giovedì 14 gennaio 2010

"Duchessa per sbaglio" di Christine Merrill



Trama:

Scozia - Inghilterra, 1812


Per ottenere il controllo della propria eredità e la libertà di dedicarsi agli amati studi classici, a Penelope non resta che trovare un marito accomodante. Così, lo sprovveduto che per poco non finisce sotto le ruote della sua carrozza le pare il candidato ideale. Solo dopo aver celebrato un frettoloso matrimonio clandestino, lei scopre di aver sposato un influente nonché terribilmente affascinante membro della Camera dei Lord! Il Duca di Bellston, da parte sua, vede in quella stravagante, ricchissima intellettuale solo un modo per salvarsi dalla rovina economica, ma presto l'intelligenza e la sensibilità di Penelope faranno breccia nel suo cuore, insegnandogli come il vero amore sappia sempre andare al di là delle apparenze.


Parere Personale:
Ogni tanto mi lascio andare alla lettura di qualche Harmony History e talvolta ho trovato in questi piccoli romanzi storie bellissime, intense e molto romantiche.
Ma non è il caso di questo libro, perchè per tutto il libro ho avuto una voglia matta di strozzare e prendere a libri in faccia il bel Duca di Bellston (libertino incallito e a tratti uomo privo di spina dorsale) perchè questo Duca ritrovandosi ad un passo dalla rovina finanziaria ...che fà ?
Pensate si sia rimboccato le maniche e si sia dato da fare per risollevare la sua situazione ?
Nemmeno per sogno !!!
Il bel Duca dei miei stivali si arrende al suo destino e decide di fare la cosa più tragica : decide di suicidarsi ! E da codardo qual' è ecco che ubriaco fradicio si getta sotto le ruote di una carrozza di passaggio e caso vuole che proprio in quella carrozza viaggi Penelope, che a sua volta scappa dal fratello e da una vita da reclusa.
La bella ed intelligente Penelope ha la "geniale" idea di trovarsi un marito "accomodante" che la lasci libera di vivere la sua vita per dedicarsi  agli studi classici, e così quell'ubriacone che si è gettato sotto le ruote della sua carrozza le sembra un segno del destino, e mentre il poveretto è ancora ubriaco fradicio e quasi incapace di intendere e di volere ; si sposano...
Al risveglio dall' ubriacatura  il Duca si ritrova sposato con questa sconosciuta e ricca per giunta.
Ora mi fermo e non sto qui a raccontarvi il resto, ma vi dico solo che ho impiegato un sacco di tempo per finirlo perchè il "Duca" risve
gliava in me quella parte acida, da strega ,che mi fà perdere le staffe !
Un uomo del genere meglio perderlo che trovarlo !
E vogliamo parlare di Penelope ?
O meglio della sua mancanza di criterio! Insomma sposi il primo cretino che capita, gli affidi la tua vita i tuoi averi senza nemmeno sapere che tipo di persona sia !!!
Senza senso !!!

Voto:  

Nessun commento: