mercoledì 6 maggio 2009

"Torna da me" di Karen Marie Moning


2° Libro della Serie "Highlander"


Trama:

Un guerriero votato alla violenza e animato dall'odio. Una giovane decisa a far breccia nel suo cuore. A ogni costo e con ogni mezzo...Le antiche leggende scozzesi narrano dei "berseker",mitici guerrieri dotati di forza sovrumana che, si dice, abbiano ricevuto i loro poteri direttamente dagli dèi per combattere i soprusi. La loro furia in battaglia però si traduce spesso in una cieca violenza, incontrollabile e pericolosa. Pericolosa soprattutto per quelli che amano.Per questo Garvael, berseker appartenente al clan dei McIllioch, deve resistere al fascino della bellissima Jillian, figlia del nobile Gibraltar St. Clair, presso il quale il guerriero aveva trovato asilo anni addietro.Già allora Garvael si era sentito attratto da lei, ma adesso, convocato da sir Gibraltar che cerca marito per la ragazza, si ritrova davanti una donna provocante e bellissima... una donna capace di infuocargli il cuore e i sensi.Garvael però sa che deve tenersi lontano da lei per il suo stesso bene. Tanto più che il clan dei McKane, che ha sterminato tutti i McIllioch, si è messo sulle tracce di Gavrael e minaccia chiunque lo accolga e gli dia riparo.Per questo lascia tutti di sasso annunciando che non vorrà mai avere nulla a che fare con Jillian.Eppure, ogni volta che la vede, sente più irresistibile che mai l'impulso di toccarla, di baciarla, di dominarla.E lei lo incoraggia spudoratamente, finché resistere alla passione diventa impossibile. Perché quello che prova per lei è l'unica cosa che non riuscirà mai a combattere...


Parere Personale:

Uhmmm che dire ...? 
Sono dubbiosa sul fatto che non capisco se questo romance mi sia piaciuto o meno .  
Certo la storia dei Berseker è appassionante, le Highlands si sà mi affascinano tanto che prima o poi giuro che un viaggetto in Scozia lo farò ...ma a parte tutto questo la storia non ha decollato, fino a conquistarmi completamente. I due personaggi principali Grimm (Garvael) e Jillian per quanto affascinati mi son risultati anacronostici, e ritorno con la solita solfa...ma come è possibile che due nati nel 1500 parlino come due nati oggi ? 
Insomma non mi aspetto che dicano "Messere" e così via....ma un pò più di cura nei dialoghi non ci sarebbe stata male.
 Comunque in fondo è una bella storia d'amore in parte tormentata , ma purtroppo non mi ha rapito ...


Voto: 

Nessun commento: