mercoledì 21 luglio 2010

"Hurricane Bay" di Heather Graham



Titolo Originale: Hurricane Bay


Trama:

La scomparsa di Sheila spinge Kelsey, la sua migliore amica, a cercarla seguendo una pista che conduce in un mondo fatto di sesso e di violenza. Dane Whitelaw, investigatore privato, cerca di persuadere Kelsey dal ricercare l'amica. Kelsey presa dai sensi di colpa decide di continuare nelle sue ricerche scoprendo così che Sheila non era la ragazza che credeva di conoscere e, soprattutto, imparerà a non fidarsi di nessuno.


Parere Personale:

Le cose sono 2 : o sono diventata un asso del Thriller e già a poche pagine dall'inizio riesco a capire chi sia l'assassino...oppure cosa molto più probabile la Graham stavolta non ci ha azzeccato !
Questo libro di poche più di 240 pagine è troppo striminzito ... non sò nemmeno se in questa versione italiana abbiano fatto grossi tagli nella traduzione...perchè ho avuto questa strana sensazione di tagliuzzamento della storia...
Kelsey (che lavora a Miami nel settore pubblicità) si interstardisce nello scoprire a tuti i costi che fine ha fatto la sua amica Sheila scomparsa da una settimana...e comincia così a fare domande a tutti un pò a casaccio...e finisce (cosa assolutamente cercata) nei guai...a salvarla però dalle sue stupide investigazioni c'è o almeno ci prova visto l' incoscienza della donna , Dane Whitelaw che in passato è stato uno dei suoi migliori amici...
La cosa che non quadra è che questi 2 che hanno in comune una notte di passione molti anni addietro è che nel giro di appena 48 ore si scoprono innamorati ma non si riesce a capire come e soprattutto quando è avvenuto tutto questo (ecco perchè la sensazione di tagliuzzamento) ...per non parlare del fatto che quando vanno a letto insieme non si capisce nemmeno come ci siano finiti.....nemmeno un bacio o una mezza carezza ...no la mattina li ritroviamo nudi sul divano...
ma va bè...passiamo al lato giallo della storia....che avrebbe dovuto essere molto ma molto approfondito....invece risulta una leggera macchietta...il potenziale per una storia davvero forte c'era ma la Graham non ne ha saputo approfittare...credo che fin'ora questo sia il suo peggiore libro che ho letto !


Voto

Nessun commento: