martedì 6 maggio 2014

"Un cupcake con Mr. Darcy" di Giovanna Fletcher


Titolo Originale :  "Billy and Me"
Autore: Giovanna Fletcher
Editore:  Fabbri
Collana : Life
Anno: 2013
Pagine : 382

Trama:
Chiudi gli occhi e immagina di lavorare in una graziosa tearoom che sforna cupcake e altre delizie in uno sperduto paesino della campagna inglese. Ora pensa a cosa accadrebbe se un giorno si sedesse a prendere un tè Billy Buskin, il più famoso attore del momento, appena arrivato per girare il remake di "Orgoglio e pregiudizio". È il tuo libro preferito, e lui sarà niente meno che Mr Darcy. Tu però non lo sai e, quando lo conosci, non fai che ripetergli quanto ti piacerebbe che a interpretare quel ruolo fosse Jude Law, il tuo idolo. Billy, nonostante la tua gaffe, ti chiede di uscire, e tra voi sboccia un amore travolgente. Ecco, benvenuta nella vita di Sophie. Da quel momento per lei tutto cambia: si trasferisce a Londra, dove è assediata dai paparazzi, sfila sui red carpet e, indossando abiti da sogno, partecipa ai party più esclusivi proprio insieme a Jude Law. Sembra una favola, ma per Sophie si trasforma presto in un incubo. Quell'ambiente sfavillante non le appartiene e non riesce a farsi accettare per quello che è: una ragazza semplice, introversa e romantica che sente la mancanza della madre, delle sue giornate tranquille e soprattutto di Molly, l'amica del cuore. Come se non bastasse, il manager di Billy cerca di ostacolare il loro rapporto in tutti i modi. E la sua splendida ex non l'ha dimenticato, e anzi è pronta a sfoderare le sue armi di seduzione e architettare qualsiasi inganno pur di riconquistarlo... Come reagirà la dolce Sophie alle spietate regole dello show business?


Parere Personale :

Chiariamo subito una cosetta che mi preme dire prima ancora di iniziare a parlare di questo libro. Questo è un mio punto di vista che potete condividere o meno.
Ci sono scrittori che scrivono storie e le raccontano , e scrittori che scrivono di sentimenti .
Qual'è la differenza ?
Semplice. Chi scrive una storia e la racconta ci mette davanti ai fatti così come si sono svolti.
Mentre chi scrive di sentimenti fa un lavoro più complesso, quei libri ti prendono di pancia, ti fanno aggrovigliare le viscere, ti fanno palpitare il cuore e ti rimangono dentro, e tu sei grata di averli letti.
In quale categoria secondo me rientra questo libro dal titolo vagamente austeniano ?

Al primo ovviamente, qui la Fletcher racconta la storia fra una ragazza qualunque anche se con un passato doloroso alle spalle, Sophie , che lavora in una piccola e deliziosa tea-room , che non ha grandi amici ma che ama molto leggere.
Il piccolo e grazioso paese dove abita Sophie viene scelto per girare un altro film sul famoso "Orgoglio e Pregiudizio" e gli abitanti si scatenano così una vera e propria scommessa su chi sarà ad interpretare il celebre personaggio di Mr. Darcy .
Ovviamente Sophie avendo una predilezione per l'attore Jude Law vorrebbe che il prescelto fosse lui.
Ma una mattina come un'altra nel piccolo locale entra un bel ragazzo che si siede in un angolo a leggere.
Sophie e Billy si mettono a parlare e lei presa dal panico inizia a blaterare che per quella parte vorrebbe il suo Jude Law.
Rimarrà alquanto sorpresa più tardi di sapere che sarà proprio Billy ad interpretare il ruolo di Mr Darcy.
Fra Billy e Sophie nasce un sentimento molto bello (solo che avviene in maniera così repentina che appunto hai quasi l'impressione di esserti persa qualche pagina) .
La storia fra i due si fa seria, tanto che si trasferiscono a Londra e vanno ad abitare insieme, e qui Sophie si ritroverà ad affrontare situazioni e personaggi poco piacevoli, mentre la carriera del suo Billy prende la strada del successo.
A Londra Sophie si sente sola, non ha amici e a parte Billy la sua vita sembra vuota.
La mia impressione è che nonostante lo sforzo della scrittrice di voler farci notare che dietro lo sfavillante mondo dorato delle star c'è molta ipocrisia , non sia riuscita al 100% a esprimere il malessere di Sophie .
Come dicevo prima ci viene raccontata una storia, quella di Sophie ma non si addentra profondamente nei suoi sentimenti. Certo ci viene descritto il suo dolore per la perdita della sua migliore amica, ma non c'è quello struggimento, non c'è quella profondità di sentimenti anche nel rapporto con Billy.
Per esempio dov'è il batticuore nella scena in cui Billy le dice "Ti amo" ?
Ci viene proposto quasi come ormai fosse abituale fra loro dirselo.
Magari sono io ad essere troppo pretenziosa che ne so , ma ci sono un pò rimasta male proprio perché l'idea del libro era molto carina.
Insomma per quel che mi riguarda questo libro rimane una storia carina da leggere, magari da portarsi dietro durante le vacanze quando volete staccare da tutto senza starvi a scervellare troppo.
Voto :


3 commenti:

Lady Debora ha detto...

Fino ad ora non ho letto 1 sola recensione positiva... mi sa che rimarrà in eterno tra i meandri della pennina ^^

Geeky Bookers ha detto...

Però che presa in giro sfruttare il nome di Mr Darcy! :( Diffido sempre da questi libri...effettivamente poi è una manovra degli editori italiani e non dell'autrice, ma perde tanti punti così a prescindere. No, mi sa che non lo leggerò, o almeno non così presto. Magari in estate! ;)

MissGabrielle ha detto...

E' una lettura che volendo si può benissimo evitare, non è certo uno di quei libri indimenticabili, ma se siete curiose leggetelo lo stesso, male non può certamente fare.
Un abbraccio e scusate il ritardo con cui ho risposto ai vostri commenti ;)