lunedì 17 novembre 2008

"Anche i Diavoli Piangono" di Sherrilyn Kenyon



Trama:
Se è vero che la vendetta è un piatto da consumare freddo, per Sin, il dio sumero della fertilità che attende da millenni il momento di riprendere i suoi poteri, l' attesa sta ormai finendo...                                                  Nato divino prima ancora che l' umanità cominciasse a registrare la sua storia, da millenni Sin attende il momento in cui potrà annientare Artemide : la dea greca l'ha infatti tradito e reso inerme, al pari dei comuni mortali.  Kat, zelante servitrice di Artemide, accetta l' incarico di eliminare Sin prima che questi possa annientare la sua padrona: ma finisce per innamorarsi  perdutamente della sua vittima e sposarne la causa.  Sin infatti è anche alla ricerca di Zakar , il fratello gemello che sembra svanito nel nulla, e deve affrontare un' imminente invasione di Vampiri che intendono distruggere l' umanità.  I due si troveranno fianco a fianco a combatteranno a costo delle loro stesse vite per la sopravvivenza di tutto il genere umano.
"Una versione attualizzata della mitologia antica, un romanzo profondamente innovativo in cui  prendono vita personaggi, luoghi e temi del mondo classico" 


Parere personale :

Non sò neppure io perchè ho deciso di leggere questo libro, considerato il fatto che il genere "Fantasy" non è uno dei miei preferiti  ...la storia è decisamente ingarbugliata  con tanti di quei personaggi che man mano dovevo fermarmi e cercare di raccapezzarmi su chi è figlio di chi ...e così via....
Credo e forse non mi sbaglio, pensando che forse prima di questo libro ce ne fossero altri e che magari questa è una specie di saga...                                                                                                                                                                                 Di solito anche se un libro non mi è piaciuto riesco a coglierne i tratti che proprio non mi sono andati giù anche se con molta ironia, ma stavolta mi trovo veramente in difficoltà a commentare, perchè a me questo romanzo ha annoiato  ma ammetto anche che la scrittrice ha uno stile di scrittura piacevole.                                                                                                            Proverò qualche altro romanzo.

Voto