martedì 17 dicembre 2013

RM Romance Magazine : perché così poco successo ?


Buona giornata mie care Lettrici Romantiche,
nonostante siamo nel periodo natalizio e tutti aspiriamo a crederci più buoni, io colgo l'occasione per dire la mia su un argomento che reputo importante e che spesso viene sottovalutato, ma ahimè non ne parlerò in maniera zuccherosa e buonista ma piuttosto in maniera sincera e obiettiva.
Mettiamo da parte le simpatie per scrittrici, collaboratrici e blogger e piuttosto concentriamoci sulla realtà dei fatti.

Presumo che buona parte di Voi conosca anche solo per sentito dire, che in Italia abbiamo una rivista (unica e sola ahimè !) dedicata al mondo dei romance , ai suoi protagonisti , e ad argomenti ad esso collegati.
Bene, detto questo vi dirò che nonostante io sia una lettrice che vorrebbe sempre conoscere le ultime novità sul mondo letterario , prima di oggi non avevo mai letto Romance Magazine che è ormai arrivata al numero 14 e al suo terzo anno di età.

Ma finalmente grazie ad un vero colpo di fortuna partecipando ad un Giveaway ho avuto la sincera sorpresa di vincerne una copia cartacea.
Venerdì mio marito ha salito la posta, e mi sono ritrovata fra le mani la Romance Magazine e i miei occhi hanno cominciato a luccicare dalla gioia !

Prima sorpresa : il magazine è in formato pocket , adattissimo alla mia borsa !

Seconda sorpresa : fra le protagoniste c'è una bella intervista a Glinda Izabel (per chi ancora non la conoscesse è la blogger di Atelier dei Libri   , che io seguo sempre anche se commento pochissimo , nonchè scrittrice del racconto "Shades of Life" che ha vinto il premio indetto dalla casa editrice Fazi !)

Terza sorpresa : moltissimi articoli sono scritti da persone che ormai conosciamo bene per noi che sguazziamo fra i tanti blog-lit,  fra cui la mitica June Ross , o  MariaChiara Cabrini, Vivienne  , e non posso non citare la bravissima direttrice del Magazine nonchè scrittrice anche lei Mariangela Camocardi , di cui ancora ricordo con  calore uno dei suoi primi libri "Nina del Tricolore" che ho letto almeno sette o otto anni fà , e che sarà stato per il luogo in cui era ambientata la storia ovvero il lago Maggiore ( la villa della famiglia di Furio mi sembra si trovasse ad Arona ) , sarà per il personaggio maschile "Furio" ma ancora me lo ricordo bene !

Ma  le sorprese non finiscono qui, solo che diciamo adesso arrivano quelle negative...

Prima cosa che mi sorprende è che l'interno della rivista sembra una fotocopia, nel senso che le immagini sono in bianco e nero .
Ora direte Voi, ma che ti frega l'importante è quello che c'è scritto non i colori !
E no, ragazze mie ! Perché per la non modesta cifra di 7,00 euro, IO mi aspetto una rivista curata nei minimi dettagli e quindi a colori !
( A meno che solo la MIA copia sia in bianco e nero , sappiatemi dire VOI ) .

Altro punto a sfavore della rivista è la distribuzione, perché per averla potrete acquistarla solo ed esclusivamente dal sito  Delosstore (DelosBooks).
Ora mi chiedo perché questo tipo di sceltà ?

Se volete che rimanga un magazine di nicchia allora bene, anche se il costo è ridicolmente alto .
Ma non vi lamentate se non c'è domanda e se non riuscite a vendere.
Voglio dire pure io che non sono nel settore pubblicità mi rendo conto che se voglio vendere un prodotto devo renderlo accessibile a tutti . Già il mondo dei romance è visto come genere di serie b, metteteci pure il fatto che per acquistare il Magazine devo avere per forza internet ... allora campa cavallo che l'erba cresce !
Se una ultra sessantenne come mia mamma (ma c'è anche gente molto più giovane) che è non capace di usare internet o non ha la connessione che fa ?
La rivista ovviamente non potrà mai leggerla .
Ed è un vero peccato perché se chi di competenza non si darà una mossa e rimarrà così, a lungo andare penso che anche con tutta la buona volontà di questo mondo la vita di questo magazine è già segnata.
Per quel che mi riguarda io, salvo qualche altra botta di fortuna, non credo che comprerò la rivista, perché sinceramente con gli stessi soldi mi compro due libri da edicola di seconda mano, e le notizie che voglio sapere me le cerco su internet tanto gira e rigira le notizie importanti escono sempre.

E Voi cosa ne pensate ? Avete mai letto la Romance Magazine ? 


7 commenti:

Giusy P. ha detto...

:O a parte che non sapevo l'esistenza di questa rivista, ma 7 euro??? Esageratissimo!

Francy NeverSayBook ha detto...

Mazzate -.- 7 euro per una rivista? O.o sinceramente preferisco leggere un libro....

ELISA ha detto...

L'ho scoperta tempo fa, ma sette euro è una cifra ridicola per un'intervista che, già dai temi proposti in copertina, non promette per niente bene...

daisy d ha detto...

Ho comprato solo il primo numero di questa rivista perché mi incuriosiva moltissimo ma poi dopo averla sfogliata ho visto che non riportava niente di più di quello che avevo già letto nei vari blog su internet. Inutile dire che non l'ho più comprata.

Lady Debora ha detto...

7€ mamma mia mi ci compro un libro!

LadyAileen ha detto...

La cosa positiva è che se vuoi fare un abbonamento per 6 numeri cartacei è 32,00 euro mentre 6 numeri digitali 22,00. Quella digitale è decisamente più economica e forse sarà a colori (ho il primo numero in versione cartacea ed è in bianco e nero).
L'idea di una rivista dedicata al Romance è bellissima ma avrebbe bisogno di pubblicità (non solo via Web). Naturalmente la reperibilità dovrebbe essere sia digitale che fisica.

MissGabrielle ha detto...

Appunto ! L'idea è meravigliosa, ma non mi capacito delle scelte che hanno fatto per affossarla ancor prima di nascere .
Una buona reperibilità cartacea e un pò di pubblicità avrebbe dato nuova linfa vitale ad una rivista che invece rimane di nicchia e inoltre ad un prezzo carissimo.
Lo sconto per gli abbonamenti è una buona idea,peccato che non venga distribuita nelle edicole, secondo me questa sarebbe stata una gran cosa.