmente la vita delle persone...


Parere Personale :

Dietro al nome Madeleine Wickham (per chi ancora non lo sapesse) si cela una fra le più  famose scrittrici di Chich-lit , ovvero Sophie Kinsella .
Chi non ha mai letto uno dei suoi libri della  famosissima serie "I Love Shopping" ?
Ne hanno addirittura fatto pure un film !
Ma qui con il suo nome vero Madeleine Wickham , scrive delle storie meno ironiche e più profonde, tracciando il carattere dei personaggi in maniera reale ma con un'acutezza insolita tanto da mostrare le bassezze dell'istinto umano quali l'avidità e  l'invidia .

In questa storia ci viene mostrato come un evento di pochi attimi possa distruggere la serenità di una famiglia, o meglio ancora di una comunità in cui all'apparenza tutti sembrano andare d'amore e d'accordo.
Quando la piccola Katie in un caldo pomeriggio d'estate ha un incidente , tutto scombussola la vita tranquilla del villaggio dove vive. I suoi genitori vengono portati a dubitare della buona fede dei loro amici, quegli stessi amici di sempre che in passato si sono sempre mostrati gentili e alla mano.
Tutti in paese prendono le parti degli uni e degli altri, anche se all'apparenza non vogliono mettersi contro nessuno, vien fuori così tutta l'ipocrisia della gente, sempre pronta a spettegolare e pronta a dare in pasto agli avvoltoi sprazzi della vita degli altri.
I protagonisti principali possono sembrare a primo impatto i Kembler , ma secondo me non è così, perché la storia si snoda attraverso le vite e i sentimenti di tanti altri personaggi legati in qualche modo a quella famiglia.
Abbiamo quindi Meredith con il suo passato doloroso e la sua testardaggine, Alexis alle prese con un amore forse un pò troppo giovane per lui, Cassian che cerca di scalare i gradini del successo facendo leva sulle disgrazie degli altri, e infine abbiamo i Delaney che con molto coraggio cercano di non lasciarsi trascinare dalla corrente dei malumori.
Alla fine ognuno sembra avere il giusto finale, forse non tutti saranno felici e contenti , e alcuni sapranno fare tesoro dell'esperienze che il dolore ha portato loro, riuscendo a rinascere a vita nuova.

Pur non amando moltissimo questa scrittrice devo dire che mi ha sorpresa non poco, e in effetti non avevo ancora letto i suoi libri firmati come MW quindi è stata una sorpresa rendermi conto che in questi ultimi anni ho snobbato i suoi libri per un pregiudizio inutile.
Per quel che riguarda questo libro, non aspettatevi ironia e risate perché non ne troverete, è un romanzo serio e in alcuni punti un pò triste, quindi sappiatevi regolare se deciderete di leggerlo.



Voto :


2 commenti:

Lady Debora ha detto...

Devo leggerlo anche io questo libro, mi incuriosisce parecchio ^_^

MissGabrielle ha detto...

E' un tantino triste per i miei gusti, ma comunque alla fine è stata una lettura interessante anche se non mi ha coinvolta fino in fondo.