giovedì 20 novembre 2008

"Il cuore di una cortigiana" di Anna Campbell



Trama:

Justin, duca di Kylemore, bello, ricco e potente, è finalmente riuscito a conquistare le grazie della splendida cortigiana Soraya, ( il cui vero nome è Verity) . Ma solo per un anno e in cambio di una cospicua somma di denaro. Al termine di quel periodo, l' elusiva Verity , che fino a quel momento aveva incarnato ogni sua fantasia, lo  abbandona                                                                                                                      
  Ferito nell' orgoglio, Justin la segue fino in Scozia senza curarsi dell' ostilità che lo circonda.

Parere Personale:  Attenzione possibili Spoiler !!!!

Carino e mi vien da dire alquanto sofferto...perchè questo romance inizia con un addio, una fuga....ma può un uomo come Justin, arrogante, presuntuoso ,convinto che in quanto duca tutto gli è concesso...essere abbandonato così e menato per il naso da una sgualdrina come Soraya ?                                                 
No di certo...e quindi inizia così la sua ricerca...e in una piccola parte del suo animo inizia una riconciliazione con sè stesso bambino,  vittima di un genitore folle che tenta di ucciderlo. Il rapporto fra Verity e Justin è alquanto movimentato perchè tutti e due sono due personalità complesse. 
Verity vuole chiudere per sempre con il suo passato e vivere una vita tranquilla, dimenticando il suo passato di cortigiana e riprendendo in mano la sua vita ...ma Justin sembra deciso a non permetterlo perchè la vuole in maniera  quasi ossessiva , e all' inizio non riesce a vedere che la Soraya dei suoi sogni, l' amabile cortigiana sempre disposta ad esaudire tutti i suoi desideri e nel momento in cui si rende conto che Verity non vuole più essere considerata alla stregua di una sgualdrina, ma una semplice donna non riesce a capacitarsi della reazione della donna...Insomma non stò qui a farla lunga comunque il tratto saliente del romance in questione è l' introspezione dei personaggi, il  cammino di redenzione di Verity e l' accettazione di sè come donna e il fatto che Verity e Soraya sono in fondo la stessa persona , la parte opposta di una medaglia....e  in tutto questo le sconfinate vallate della selvaggia Scozia a fare da contorno.

Voto :  

Nessun commento: