domenica 27 gennaio 2013

Giornata della Memoria 2013


Quest'anno per celebrare nel Blog "La Giornata delle Memoria" e ricordare le migliaia di persone vittime delle persecuzioni razziali, dell'Olocausto degli ebrei , e di tutti quelli che hanno rischiato la vita per salvarli, ho deciso di parlavi di un bellissimo film molto commovente che vi consiglio con tutto il cuore di vedere.

E' un film di qualche anno fà , del regista Roberto Faenza.

"Jona che visse nella balena"


La prigionia del piccolo protagonista e dei suoi genitori era particolare: stavano in un settore del Lager di Bergen-Belsen riservato a quelle persone ebree già fornite di visto d’ingresso in Palestina che non venivano volontariamente massacrate ma usate come elementi di scambio con i prigionieri tedeschi.




La Storia viene raccontata con sorprendente delicatezza, eppure incisività , di quella perdita dell'infanzia e di tutti i sogni del piccolo Jona, che si vede morire davanti gli occhi i suoi stessi genitori , e che acquista la consapevolezza della morte , della disperazione e del dolore.
Non vi nego che ho pianto quando lo vidi per la prima volta, perché non si può far a meno di intenerirsi per quegli occhi dolci e innocenti che perdono man mano la loro ingenuità e sembrano quasi gli occhi di un bambino cresciuto.
Per Noi che abbiamo avuto la fortuna di non vivere sulla nostra pelle le atrocità, che hanno vissuto questi uomini e donne , tocca ricordare per tenere sempre vivo il ricordo .

PER NON DIMENTICARE 



3 commenti:

Lady Debora ha detto...

Non lo avevo mai sentito questi film... dovrò recuperare ^^

MissGabrielle ha detto...

E' molto emozionante anche se poco conosciuto, ed è un peccato perché è un film che vale .

Kay C. ha detto...

Dici bene... per non dimenticare... MAI ;)