martedì 26 agosto 2008

"Tubino Nero" di Julie Cohen



Trama:

Rosie Fox è una bugiarda, una bella bugiarda coi capelli da zingara e il seno prosperoso che si spaccia per medium abbindolando il pubblico in teatri di quart'ordine. Una sera, mentre si esibisce nel consueto numero, improvvisamente ha una vera premonizione: sta per accadere un grave incidente. Scioccata, cerca di impedirlo e i suoi plateali tentativi la portano alla ribalta delle cronache. L'immagine di Rosie decolla: tournée, interviste, inviti... e purtroppo ancheHarry Blake, un tempo giornalista di punta del Times - ora relegato a occuparsi di paranormale - che cerca di tornare in sella rivelando gli impostori dell'occulto. Annusato lo scoop, l'affascinante Harry si appiccica alla "maga" come un francobollo, deciso a smascherarla con ogni mezzo. Dal canto suo Rosie non sembra affatto dispiaciuta di questa vicinanza; e a poco a poco, tra i due nemici, una guerra all'ultimo sangue si trasforma in un'attrazione maledetta e molto, molto sensuale. Del resto, una sensitiva come lei non può certo evitare... i bollenti spiriti.





Parere personale:

Non si può non aver simpatia per Rosie, nonostante sia una bugiarda che si spacci per medium prendendo in giro la gente, perchè nonostante tutto è simpatica, una di quelle figure che ti ispirano subito simpatia.  Si immedesima talmente nella parte che alla fine crede lei stessa di avere qualche strano potere medianico soprattutto quando per volere del caso cerca di sventare un disastro ferriviario, e si ritrova così alle luci della ribalta ma si renderà conto che non è mentendo alla gente e dicendo loro ciò che vorrebbere sentirsi dire che riusce ad aiutarli...ma che c'è un'altro modo per aiutare la gente senza mentire...e in tutto questo trambusto, fra serate al bar, interviste gionalistiche, inaugurazioni di strani ristoranti....che s' innamora dell' affascinante Harry che cerca a sua volta di smascherarla e ridicolizzarla ma alla fine i sentimenti avranno la meglio...Devo ammettere che questo romanzo mi è piaciuto, mi son molto divertita leggendo, le avance di Rosie verso Harry, che non vanno a buon fine e sono state decisive per farmi sorridere dopo una giornata nera passata in ospedale in attesa della risonanza magnetica...insomma è stato come un sorso d'acqua fresca dopo una lunga camminata ...



Voto: 

Nessun commento: