martedì 2 settembre 2008

"Riflessi di un Pomeriggio d' inverno" di Laura Whitcomb


Titolo Originale : " A certian Slant of light "


Trama:

Helen vaga sola sulla Terra da più di 100 anni, "vivendo" accanto a persone reali: è uno spirito, e cerca di dare un senso all' inquietudine che la tormenta e non la lascia "riposare in pace". Mentre si trova nella provincia americana, al fianco di un professore di liceo del quale è innamorata, Helen scopre che James, un'entità ultraterrena come lei, si è impadronito del corpo di uno studente che si era trovato in bilico tra la vita e la morte. Non le sembra vero di poter finalmente parlare con qualcuno che pò vederla, e tra i due spiriti scatta una forte attrazione. Ma ciò non le basta: vuole ricominciare a sentire profumi, gusti... e soprattutto desidera poter toccare James. Per farlo, però, c'è un solo modo: deve trovare un corpo del quale prendere possesso, proprio come ha fatto lui. Helen riuscirà ad assumere le sembianze di Jenny, dando vita a una tormentata storia d'amore oltre i confini della vita terrena.

Parere Personale:

Questo è un libro che mi rimarrà per sempre nel cuore, perchè è dolce, intenso, intimo.  Non si può non amare Helen, così dolce, fragile, un' entità delicata che si trova imprigionata in un' limbo di inquietudine. Leggendo non si può fare a meno che immedesimarsi in Helen, nei suoi dubbi, nella sua inquietudine, fino all' incontro con James che finalmente accende un lampo di luce alla sua esistenza di spirito...e da lì si intrecciano le storia di Billy e Jenny con quella di James ed Helen...Magnifico...non oso aggiungere altro per paura di distruggere con vacue parole la bellezza e l'intensità di questo libro così dolce e intenso !!!

Voto: 

Nessun commento: