mercoledì 3 novembre 2010

"Indagine nel Museo Egizio" di Elizabeth Peters


5° Libro della serie 

Titolo Originale :  " The Deeds of the disturber "



Trama : 

La paura può veramente uccidere? Alcuni ne sono convinti, ma Amelia Peabody è piuttosto scettica al riguardo. Nella sua veste di detective dilettante, Amelia ha infatti già smascherato una lunga serie di lestofanti e di assassini sia nella compassata Inghilterra vittoriana sia nel turbinoso Medio Oriente. E nutre seri dubbi sul fatto che la maledizione di una mummia della Diciannovesima Dinastia abbia causato la morte di un guardiano notturno del British Museum.


Parere Personale : 

5° libro che vede come protagonista la famiglia Emerson al gran completo. Purtroppo questo romanzo nella prima parte è un tantino giù di tono e la cosa credo che sia in qualche maniera attribuibile al fatto che la storia non si svolge nel bellissimo paesaggio egiziano ma nella grigia e nebbiosa  Londra che avrà pure un suo fascino ma che in confronto alle mitiche piramidi Egiziane ri siduce notevolemente.
Il giallo stavolta mi è piaciuto molto e giuro che ero arrivata alle stesse conclusioni (in parte errate) della stessa Amelia che qui ritroviamo sempre ricca di tutto il suo acume e della sua scaltrezza , e come qualsiasi donna alle prese con la gelosia...si  proprio gelosia, e a scatenarla è una vecchia fiamma di Emerson , che in questo libro sembra fare strage di cuori  femminili. Non posso non citare il piccolo Ramses che nonostante la sua giovanissima età (appena 8 anni) parla e discute di svariati argomenti come se fosse un uomo di 30 !
Nonostante la prima parte del libro sia un tantino piatta verso la metà si riprende alla grande !
Arrivedervi alla prossima avventura ... con Peabody, Emerson e Ramses !

Voto : 

Nessun commento: