venerdì 18 maggio 2012

"Il mistero del lago" di Nora Roberts


Titolo Originale : " Angels Falls "

Trama :
Reece Gilmore è l'unica sopravvissuta a una terribile strage, e ha impiegato anni per lasciarsi alle spalle quella vicenda. Si stabilisce nell'Angel's Fist, nel Wyoming, per cominciare una vita normale. Una sera, sulle rive del lago Snake River, mentre osserva il panorama col suo binocolo nota una coppia che discute sempre più animatamente; poi, in un attimo, l'uomo aggredisce la donna, e la strangola. Reece chiede aiuto alla prima persona che incontra, il solitario e scontroso Brody, ma quando torna con lui sulla scena del delitto, non c'è nulla che possa testimoniare quanto è accaduto. E nonostante nessuno o quasi - le creda, lei è certa di quanto ha visto, e non avrà pace finché non sarà riuscita a trovare l'assassino potendo contare solo sull'amore di Reece che le farà scoprire un mondo di erotismo e sensualità da tempo dimenticato.


Parere Personale :

Ho ripreso in mano questo libro dopo almeno 4 anni dopo l’ultima lettura, e nonostante tutto mi ha tenuta incollata alle sue pagine in maniera ossessiva, un po’ come la protagonista di questo libro .
Inizio col dire che secondo me, questo è il rosa-crime migliore scritto fino ad ora da Nora Roberts.
Dentro ci troverete mistero, assassini, amore, passione e la natura incontaminata del Wyoming con le sue montagne e i suoi meravigliosi laghi. Attraverso la scrittura di Nora infatti vi sarà facile come bere un bicchier d’acqua immaginarvi mentre camminate a fianco di Reece mentre fa una passeggiata fra la natura, e anche voi proprio come lei rimarrete con gli occhi sgranati immaginandovi i meravigliosi monti con le loro cime innevate che si rispecchiano sul lago. Ma passiamo ai personaggi che secondo me sono tracciati in maniera perfetta !
Reece è una donna che alle spalle ha un trauma pesante, è infatti l’unica sopravvissuta ad una strage in cui ha visto morire tutti i suoi amici durante una sparatoria ; ed è rimasta ferita sia nell’anima che nel corpo visto che le hanno sparato in pieno petto. Reece da quel momento in poi non riesce più a riprendersi , è come morta dentro e inoltre ha mille fobie, insomma è diventata una maniaca compulsiva della sicurezza. Non riesce a vivere pensando ad un domani, la sua unica salvezza sembra quella di vivere minuto per minuto se non vuole perdere la ragione. Abbandona la sua città Boston perché ormai le sta stretta, ha attacchi di panico continui e quindi decide che l’unica cosa da fare per lei è lasciare la città e vedere un po’ dove la porterà il destino.
Quasi per caso si ferma ad Angel Fist, una piccola città del Wyoming, circondata dalla natura incontaminata, e per la prima volta dopo due anni Reece si mette in gioco, tanto da accettare un lavoro come cuoca in un Diner , un piccolo ristorante a buon prezzo, che per lo più cuoce bistecche ed hamburger (un bel salto all’indietro visto che in passato lei era tra le stelle nascenti dell’arte culinaria a Boston) . Fra mille paure e fobie però Reece trova anche molta solidarietà soprattutto nella persona di Joanie la proprietaria del locale in cui lavora , che dietro al carattere duro cela un cuore d’oro. Finalmente quando sembra che tutto inizi a girar bene Reece si ritrova testimone di un omicidio, solo che nessuno le crede visto che del corpo del reato non c’è traccia. L’unica persona che sembra davvero crederle è Brody , uno scrittore dal carattere schivo, scorbutico ma tanto affascinante !
Solo per parlarvi di Brody mi servirebbero almeno 50 pagine, ma mi limiterò all’essenziale . E’ il personaggio maschile della Roberts che fino ad ora mi ha fatto veramente battere il cuore a mille ! E’ scorbutico, eppure ha un fascino magnetico che attira come una calamita e la cosa che me lo ha fatto apprezzare di più è l’atteggiamento da finto duro che ha con Reece . Eppure è l’unico che le crede anche quando tutto sembra dire il contrario, infatti qualcuno vuol far credere a Reece di essere davvero pazza intrufolandosi nel suo appartamento e combinando disastri. Brody si rivela pagina dopo pagina una persona su cui contare, un punto ferma nella vita stramba e piena di ossessioni di Reece. E talvolta riesce a essere carino anche quando vuol apparire duro e strafottente ! Ci tiene a lei eppure ha paura di legarsi in maniera definitiva ad una donna, farà una mezza tragedia solo perché lei dice di voler cucinare per lui una minestra maritata all’italiana !!! Che scemo !!! Ho trovato particolarmente belli i dialoghi fra i due, la Roberts ha un modo di far interagire i personaggi fra loro che sembra davvero reale e spontaneo.
Ma adesso parliamo di Reece che sembra una scatola ad orologeria pronta a scoppiare da un momento all’altro . In lei troviamo molte fragilità, ossessione e fobie, eppure anche una forza di carattere che man mano che la storia procede e il giallo si infittisce esce fuori. Se all’inizio della storia conosciamo una Reece fragile e perduta, mentre procede la sua storia con Brody la vediamo rinascere come una fenice dalle sue stesse ceneri. Trova il coraggio di affrontare chi vuol farla passare per pazza, non si arrende nonostante la paura le stringa le viscere , combatte e non si arrende certa anche dei sentimenti di Brody .
Questo libro è l’intreccio perfetto fra giallo e rosa, infatti nessuna delle due sembra prevalere sull’altra , tutte e due si mescolano con sapienza e giuro che il nome dell’assassino l’ho capito solo verso la fine (anche se col senno di poi mi son data della stupida, visto che probabilmente gli indizi c’erano ) infatti come lo stesso Brody dice a Reece l’assassino è sempre quello di cui nessuno sospetta ! Come in questo caso appunto !
Io ve lo consiglio caldamente !

Voto : 

Da questo stesso libro è stato tratto un Film per la Tv , che qualche estate fa è stato trasmesso su RaiDue .
Nonostante il film sia molto carino e fedele alla storia , mi ha lasciata un pò delusa principalmente perché non mi è piaciuta l'attrice che interpretava Reece .
Comunque se dovesse capitarvi di beccare in tv questo film dategli un'occhiata perché è molto carino !

1 commento:

Anonimo ha detto...

Piece of writing writing is also a excitement, if you know then you can write or else it is difficult to write.


My website; microsoft Office gratuit